Donna americana scioccata dopo essere stata accusata di aver “pianto” $ 40 durante la visita del medico

Il post di Twitter ha ricevuto oltre 486.000 Mi piace e migliaia di commenti.

Una donna americana ha recentemente riferito di essere stata pagata $ 40 (circa 3.100 rupie) a sua sorella per aver “pianto” a un appuntamento dal medico.

Portandosi su Twitter, la celebrità di YouTube e la personalità di Internet Camille Johnson ha condiviso una foto della fattura medica di sua sorella in cui ha evidenziato una parte della fattura che obbligava suo fratello a una “breve valutazione emotiva/comportamentale”. Nel seguente tweet, ha spiegato che sua sorella soffre di una “malattia rara” e della sua “emozione di essere frustrata e impotente” mentre lotta per ottenere cure.

Il conto medico dettagliato ha mostrato che la sorella di Johnson ha visitato un medico a gennaio per vedere le sue condizioni. I vari costi di una visita dal medico includevano un test di valutazione della vista a $ 20, un test dell’emoglobina a $ 15, un prelievo di sangue capillare a $ 30 e un controllo sanitario preventivo a $ 350. Tuttavia, ciò che ha attirato l’attenzione di Johnson sono stati $ 40 per “pianto”.

In un thread di Twitter, la 25enne ha scritto: “Una lacrima e le hanno fatto pagare $ 40 senza spiegare perché piangeva, cercando di aiutare, nessuna valutazione, nessuna prescrizione, niente”.

Leggi anche | Il leader talebano Sirajuddin Haqqani afferma: “Teniamo a casa le donne in difficoltà”

Da quando è stata condivisa, la foto è diventata virale e ha raccolto oltre 486.000 Mi piace e migliaia di commenti. I cittadini della rete hanno condiviso le proprie esperienze con spese mediche ad alto costo, mentre altri hanno offerto suggerimenti e consigli su come negoziare le spese ospedaliere.

READ  Amnistia: i sopravvissuti allo stupro descrivono la schiavitù e le mutilazioni nel Tigray | Notizie di conflitto

“Quando sono stata operata lo scorso giugno per rimuovere un tumore, ho chiesto loro quale fosse lo scopo dei ‘servizi alle donne’. Uno ha scritto che era per un test di gravidanza che hanno fatto, aggiungendo: $ 1.902 per fare pipì e intingerci un bastoncino. Grazie a Dio la maggior parte era coperta da assicurazione, ma accidenti”. Un altro ha risposto: “Dimmi che vivi in ​​America senza dirmi che vivi in ​​America”.

secondo non dipende daLa Brief Emotional/Behavioural Assessment è un esame di salute mentale che verifica i segni di disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD), depressione, ansia e rischio di suicidio o abuso di sostanze. Di solito viene rilasciato sotto forma di un questionario che viene distribuito e compilato prima di consultare un medico.

Leggi anche | La città degli Stati Uniti chiude dopo che lo scrittore si è dimesso solo a causa del rifiuto del congedo

Tuttavia, Johnson ha detto ai media che suo fratello non è mai stato valutato. Secondo quanto riferito, ha affermato che il medico della struttura medica senza nome ha notato le lacrime di sua sorella ma non ha detto nulla. La signora Johnson ha rivelato che il centro sanitario non aveva valutato sua sorella per la depressione o altre malattie mentali. Sua sorella non ha nemmeno parlato con uno specialista, non è stata indirizzata a nessuno e non le è stato prescritto nulla.

La 25enne ha detto che sua sorella minore era coperta dal piano assicurativo di suo padre, che l’ha aiutata a pagare i servizi medici. Ora, Johnson spera che condividere online la fattura medica di sua sorella possa aiutare a cambiare il modo in cui il sistema sanitario statunitense tratta gli altri.

READ  Il Pakistan ammette che l'esplosione di un autobus che ha ucciso 9 cinesi potrebbe essere un attacco terroristico | notizie dal mondo

Fare clic per ottenere di più notizie di tendenza

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Tommy Fleetwood in diretta sul campionato PGA: canale TV e streaming online
Next Post L’elenco completo dei POI di Warzone 2 potenzialmente trapelati