Dogmeet nella vita reale, River, Matt

River, il pastore tedesco realistico Fallout 4Dogmeat Companion dipendeva in gran parte da, purtroppo è morto. Dogmeat era solo uno dei tanti compagni che i giocatori potevano rimanere nel titolo, ma è stato uno dei primi a diventare rapidamente un beniamino dei fan. I dettagli esatti della morte di River, che è raro per gli animali, non sono stati rilasciati, ma il direttore dello studio Capy Games Joel Burgess, che in precedenza ha lavorato al franchise di Fallout di Bethesda, le ha detto “arrivederci” la scorsa notte prima di mostrarle una serie di ricordi su come River è arrivato a filmare Dogmeat in primo luogo.

“Oggi ho salutato River, che molti di voi conoscono come Dogmeat di Fallout 4”, ha condiviso Burgess via Twitter. “Heartbroken non lo copre, ma non lo loderò qui. Per Twitter, ho pensato che sarebbe stato opportuno riconsiderare il suo impatto su quel gioco”.

Puoi controllare alcuni dei momenti salienti di Burgess condividendo la storia di come è nato il fiume Dogmeat di seguito:

Fallout 4 Attualmente disponibile per PlayStation 4, Xbox One e PC. Dogmeat, basato in gran parte su River e sulla sua somiglianza, è solo uno dei tanti compagni del videogioco. Puoi controllare tutte le nostre precedenti coperture di Fallout 4 Qui.

Sapevi che Dogmeat era molto basato su un cane vero, vero? Hai giocato regolarmente a un videogioco con Dogmeat come tuo compagno? Diccelo nei commenti o sentiti libero di contattarmi e contattami direttamente su Twitter all’indirizzo Tweet incorporato Per parlare di tutto ciò che riguarda i giochi.

[H/T ResetEra]

READ  Gli scienziati hanno scoperto quasi 50 galassie completamente nuove: BGR
Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post L’Arabia Saudita rilascia due importanti attiviste per i diritti delle donne | notizie sui diritti umani
Next Post Euro 2020: l’horror austriaco dà un gradito campanello d’allarme ai demolitori italiani | notizie di calcio