È febbre del riso o covid? NBC 5 Dallas-Fort Worth

aggiornare: Poiché la variante omicron di COVID-19 continua a diffondersi, ripubblichiamo l’articolo del 2020 di seguito per evidenziare le differenze tra coronavirus e febbre del riso.

È di nuovo quel periodo dell’anno: occhi lacrimosi, naso che cola e tanti, tanti starnuti, tutto grazie alla “febbre del riso”.

In particolare, cedro di montagna, noto anche come cenere di ginepro. La stagione dei cedri di montagna va da fine dicembre a febbraio, quindi, sfortunatamente, è solo all’inizio.

La telespettatrice di NBC 5 Diane Smedley di Aledo ha condiviso il video qui sopra, in cui puoi vedere una nuvola di polline che esplode dall’albero.

Ebbene, disse Smedley, stamattina mi sono svegliato starnutendo e mentre guardavo fuori dalla finestra il vecchio cedro maturo, continuavo a vedere sbuffi di fumo. “Non avevo idea di cosa fosse, all’inizio pensavo fosse nebbia, poi ho capito che era polline!”

In poche parole, la febbre del riso è una reazione allergica al polline di riso nell’aria. Qualcosa che chi soffre di allergie sa fin troppo bene.

I sintomi della febbre del riso includono starnuti, prurito, lacrimazione, naso che cola, mal di gola e affaticamento, nonché dolori e dolori.


Servizio forestale Texas A&M

Questi sintomi suonano come il coronavirus, giusto?

Sebbene in realtà non causi la febbre, l’infiammazione e la stimolazione del sistema immunitario associate all’allergia possono aumentare la temperatura, ma non oltre i 101 gradi – se hai la febbre alta o hai perso il senso del gusto o dell’olfatto, dovresti fai il test per il covid-19.

Smedley non vede l’ora che piova e, giustamente, sperando che piova, i forti venti da nord possono aiutare, oltre a rimanere in casa e cambiare i filtri dell’aria.

Anche gli antistaminici da banco, i decongestionanti nasali e gli spray nasali possono aiutare.

Mappa pubblicata dal Texas A&M Forest Service Mostra dove si diffondono gli alberi di ginepro. Ovviamente, la più alta concentrazione è nel sud-ovest dell’area di Dallas-Fort Worth.


Servizio forestale Texas A&M

“La febbre del cedro è la peggiore a ovest della I-35, dove c’è ginepro mescolato principalmente con querce e alcune altre specie”, ha affermato Jonathan Mutzinger, capo delle operazioni del Texas centrale presso il Texas A&M Forest Service. “E poiché tutti quei ginepri producono polline allo stesso tempo, otterrai una maggiore concentrazione di polline nell’aria”.

READ  8 anni di disperazione: la crisi della salute mentale sta diventando giovane اب
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Tasso di vaccinazione COVID della Premier League: il 16% non ha avuto un colpo
Next Post ‘Rischio!’ Steve Martin invitato a esibirsi “a qualsiasi titolo” dopo che la stella simile ha vinto il campionato