Donald Trump si dichiara non colpevole nel caso di documenti riservati e affronta 37 conteggi

Donald Trump si dichiara non colpevole nel caso di documenti riservati e affronta 37 conteggi

Donald Trump è accusato di aver gestito male i segreti del governo

Miami:

Donald Trump ha negato dozzine di accuse penali relative alla cattiva gestione intenzionale di segreti del governo degli Stati Uniti e alla pianificazione per impedirne il ritorno, in una storica prima apparizione martedì davanti a un tribunale federale.

È stato il secondo processo dell’ex presidente mentre è alle prese con una marea di minacce legali, appena 10 settimane dopo essere stato accusato di una serie di reati a Manhattan per pagamenti silenziosi a una porno star.

Trump è comparso davanti a un giudice di Miami per affrontare formalmente 37 capi d’accusa presentati dal governo a seguito di un’indagine del consiglio speciale avviata dopo il raid dell’FBI nella sua villa in Florida lo scorso agosto.

“Certamente ci dichiariamo non colpevoli”, ha detto in udienza Todd Blanche, il suo avvocato.

Il governo degli Stati Uniti sta accusando Trump – che è in lizza per riconquistare la Casa Bianca il prossimo anno – di aver violato l’Espionage Act e altre leggi quando ha rimosso documenti riservati dopo aver lasciato l’incarico e non è riuscito a consegnarli agli archivi nazionali.

Le autorità dicono che ha cospirato per contrastare gli investigatori e ha consapevolmente condiviso segreti di sicurezza nazionale con persone che non avevano l’autorizzazione richiesta.

Trump, che lunedì è volato con il suo jet privato a Miami, dovrebbe quindi tornare al suo club di golf a Bedminster, nel New Jersey, dove ha in programma di pronunciare un discorso per protestare contro la sua innocenza.

“Uno dei giorni più tristi nella storia del nostro paese. Siamo una nazione in declino”, ha scritto Trump sulla sua piattaforma Truth Social mentre veniva portato in tribunale.

READ  Il presidente francese Emmanuel Macron chiede di facilitare la fornitura di componenti del vaccino all'India e ad altri

I funzionari di Miami si stavano preparando per le proteste su larga scala e la polizia ha rafforzato la sicurezza molto prima che si rivelassero essere dozzine di sostenitori di Trump che si radunavano vicino al tribunale.

Alcuni indossavano cappellini da baseball con la scritta “Make America Great Again” e uno con uno striscione con la scritta “Incriminato Jack Smith” – il procuratore speciale che ha presentato le accuse.

mrmb3uko

La polizia, compresi alcuni a cavallo e in bicicletta, era preparata in modo aggressivo per le proteste e il potenziale disordini, ma l’atmosfera era festosa quando una stazione radio locale ha criticato la musica salsa cubana.

Trump, che ha fatto il viaggio di 25 minuti dal campo da golf di Doral al tribunale in un corteo di non meno di sei SUV neri, in precedenza ha fatto esplodere Smith sul Truth Social, definendo il procuratore generale un “teppista” e “pazzo”.

‘sciocco’

Il capofila delle primarie repubblicane del 2024 ha promesso di rimanere in corsa indipendentemente dall’esito del caso dei documenti.

L’accusa di 49 pagine, che Trump ha liquidato come “ridicola”, includeva foto che mostravano scatole di documenti impilate a Mar-a-Lago, la sua residenza di Palm Beach, in una sala da ballo e in un bagno e doccia.

Trump, che guida la corsa presidenziale repubblicana di oltre 30 punti, è stato messo sotto accusa due volte per accuse di cattiva condotta in carica e recentemente è stato ritenuto responsabile di violenza sessuale.

Affronta l’accusa o il controllo in corso in quattro indagini penali – a Washington, Florida, Georgia e New York – e potrebbe trovarsi sotto processo in diversi casi mentre lotta per tornare alla Casa Bianca.

READ  L'India si astiene dal voto sulla risoluzione dell'ONU sul Myanmar | Notizie dall'India

Il grintoso miliardario, che mercoledì compirà 77 anni, continua a difendere e persino elogiare i rivoltosi che hanno saccheggiato il Campidoglio per aver bloccato la certificazione delle elezioni del 2020, promettendo di perdonare molti se verrà rieletto.

vco0s7o

Trump – che si è ripetutamente lamentato del fatto che le indagini contro di lui equivalgono a una “caccia alle streghe” infondata – ha promesso di nominare un procuratore speciale al suo ritorno in carica per indagare sul presidente Joe Biden e sulla sua famiglia.

È comparso in tribunale con il forte sostegno degli elettori repubblicani, l’81% dei quali ritiene che le accuse contro l’ex presidente siano motivate politicamente, secondo un nuovo sondaggio Ipsos.

“Negli ultimi anni, abbiamo visto l’emergere di procuratori politicamente motivati ​​che non si preoccupano dell’imparzialità, che non si preoccupano del giusto processo o della pari protezione delle leggi”, ha detto alla Galileus Web l’avvocato di Trump, Alina Habba.

“Hanno radicato silenziosamente ma con forza un sistema di giustizia a due livelli in cui il trattamento selettivo è la norma”.

I leader repubblicani al Congresso e gli oppositori di Trump alla nomina presidenziale del partito hanno ampiamente ignorato la gravità delle accuse, attaccando invece il Dipartimento di Giustizia.

Pro-Trump PAC MAGA Inc ha rilasciato un annuncio lunedì indicando che l’indagine in corso sulla gestione di documenti classificati da parte di Biden non ha portato a un atto d’accusa.

I due casi sono leggermente simili in quanto Biden non è accusato di aver rifiutato di restituire documenti riservati o sospettato di ostacolare i tentativi del governo di recuperarli.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è stata pubblicata da un feed sindacato.)

READ  Disastro di Imran Khan: l'India sta vincendo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *