Dopo la scomparsa di Alitalia, ITA decolla con un nuovo look

Roma (AFP) – La nuova compagnia di bandiera italiana, ITA, ha volato venerdì con i suoi voli inaugurali e ha svelato il suo marchio e logo, riciclando il rosso, bianco e verde degli asset Alitalia mentre cerca di tracciare un nuovo futuro per il settore in difficoltà.

ITA, o vettore aereo italiano, è stato lanciato ufficialmente dopo che Alitalia, in bancarotta, ha fatto atterrare i suoi ultimi voli giovedì notte, ponendo fine a una storia commerciale di 74 anni segnata da una serie di crisi finanziarie negli ultimi anni.

Il periodo che ha portato alla scomparsa ufficiale di Alitalia è stato caratterizzato da proteste e scioperi perché la compagnia aerea molto più piccola ITA impiega solo circa un quarto degli oltre 10.000 dipendenti di Alitalia.

Gli ITA saranno blu royal con il marchio “tricolore” Alitalia sulla coda. I colori della squadra sportiva italiana sono il blu e i funzionari della compagnia hanno detto venerdì che la combinazione di colori scelta per il nuovo aereo è destinata a rendere “azzurri” l’ITA, anche il soprannome della squadra.

Sebbene ITA abbia pagato 90 milioni di euro (più di 104 milioni di dollari) per i diritti sul marchio e sul sito Web Alitalia, la nuova compagnia aerea si chiama ITA Airways e ha un proprio sito Web e un nuovo programma frequent flyer chiamato “Volare” (“Fly”).

“La discontinuità non è rinnegare il passato, ma evolversi per stare al passo con i tempi”, ha dichiarato in una nota il presidente dell’ITA Alfredo Altavilla.

Il primo volo di ITA è stato alle 6:20 dall’aeroporto di Milano Linate a Bari.

In tutto, la compagnia vola verso 44 destinazioni e mira ad aumentare quel numero a 74 in quattro anni.

READ  Il cortile del Birmingham Palace è pieno di impianti sportivi

Tra le sue linee, ITA prevede di operare voli per New York da Milano e Roma, e per Tokyo, Boston e Miami da Roma. Le destinazioni europee da Roma e dall’aeroporto di Milano Linate includeranno anche Parigi, Londra, Amsterdam, Bruxelles, Ginevra e Francoforte, in Germania.

ITA ha 52 velivoli che si dice cresceranno fino a 105 nello stesso periodo e si riferisce a velivoli di prossima generazione che utilizzano fonti di carburante alternative e sostenibili.

L’azienda ha licenziato 2.800 dipendenti, di cui il 70% di Alitalia, e prevede di aumentare le proprie dimensioni a 5.750 entro il 2025.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Nokia XR20 5G con resistenza di livello militare e connettività James Bond in arrivo in India
Next Post Supporto per New Horizons Down dopo i grandi DLC di novembre