Djokovic affronta Alcaraz nella finale di Wimbledon dopo aver sconfitto facilmente il malfattore

Djokovic affronta Alcaraz nella finale di Wimbledon dopo aver sconfitto facilmente il malfattore

Per 15 anni, Djokovic ha dedicato la sua carriera a essere migliore di loro, non solo per una partita o un torneo, ma per sempre.

Ora che i suoi avversari iniziano a litigare, Djokovic ha iniziato a cercare nuove motivazioni. Ha già sconfitto una generazione di future star – Medvedev, Dominic Thiem, Stefanos Tsitsipas, Alexander Zverev, Andrei Rublev, Karen Khachanov – che generalmente si sono sgretolate contro di lui negli eventi del Grande Slam, perdendo metà della sua aura e il suo precedente dominio su di loro prima il suo primo diritto.Angoli acuti attraverso il campo.

“Nei momenti di pressione giocava molto bene, non mancava”, ha detto Sener. “è lui.”

Ora ha un altro titolo del Grande Slam nel mirino e i giocatori di 20 anni vogliono detronizzarlo prima che venga finalmente eliminato dal gioco. Non parla spesso di provare un particolare piacere nel battere giocatori le cui gambe hanno un chilometraggio molto inferiore rispetto alle loro gambe, giocatori che devono mettere fuori combattimento un avversario nella seconda metà dei suoi trent’anni. Ma lo ha fatto, brevemente, all’inizio della settimana, dopo aver battuto Rublev, il 25enne, con un solido sforzo nei quarti di finale, perdendo in quattro set.

Vogliono vincere, ma non è ancora successo”, ha detto Djokovic in campo quando tutto è finito.

Ora Alcaraz arriva per la seconda volta in cinque settimane. Nelle semifinali dell’Open di Francia, un Alcaraz sovraffaticato ha sofferto di crampi quasi su tutto il corpo.

Ora, la superstar spagnola di 20 anni, l’unico giocatore sotto i 27 anni a detenere un titolo del Grande Slam, ha un’altra possibilità contro un Djokovic più rilassato, giocando la sua nona finale di Wimbledon. Alcaraz ha giocato solo 12 partite a Wimbledon nella sua vita.

READ  Il derby di Manchester è protagonista della Premier League inglese; Il Celta Vigo ospita Barcelona-Sports News, Firstpost

“È giovane, ha fame, anch’io ho fame”, ha detto Djokovic. “Facciamo una festa.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *