Diritti di rifiuto americani

I democratici stanno lottando per trovare un argomento, un argomento, che venda il loro piano di spesa da $ 5 trilioni a un pubblico scettico. L’ultimo e sorprendente tentativo è l’affermazione del presidente Biden che tutti i suoi nuovi diritti renderanno l’America più grande.

“Opporsi a questi investimenti significa essere complici del declino dell’America”, ha detto Biden martedì, aggiungendo che “altri paesi stanno accelerando e l’America è in ritardo”. Capito, i senatori Joe Manchin e Kirsten Sinema? Sei complice dell’imminente fallimento del Paese.

***

Bisogna ammirare l’audacia di tasse più alte e un maggiore benessere sociale come via per il risveglio nazionale, specialmente quando ci sono prove universali del contrario. È probabile che i diritti ampliati del signor Biden si traducano in minori incentivi a lavorare e investire, una crescita economica più lenta, standard di vita più bassi e meno spazio fiscale per beni pubblici essenziali come la difesa nazionale.

Questa è la lezione del welfare state europeo dalla culla alla tomba, che Bernie Sanders presenta esplicitamente come modelli. La maggior parte della sua popolazione è più anziana degli Stati Uniti, ma questo da solo non spiega i suoi bassi tassi di partecipazione al lavoro e la disoccupazione strutturale molto più elevata. I tassi di disoccupazione europei tendono ad essere molto più alti che negli Stati Uniti, soprattutto per i giovani adulti. Nel 2019, la partecipazione al lavoro è stata del 62,6% negli Stati Uniti rispetto al 49,7% in Italia, al 55% in Francia, al 57,7% in Spagna, al 59,3% in Portogallo e al 61,3% in Germania.

I bassi tassi di partecipazione al lavoro in Europa hanno contribuito al rallentamento della crescita. Mentre l’economia statunitense è stata lenta a riprendersi dalla recessione del 2008-2009 a causa dell’incertezza sulla politica di Obama, la crescita del PIL statunitense è stata in media del 2,3% dal 2010 al 2019, superando l’Italia (0,27%), il Portogallo (0,86%), la Spagna (1,07%). ), Francia (1,42%) e Germania (1,97%).

READ  Agenzia stampa degli Emirati - Emirati Arabi Uniti e Italia discutono del rafforzamento del commercio bilaterale

I democratici affermano che un congedo familiare più generoso incoraggerebbe più donne a lavorare e ad espandere la forza lavoro. Ma l’Italia offre 22 settimane di maternità all’80% della retribuzione precedente. La Francia risparmia 16 settimane al 90%, la Spagna offre 16 settimane al 100%. Invece, maggiori tasse sui salari per finanziare questi generosi benefici hanno ridotto l’incentivo ad assumere.

Il segreto poco discusso dell’Europa è che gli stati sociali dalla culla alla tomba sono finanziati dalla classe media attraverso tasse sul valore aggiunto e tasse sui salari. L’aliquota della previdenza sociale combinata datore di lavoro e dipendente è del 36% in Spagna, del 40% in Italia e del 65% in Francia. L’imposta sul valore aggiunto nella maggior parte delle economie europee si aggira intorno al 20%. Semplicemente non ci sono abbastanza persone ricche per finanziare le loro quote.

I democratici a Washington lo sanno, motivo per cui ricorrono a trucchi di budget per nascondere $ 5 trilioni di spesa nella finestra di budget di 10 anni. Hanno in programma di spingere alcuni anni di spesa con 10 anni di aumenti delle tasse su società e individui facoltosi, ma ciò porta loro solo $ 2,1 trilioni di nuove entrate stimate.

Gli enormi vantaggi per l’Europa significano anche meno soldi per la sicurezza e l’esercito. Solo nove o giù di lì paesi europei rispettano l’impegno della NATO di spendere il 2% o più del PIL per la difesa, e solo la Grecia spende più del 3% come fanno gli Stati Uniti. La Germania spende un misero 1,56%.

Gli Stati Uniti sono stati in grado di sconfiggere l’impero sovietico negli anni ’80 perché l’economia in forte espansione ha fornito entrate sufficienti per ricostruire l’esercito. Biden propone di tagliare la difesa in termini reali e il cuneo della spesa nel lusso crescerà rapidamente. Non ci sarà alcun accumulo militare in stile Reagan con l’ascesa della Cina.

***

L’ironia è che alcuni governi europei hanno cercato di riformare i propri sistemi fiscali e previdenziali per diventare più competitivi. Nel corso di due decenni, Germania e Svezia hanno riformato le loro politiche sociali e del lavoro. La loro partecipazione al lavoro e la crescita del PIL hanno superato il resto d’Europa. La partecipazione al lavoro in Germania è salita al 61,3% nel 2019 dal 58,1% nel 2000.

Durante gli anni ’70 e ’80, la pressione fiscale svedese è salita ai livelli più alti del mondo man mano che il sistema di welfare è diventato più generoso. Il risultato: il reddito reale degli svedesi al netto delle tasse è rimasto stagnante mentre il debito pubblico è cresciuto a dismisura. Dal 1976 al 1995, la crescita del PIL della Svezia è stata circa la metà della media dei paesi sviluppati e un terzo inferiore a quella delle grandi economie europee.

Il declino della Svezia ha portato a riforme fiscali e di spesa nei primi anni ’90 che hanno aumentato la produttività del lavoro e la crescita dei posti di lavoro e dei redditi privati. Il tasso di crescita del reddito disponibile è quadruplicato dal 1996 al 2011. La crescita media del PIL svedese dal 2010 al 2019 (2,6%) ha superato la crescita media della maggior parte dei paesi europei.

Anche altri governi europei stanno spingendo per riforme del welfare state. Il presidente francese Emmanuel Macron ha approvato una riforma delle pensioni e ha ridotto l’aliquota dell’imposta sulle società al 26,5% dal 33% del 2017; Le piccole imprese pagano il 15%. La Grecia sta uscendo dalla sua trappola del debito con le riforme fiscali, normative e pensionistiche del Primo Ministro Kyriakos Mitsotakis. Il tasso aziendale è del 22%, mentre Biden vuole portare lo stato federale medio degli Stati Uniti combinato ben al di sopra del 30%.

Il signor Biden ha anche affermato martedì che gli Stati Uniti devono spendere di più in energia verde e produzione per competere con la Cina. Ma la politica industriale di Pechino ha portato a un’allocazione errata del capitale e distorsioni economiche, come mostrano le attuali difficoltà del debito. Da quando la Cina dovrebbe essere un modello economico?

L’America è sfuggita al suo declino negli anni ’70 tornando al suo modello storico di liberalizzazione dell’iniziativa e dell’impresa privata. Il piano del signor Biden darà potere al governo, accumulerà oneri sull’economia privata e minerà il movimento ascendente incoraggiando le persone a non lavorare. Questa è la vera ricetta per il ritiro.

Wonderland: “Abbiamo tre cose da fare”, dice Joe Biden. “Il tetto del debito, la risoluzione in corso e le due leggi. Lo stiamo facendo e il Paese sarà in buona forma”. Immagini: Disney tramite Everett Collection / Getty Images Composito: Mark Kelly

Copyright © 2021 Dow Jones & Company, Inc. tutti i diritti sono salvi. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post La collezione fotografica nera di Adam rivela la tuta e l’elmo di Hawkman
Next Post Astros vs. White Sox: la Corea si prepara per la post-season speciale con possibile corsa finale con Houston