Divieto di viaggio negli Stati Uniti in India: con l’inizio del divieto di viaggio negli Stati Uniti, le famiglie vengono separate e i piani di studio vengono interrotti Notizie sull’India

Washington: Pankaj Patil, un funzionario governativo in pensione a Nashik, ha perso il padre a causa del Covid-19 il 2 aprile. È tornato di corsa a casa dagli Stati Uniti, dove lavora come specialista IT con un visto H1B, per stare con sua madre. Con sua moglie Kavita in attesa del secondo figlio a casa loro nel Connecticut, Pankaj sperava, con tutti i suoi documenti di lavoro e di viaggio, di portare con sé sua madre per aiutarlo con il trasporto mentre i medici dicevano che era una gravidanza ad alto rischio a causa del alto tasso di gravidanza. Fluttuazione dello zucchero e della tiroide.
Il 30 aprile, prima che Pankaj si recasse dalla moglie e dalla figlia di sei anni Arushi, l’amministrazione Biden ha annunciato restrizioni ai viaggi dall’India per contenere le varianti Covid-19 di ingresso negli Stati Uniti.
Ad esempio divieto di viaggio I lavori sono iniziati a mezzanotte del 4 aprile e la famiglia e le carriere di migliaia di persone come Pankaj Patel sono state interrotte e interrotte. Mariti, mogli, madri e padri separati gli uni dagli altri e dai loro figli; Lavoro, carriera e mutui sono a rischio e l’istruzione è stata buttata fuori dai giochi.
“Molti di noi si sono recati in India per emergenze familiari alla luce della pandemia, e alcuni stanno salutando definitivamente genitori, nonni e persone care. I nostri appuntamenti per il visto sono stati cancellati senza preavviso, alcuni addirittura in vacanza senza supporto o preferenza di riprogrammazione quegli appuntamenti. Ora siamo bloccati in India. A tempo indeterminato, separati da coniugi, figli, famiglie e società “, hanno presentato una petizione al presidente Biden, firmato da Patil e più di 4.000 persone colpite, chiedendo un’esenzione dal divieto di viaggio per i titolari di visto non immigrati (H1B / H4 / L1 / L2), con disposizioni simili. Ampliato per includere studenti internazionali, titolari di carta verde e cittadini statunitensi che viaggiano dall’India: test RT-PCR negativo, quarantena di 14 giorni e prova di vaccinazione.
In effetti, molti avvocati e avvocati dell’immigrazione sostengono i loro appelli, citando l’errore di vietare i professionisti non immigrati dall’India che potrebbero essere vaccinati e risultati negativi al virus, consentendo allo stesso tempo a studenti, titolari di carta verde e cittadini di tutto il mondo che potrebbero esserlo. Portare il virus.
“Non sarebbe meglio assicurarsi che i viaggiatori diretti negli Stati Uniti siano stati vaccinati e / o risultati negativi e messi in quarantena?” Si è chiesto l’avvocato di New York per l’immigrazione Cyrus Mehta, aggiungendo che il divieto sta colpendo in modo sproporzionato i professionisti dell’India e che “il virus non conosce la differenza” tra cittadini e non immigrati.
Payal Raj e sua figlia sono venute in India dal Tennessee il 6 aprile per vedere la loro famiglia, sperando anche di ricontrollare i loro visti durante il loro soggiorno dopo che suo marito si è unito a loro il 16 aprile. Due giorni dopo l’arrivo di Payal a Patna, i suoi genitori, suo fratello e una sorella si svilupparono Malattia di coronavirus Sintomi, costringendola a fare il check-in in un hotel con sua figlia. La famiglia è già stata vaccinata negli Stati Uniti ed è volata a Delhi in una data programmata con Dropbox presso l’ambasciata degli Stati Uniti il ​​20 aprile, armati di risultati Covid negativi. L’ufficiale responsabile dei visti ha accettato i passaporti di suo marito (con un visto H1B) e di sua figlia, ma Payal, che possiede un visto H4, è rimasta indietro.
“Mi sveglio nel cuore della notte sudando, pensando quando e se ciò accadrà, potrò tornare”, dice Payal, aggiungendo che suo marito dà la melatonina alla loro ansiosa figlia di nove anni in modo che possa dormire un po ‘mentre si muovono per la loro classe e lo stress che ha posto su di loro.
La limitazione dei viaggi ha anche sconvolto i piani di molte persone anziane. Prakash Nanavati di Mumbai e sua moglie stanno progettando di celebrare il 50 ° anniversario del loro matrimonio con il figlio nel Bay District, mentre partecipano anche alla festa di laurea della figlia. Sono stati vaccinati e armati di risultati negativi ai test e, con un visto di dieci anni in mano, hanno prenotato i biglietti il ​​16 maggio, ma il divieto di viaggio ha annullato i loro piani.
Ci sono anche migliaia di studenti dall’India alle prese. Mentre l’ambasciata degli Stati Uniti a Nuova Delhi ha ribadito martedì che i titolari di visto per studenti potranno entrare negli Stati Uniti se le loro lezioni iniziano il 1 ° agosto 2021 o dopo, ha sollecitato coloro la cui data di inizio è prima del 1 ° agosto e alcuni si sono laureati. Abbiamo organizzato periodi di formazione, per “contattare le vostre istituzioni educative per discutere le opzioni”.
“Faccio parte del settore delle infrastrutture critiche (prodotti farmaceutici) che si qualifica per NIE (National Interest Exemption) secondo Presidential Proclamation. Lavoro e assisto direttamente nello sviluppo e nella produzione di farmaci per l’oncologia e le neuroscienze. Il mio NIE è stato rifiutato perché sono attivo Visto F1, stop OPT “, ha scritto uno studente.
Decine di professionisti, studenti e apprendisti stanno scrivendo alle missioni statunitensi per sollecitare esenzioni di viaggio per coloro che sono vaccinati, indicando che hanno sistemazioni negli Stati Uniti che includono il pagamento di affitti e mutui. Le loro suppliche si perdono nel rumore di una tragedia ancora più grande che si sta svolgendo in tutta l’India.
READ  Soldati afghani fuggono da un attacco transfrontaliero: esercito pakistano | Notizie di conflitto
Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Capri, l’isola blu d’Italia, sta emergendo dalla pandemia del blues
Next Post Più di 500.000 richieste di accesso a Internet Starlink via satellite