Dove sono le 15 nuove spiagge “bandiera blu” in Italia

Che ne dici di fare snorkeling a Santa Margherita Ligure, Numana, Positano o in qualsiasi altra spiaggia italiana quest’estate? Nel 2021 la scelta è stata pressoché illimitata: sono infatti 416 le spiagge del Paese che hanno ricevuto il premio “Bandiera Blu”. Questo è il premio internazionale che la Foundation for Environmental Education (FEE) assegna ogni anno alle destinazioni che soddisfano i più alti standard sulle loro coste e mari, sulla base di 32 fattori che vanno dal monitoraggio della qualità dell’acqua ai principi di gestione ambientale.

Delle oltre 4.000 località nel mondo, circa 201 destinazioni Bandiera Blu 2021 si trovano in Italia e 15 di queste sono state premiate per la prima volta. Tra queste: Francavilla al Mare, Pescara e Martinsicuro nella regione Abruzzo; Diamante e Santa Maria del Cedro in Calabria; Camerota in Campania; Fondi e Mentorno nel Lazio; Altaidona nelle Marche; Bisgli, Monopoli e Nardo in Puglia; Aglientu in Sardegna, Roccalomera e Modica in Sicilia. In tutto, le spiagge bandiera blu italiane rappresentano circa il 10% dei siti costieri premiati al mondo.

La regione italiana con il maggior numero di siti bandiera blu è la Liguria. “Per il dodicesimo anno consecutivo la nostra regione è ancora al primo posto in Italia, con 32 Bandiere Blu. Si tratta di un risultato importante, soprattutto in vista dell’estate, che dovrebbe essere il periodo natalizio per i Liguri oltre che per la nostra economia, dopo mesi di blocco Il mondo è i nostri paesaggi e la Liguria è pronta ad accogliere tanti turisti in tutta sicurezza, soprattutto a partire dalla sua bellissima bandiera blu [beaches]. Andiamo! Lo ha scritto sul suo sito Giovanni Totti, presidente della Liguria Pagine dei social media.

Claudio Maza, responsabile della sezione italiana della Foundation for Environmental Education ha aggiunto: “Come lo scorso anno, quando le città costiere bandiera blu hanno risposto alle nuove e sconosciute sfide provenienti dal Covid-19, garantendo una gestione estiva efficiente e sicura. convinto che il turismo italiano nel 2021 sarà anche un motore per la ripresa dell’intero Paese ”.

Mentre l’Italia si prepara per la stagione e si prepara a ricevere turisti anche dall’estero (soprattutto dagli Stati Uniti e dal Regno Unito), il governo ha adottato nuove regole più rilassate per regolamentare i viaggi nel Paese. Nello specifico, dal 15 maggio, per entrare in Italia sarà necessaria solo la vaccinazione, il recupero dal virus, o un test negativo 48 ore prima dell’arrivo. Non sarà necessario mettere in quarantena per 5 giorni.

I tassi di coronavirus sono migliorati in Italia nelle ultime settimane. Gli ultimi dati indicano 5.080 nuovi casi nel paese nelle ultime 24 ore (il più basso da metà ottobre) e 198 decessi. Capisco la necessità che le persone tornino alla loro vita normale. Il Sottosegretario alla Salute Pierpaolo Celeri ha dichiarato al Corriere della Sera: “Dobbiamo essere pazienti per altre due o tre settimane, e aspettare che tutte le persone di età superiore agli 80 anni siano state vaccinate e fino a raggiungere almeno 30 milioni di italiani coperti con il primo Vale la pena notare che ci sono possibilità che il Ministero della Salute non permetta di indossare la maschera all’aperto, a meno che non sia molto affollata, ha aggiunto Sedano: “A giugno saremo come il Regno Unito”.

READ  Il Vaticano svela per la prima volta le sue proprietà in una campagna di trasparenza
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Addio, Benno: la NASA torna sulla Terra con un asteroide nascosto tra le nuvole
Next Post Il vaccino Covishield I India rifiuta la richiesta di SII di esportare 50 dosi di vaccino Covishield nel Regno Unito