Dopo il forte terremoto in Afghanistan, l’India invia i soccorsi: ‘Vero primo soccorritore’ | Le ultime notizie sull’India

Terremoto in Afghanistan: l’India ha un rapporto storico e civile con il popolo afgano.

L’India si è fatta avanti Sforzi per aiutare in Afghanistan Dopo che più di 1.000 persone sono rimaste uccise nel Paese a causa del terribile terremoto. “Al fine di monitorare e coordinare da vicino gli sforzi delle varie parti interessate per l’effettiva consegna dell’assistenza umanitaria e per continuare il nostro impegno con il popolo afgano, un team tecnico indiano è arrivato oggi a Kabul ed è stato inviato alla nostra ambasciata lì”. Lo ha comunicato giovedì il ministero degli Esteri.

Il Ministro degli Affari Esteri, S. Jaishankar su Twitter: “L’India è il vero primo soccorritore”.

India Ha un rapporto storico e culturale Con il popolo afgano, ha confermato il Dipartimento di Stato. “Recentemente, un’altra squadra indiana ha visitato Kabul per sovrintendere alle operazioni di consegna degli aiuti umanitari in Afghanistan e ha incontrato membri di spicco dei talebani. Durante la visita, è stata valutata anche la situazione della sicurezza. I nostri legami di lunga data con la comunità afgana e il nostro partenariato per lo sviluppo , compreso l’aiuto umanitario al popolo afghano, continuerà a guidare il nostro approccio in avanti.”

Centinaia di case sono state distrutte e migliaia di residenti locali sono stati danneggiati dopo che un potente terremoto ha colpito la provincia orientale di Paktika all’inizio di questa settimana. E l’Associated Press ha riferito, in scene dolorose, che i residenti locali sono stati visti scavare fosse con le proprie mani. La maggior parte di loro è stata lasciata sola con molte agenzie umanitarie internazionali che si sono ritirate dall’Afghanistan quando i talebani hanno preso il potere quasi 10 mesi fa.

READ  La prossima variante COVID sarà più contagiosa di Omicron, avverte l'OMS

La decisione dell’India di riportare il suo team tecnico a Kabul è stata accolta favorevolmente. “L’emirato islamico dell’Afghanistan accoglie con favore la decisione dell’India di riportare i diplomatici e il team tecnico alla loro ambasciata a Kabul per continuare le loro relazioni con il popolo afgano e la loro assistenza umanitaria”, ha affermato giovedì il portavoce talebano Abdul Qahar Balkhi in una dichiarazione. Lo ha riferito l’ANI.

“La prima partita di aiuti per i terremoti forniti dall’India al popolo afghano arriva a Kabul. È stata consegnata dal team indiano lì. Segue un’altra spedizione”, ha scritto su Twitter il portavoce del MEA, Arindam Bagshi.

(con ingressi da ANI e AP)


storia chiusa

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Che cos’è D’Anthony Melton Trading per i programmi di libera agenzia dei Sixers
Next Post Come ottenere premi per il risparmio di dati