Coronavirus USA: il CDC avverte che alcune persone completamente vaccinate potrebbero ancora ammalarsi se esposte a varianti variant

“I dati attuali indicano che i vaccini COVID-19 approvati per l’uso negli Stati Uniti forniscono protezione contro la maggior parte delle varianti attualmente in circolazione negli Stati Uniti. Tuttavia, alcune varianti possono causare malattie in alcune persone anche dopo che sono state completamente vaccinate”, un Il portavoce del CDC Judd Fols alla CNN in una e-mail venerdì.

Sebbene i vaccini Covid-19 siano efficaci, Fols ha affermato che nessun vaccino è “efficace al 100% nel prevenire la malattia”.

Con milioni di persone vaccinate contro il virus, ha affermato Foles, alcune di quelle completamente vaccinate “si ammaleranno comunque se esposte”.

“Tuttavia, le persone con infezioni rivoluzionarie possono sviluppare una malattia meno grave o avere una malattia più breve di quella che avrebbero se non fossero state vaccinate”.

Ecco perché gli esperti sono particolarmente preoccupati per le persone che devono ancora farsi vaccinare contro il Covid-19.

Più del 53% della popolazione degli Stati Uniti ha ricevuto almeno una dose del vaccino contro il Covid-19 e più del 45% è stato completamente vaccinato, CDC بيانات dati offerte.

Per favore, fai il secondo colpo.

Mentre i funzionari invitano più persone a ottenere le loro foto, il Surgeon General degli Stati Uniti avverte che c’è un grosso ostacolo sulla loro strada: la disinformazione.

“C’è molta disinformazione sul vaccino, che sta arrivando attraverso molti canali, molti di questi vengono diffusi sui social media”, ha affermato il dott. Vivek Murthy. Erin Burnett della CNN. “Crea molta paura tra la gente”.

“Due terzi di coloro che non sono stati vaccinati nei sondaggi affermano di credere ai miti su Covid-19 o pensano che possano essere veri”, ha aggiunto.

Gli esperti, incluso il dottor Anthony Fauci, hanno stimato che Dal 70 all’85% delle persone negli Stati Uniti dovrà diventare immune Al virus mediante vaccinazione o infezione per La diffusione del controllo sulla società. Ma dopo che gli aumenti iniziali dei tassi di vaccinazione sono ora rallentati in tutto il paese.
E più di 1 persona su 10 che ha ricevuto una singola dose del vaccino Pfizer/BioNTech o Moderna ha perso la seconda dose, secondo i dati condivisi con la CNN da Centro per il controllo delle malattie.

Questa statistica è di particolare interesse per gli esperti perché gli studi hanno dimostrato che i vaccini sono più efficaci contro la variante delta dopo che la serie a due dosi è stata completata.

READ  Le impronte umane più antiche del Nord America sono state scoperte nel New Mexico

“Per favore, fai il secondo colpo”, ha detto il direttore del CDC Dr. Rochelle Walinsky in un’intervista venerdì con NPR. “Quello che sappiamo è che ottieni una certa protezione dal primo colpo, ma in realtà quel secondo colpo ti dà l’ampiezza e la profondità della copertura vaccinale per essere davvero in grado di affrontare la variante delta e anche altre variabili.

“Se perdi un secondo nella finestra temporale, prendilo in qualsiasi momento, prendilo ora, ma ottieni quel secondo colpo”, ha aggiunto Walinsky.

Funzionari preoccupati per gli americani non vaccinati

Il variabile delta Si ritiene che sia più trasmissibile e causi malattie più gravi rispetto ad altre razze. Murthy si è detto preoccupato per coloro che non sono stati vaccinati perché la variante si sta diffondendo.
Un dipendente dell'ospedale di Houston afferma di essere stata licenziata per non essere stata vaccinata:

L’effetto è già evidente nella contea di Los Angeles. I funzionari sanitari della contea hanno dichiarato giovedì che quasi tutti i casi, i ricoveri e i decessi di Covid-19 della contea di Los Angeles si verificano tra persone non vaccinate.

Dei quasi 437.000 casi di coronavirus segnalati nella contea di Los Angeles da dicembre 2020, hanno affermato i funzionari sanitari in un comunicato stampa, il 99,6% di questi erano tra individui non vaccinati.

“Il virus è ancora con noi”, ha detto in una conferenza stampa Barbara Ferrer, direttore della sanità pubblica per la contea di Los Angeles. “Finora, dobbiamo stare attenti a nascondere le persone fuori dalle nostre case e stare lontano da loro, soprattutto se non sono ancora state vaccinate”.

Gli ospedali del Missouri si sono allungati deboli

Il Missouri è lo stato con la più grande percentuale della variante delta delle infezioni da Covid-19, secondo il CDC. Gli ospedali dello stato sentono la pressione della gestione dei pazienti Covid-19 oltre alla loro assunzione regolare, ha detto giovedì un dirigente dell’ospedale ad Anna Cabrera della CNN.

READ  La polizia spagnola ha detto che un uomo con sintomi del virus Corona è stato accusato di aver infettato 22 persone con COVID-19

“Entrambi gli ospedali qui in città sono sopraffatti”, ha affermato Eric Frederick, direttore amministrativo del Mercy Springfield Hospital di Springfield, Missouri.

Uno studio rileva che l'aspettativa di vita negli Stati Uniti è diminuita di oltre un anno durante la pandemia di coronavirus

“Abbiamo visto un’escalation molto rapida nella nostra popolazione ricoverata a partire dal 1 giugno, siamo passati da 26 a 90 in circa tre settimane. Per tornare all’anno scorso, quando è iniziato il nostro picco, ci sono volute dalle sei alle sette settimane per aumentare così rapidamente. Oggi per arrivare a 97 Ci sono voluti quasi due mesi per raggiungere questo livello, che abbiamo raggiunto in meno di un mese”.

Frederick ha detto che il ritorno dei pazienti ospedalieri tipici sta esacerbando il problema.

“La differenza tra l’anno scorso e questo abbiamo un’attività tradizionale che non avevamo l’anno scorso durante l’aumento iniziale. La domanda di posti letto è più alta sia per i pazienti Covid che per i pazienti non infetti. È sicuramente un’estensione”.

Frederick ha detto che c’era anche una grande pressione sulla manodopera disponibile.

“I dipendenti sono tornati subito nel mix e non credo che si siano completamente ripresi dall’anno scorso”, ha detto.

Gli studi dimostrano che l’odore e il gusto ritornano

In una piccola buona notizia, i ricercatori hanno riferito giovedì che coloro che non hanno riacquistato il senso del gusto e dell’olfatto quando hanno eliminato l’infezione da Covid-19 dovrebbero tornare dopo un anno.

Gli studi confermano che molti, se non la maggior parte, dei pazienti Covid-19 affermano che il loro senso dell’olfatto è compromesso, una condizione chiamata anosmia o iposmia. Poiché l’olfatto e il gusto sono strettamente correlati, molte persone sentono che la loro capacità di gustare il cibo è influenzata anche dal loro senso dell’olfatto.

Il direttore dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie afferma che quasi ogni nuova morte per Covid-19 è completamente prevenibile

Un processo in corso su circa 100 persone che hanno perso il senso dell’olfatto all’inizio del 2020 ha dimostrato che possono volerci mesi per tornare, ma è così. Un team internazionale di ricercatori riporta nel Journal of the American Medical Association’s JAMA Network Open che alcuni pazienti non se ne sono resi conto o non l’hanno apprezzato.

READ  Il telescopio Hubble riavviato acquisisce nuove immagini di galassie inadatte

“A otto mesi, la valutazione obiettiva dell’olfatto ha confermato il completo recupero in 49 dei 51 pazienti (96,1%)”, hanno scritto. Due dei soggetti hanno continuato ad avere l’odore anomalo un anno dopo: uno non poteva odorare e l’altro aveva un senso dell’olfatto anomalo.

“I nostri risultati indicano che ci si può aspettare un ulteriore aumento del 10% del recupero entro 12 mesi, rispetto agli studi con 6 mesi di follow-up che hanno riscontrato che solo l’85,9% dei pazienti è guarito”, hanno scritto.

Lauren Mascarenhas, Deidre MacPhillips, Alexandra Mix, Maggie Fox e Virginia Langmaid hanno contribuito a questo rapporto.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Galleria fotografica: Euro 2020 completa il primo turno e Ronaldo brilla | professionale
Next Post Recensione “Benedict’s Mystical Society”: Disney e Tony Hill creano magia