Denzel Dumfries: Dall’Aruba e dal calcio amatoriale al campionato olandese

La campagna per il Campionato Europeo di Denzel Dumfries è diventata ancora più impressionante del suo investimento in Bitcoin.

L’estremo difensore olandese ha realizzato due prestazioni da uomo di partita mentre la squadra di Frank de Boer ha espugnato il Gruppo C in vetta con tre vittorie su tre.

Dumfries ha coronato una drammatica vittoria contro l’Ucraina e ha segnato il suo secondo gol del torneo con una vittoria per 2-0 sull’Austria, dopo aver ottenuto un calcio di rigore. Ha anche giocato 45 minuti contro la Macedonia prima che De Boer cambiasse squadra.

Questi sono stati i primi gol del 25enne per il suo paese, e sono arrivati ​​sette anni dopo il suo precedente gol in nazionale – per l’Aruba contro il Guam mentre giocava ancora a calcio amatoriale.

È stato un enorme aumento per un giocatore che è stato trascurato da giovane, ma ora sul radar dei club di tutta Europa.

Il difensore del PSV Eindhoven è stato collegato a un trasferimento all’Everton, ma tra gli interessati ora ci sono Inter e Bayern Monaco.

La Gazzetta dello Sport italiana ha portato Dumfries a paragonarlo alla criptovaluta bitcoin, scrivendo: “All’inizio nessuno si fida, ma faresti meglio a investirci”.

“È un paragone divertente”, ha riso Dumfries, quando se ne è parlato in una conferenza stampa.

“[PSV team-mate] Cody Gakbo mi ha insegnato a parlare di Bitcoin una volta. Ne ho cancellati alcuni, che al momento non credo stiano andando bene.

“A volte senti che Bitcoin ha già raggiunto il picco. Speriamo che non scenda per me.”

La traiettoria di Dumfries sembra essere in via di guarigione e la fiducia di de Boer in lui sta iniziando a dare i suoi frutti mentre l’Olanda si prepara ad affrontare la Repubblica Ceca negli ottavi di finale di domenica (17:00 GMT).

“Sono molto felice per lui”, ha detto l’ex difensore dell’Olanda Mario Melchiot alla BBC Radio 5 Live.

“Non è che lo stiamo solo guardando da lui in un grande torneo. È sempre pieno di energia e ha una mentalità vincente e uno spirito combattivo”.

Storia di Hollywood in divenire

Denzel Dumfries ha 22 presenze con l’Olanda

Dumfries di certo non dà per scontate le lodi, essendo entrato in un club di professionisti solo quando aveva diciotto anni e lo ha deriso per il suo sogno di rappresentare il portoghese.

Il Defender, che prende il nome dall’attore di Hollywood Denzel Washington, ha giocato a livello locale a Rotterdam prima di unirsi al BV Barendrecht, una delle squadre amatoriali più popolari del paese.

Dumfries ammette che una volta era un “goffo” e a volte prendeva decisioni sbagliate o non tirava la palla pulita, ma all’età di 17 anni è arrivata la possibilità di giocare a calcio internazionale.

Nato a Rotterdam dopo che i suoi genitori si sono trasferiti da Aruba, Dumfries ha accettato di giocare per l’isola caraibica sottolineando che i Giochi non erano ufficiali, lasciandosi così disponibile a chiamare un giorno i Paesi Bassi.

I loro coetanei hanno deriso quelle che consideravano ambizioni fuorvianti, ma lo Sparta Rotterdam, seconda divisione olandese, ha colto l’occasione per l’adolescente crudo e ha premiato la sua fede, vincendo la promozione in Eredivisie nella sua prima stagione completa con il club.

READ  L'Italia sta mostrando una certa determinazione proprio mentre i risultati iniziano a contare

Dumfries scriveva sul muro della sua camera da letto come voleva che la sua carriera avesse successo. Questo finché sua sorella non ha preso il controllo di quella stanza e lui ha dovuto disegnarci sopra, registrando invece i suoi pensieri su un quaderno.

Ammette che alcune persone pensavano che fosse “pazzo” a scrivere il suo desiderio di giocare per la squadra nazionale, ma seguì un trasferimento all’Heerenveen e nel 2018 Dumfries si unì al PSV.

Nel giro di quattro mesi, è stato chiamato da Ronald Koeman e ha fatto il suo debutto in Olanda contro la Germania ad ottobre.

“Ho sempre dovuto guardare più in alto, ed è lì che volevo andare”, ha aggiunto Dumfries. “Ho fatto di tutto per questo, passo dopo passo.

“Mi ha dato una certa spinta e voglia e ogni volta che ho raggiunto qualcosa, ho sempre avuto un nuovo obiettivo”.

L’arrivo del treno merci…

Mappa della temperatura di Dumfries
La mappa tattile del Dumfries delle partite contro Ucraina e Austria e del primo tempo contro la Macedonia mostra quanto tempo ha trascorso il terzino destro in zona offensiva.

L’esperto di calcio olandese James Rowe ha dichiarato alla BBC Sport prima del torneo che il metodo 5-3-2 preferito da De Boer sarebbe adatto a Dumfries e che il terzino destro a volte sembrava un attaccante di fascia destra.

“Il treno merci è arrivato di nuovo!” Il commentatore Jonathan Pearce ha strillato quando Dumfries è apparso sul bordo dell’area delle sei yard per segnare il secondo gol dei Paesi Bassi contro l’Austria.

“Io prospero perfettamente in questo sistema”, ha detto Dumfries. “L’allenatore è stato criticato, ma viste le caratteristiche dei giocatori ha scelto il sistema migliore”.

Insiste che queste prestazioni vitali continueranno, aggiungendo: “Ci sono ancora molte aree che necessitano di miglioramenti.

“Posso scegliere posizioni migliori, soprattutto quando abbiamo la palla e quando devo fare più passaggi, possono anche aumentare il loro ritorno.

“Ma sicuramente sono partito bene. Anche la squadra – e questa è la cosa più importante, sono felice di contribuire a questo. Ho sempre dato tutto, è un onore giocare per l’Olanda in questo torneo. “

Informazioni sul banner BBC iPlayerInformazioni sul piè di pagina di BBC iPlayer

READ  Camila Giorgi elimina la testa di serie Sabalenka a Eastbourne | notizie sul tennis
Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Instagram testa i caricamenti dei post di feed tramite il sito Web sui desktop
Next Post Greta Thunberg: un anno per cambiare il mondo: più scienza, meno adolescenti svedesi