Due bambini americani sono morti questo mese per un’ameba mangia-cervello

Illustrazione delle diverse forme che Naegleria fowleri può cambiare forma, a seconda dell'ambiente circostante

Illustra le diverse forme che Nigeria Follieri Può trasformarsi in forma, a seconda dell’ambiente circostante
una precisazione: Centro per il controllo delle malattie

Sembra che due bambini americani siano stati uccisi nelle ultime settimane da una pericolosa ameba trovata in laghi e stagni d’acqua dolce. Martedì pomeriggio, i funzionari sanitari della Carolina del Nord hanno riferito della morte di un giovane ragazzo per encefalite Nigeria Follieriraro madieci mortale La malattia è trasmessa dall’acqua contaminata che penetra nel cervello attraverso il naso. Anche questo mese, la famiglia di un giovane ragazzo nel nord della California ha detto che è morto della stessa ameba dopo aver nuotato in un lago.

N. fowleri Lui L’ameba vive liberamente (“Ameba” è un termine comune per molti microbi, definiti dalla loro capacità di trasformarsi in varie forme e dalle loro proiezioni simili a dita usate per la locomozione, chiamate pseudopodi.) È spesso sospeso in corpi caldi di acqua dolce o terreno circostante. Normalmente l’ameba si nutre solo di batteri e il semplice inghiottire l’acqua che li contiene non ci danneggia. ma se N. fowleri Si fa strada nel cervello umano, sviluppa la fame per alcuni tipi di cellule e porta a un’infezione che distrugge il cervello nota come nigelerysis o meningoencefalite amebica primaria (PAM).

Di solito, l’infezione si verifica quando l’acqua cade accidentalmente nel naso durante il nuoto. Ma accade anche raramente quando le persone usano inavvertitamente acqua contaminata per irrigare i loro seni paranasali al fine di ripulire muco e detriti. I vasi Neti, un popolare prodotto per l’irrigazione nasale, sono stati periodicamente collegati a casi di bam.

I sintomi della PAM possono richiedere da un giorno a più di una settimana per comparire dopo l’esposizione. Questi includono mal di testa, nausea, confusione e altri problemi neurologici. Sfortunatamente, le infezioni sono quasi sempre fatali, anche se trattate con grandi dosi di antimicrobici, e le vittime muoiono entro una settimana dall’inizio dei sintomi. Fortunatamente, la malattia è rara: dalla sua scoperta negli anni ’60 sono stati documentati solo circa 400 casi, la maggior parte dei quali negli Stati Uniti, rari, ma sfortunatamente inesistenti.

I funzionari della Carolina del Nord hanno annunciato martedì che un giovane ragazzo non identificato nello stato è morto venerdì scorso “dopo aver contratto una malattia causata da un’ameba d’acqua dolce naturale”. Il ragazzo era recentemente andato a nuotare in una piscina privata. I test dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno confermato che il colpevole era N. fowleri.

Zack Moore, un epidemiologo statale presso affermazione Rilasciato dal Ministero della Salute.

Lunedì, Los Angeles Times menzionato Sulla morte di un bambino di 7 anni nello stato, apparentemente anche a causa di N. fowleri. La zia del ragazzo aveva avviato GoFundMe per conto della famiglia il 4 agosto, riferendo che era andato al pronto soccorso il 30 luglio ed era stato portato in ospedale con un grave gonfiore al cervello ed era stato messo su macchine di supporto vitale. Secondo quanto riferito, è morto otto giorni dopo, diagnosticato N. fowleri infezione. La famiglia ha chiesto alla gente dona Per la Kyle Cares Amoeba Awareness Foundation, un’organizzazione benefica fondata dieci anni fa dalla famiglia di un’altra giovane vittima dell’ameba.

Sebbene queste infezioni siano rare, sono prevenibili, un punto che i funzionari della Carolina del Nord hanno subito sottolineato. “[T]Moore ha detto che è un importante promemoria che questa ameba si trova nella Carolina del Nord e che ci sono misure che le persone possono adottare per ridurre il rischio di infezione durante il nuoto in estate.

Questi passaggi includono la limitazione della quantità di acqua che sale al naso durante il nuoto in fonti di acqua calda e dolce—chiudi il naso Con le dita, ad esempio, quando si salta verso l’interno – e non in uso Acqua di rubinetto standard Per l’irrigazione nasale o altre pratiche in cui l’acqua può entrare nel naso, come alcuni rituali religiosi. L’acqua utilizzata per queste attività deve essere prima sterilizzata, il che può includere l’ebollizione.

READ  Probabilmente non otterrà il tiro
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Manuel Locatelli: la Juventus completa l’acquisto del centrocampista del Sassuolo in prestito con impegno di riscatto | notizie di calcio
Next Post La star di Outlander Caitriona Balfe rivela la nascita di un bambino