Con la brigata ucraina a bordo di un carro armato Leopard 2: «Per noi è “Fortunato”, ci sta salvando la vita» – Buzznews

Tank tedeschi si dirigono a Tokmak per addestramento in Ucraina

Nella regione di Zaporizhizha, i tank tedeschi sono diretti verso Tokmak per un addestramento di 5 settimane a Munster, seguito da operazioni sul campo. Questo addestramento è stato organizzato per aumentare le capacità di combattimento dell’esercito ucraino e migliorare la sicurezza degli equipaggi dei carri armati.

Uno dei comandanti dei carri armati Leopard, Evgeny, ha dichiarato di avere maggiore fiducia nelle capacità sul campo dopo l’addestramento. Evgeny fa parte della brigata ucraina Magura, che dispone già di altri 4 Leopard sul fronte sud. Questi carri armati tedeschi sono considerati più moderni e precisi rispetto ai carri sovietici utilizzati precedentemente dall’esercito ucraino.

Il successo dell’utilizzo del carro armato Leopard è già stato dimostrato durante l’operazione di liberazione del villaggio di Robotyne e la copertura dell’avanzata della fanteria. I tedeschi KMW e Rheinmetall, costruttori dei Leopard, hanno progettato i loro veicoli con speciali scomparti per le munizioni allo scopo di proteggere l’equipaggio dalle esplosioni.

Il Leopard presenta inoltre alcune caratteristiche distintive, come la sua capacità di essere silenzioso e una gittata di precisione di 6 chilometri. Nonostante siano ancora presenti qualche difficoltà nell’arrampicarsi e scendere dal carro, i carristi sono molto grati per l’arrivo del Leopard e sono sicuri che rimarranno al sicuro su di esso.

Durante la controffensiva, l’esercito ucraino ha perso solo cinque dei 71 Leopard 2 arrivati dall’Europa. Questi carri armati sono stati una vera e propria fortuna per l’Ucraina, tanto che sono noti con il nome di Fortovy, che significa “fortunato” in ucraino.

Infine, è importante sottolineare che il Leopard è in grado di avanzare anche nel fango e nella neve, dimostrando la sua versatilità in diversi tipi di terreno. Questo nuovo equipaggiamento risulta essere un’importante risorsa per l’esercito ucraino nella sua lotta per la sicurezza e l’integrità del paese.

READ  Nagorno Karabakh, arriva la tregua: gli armeni accettano di deporre le armi - Buzznews

Abelie Lombardi

"Pioniere del caffè. Pensatore appassionato. Creatore. Appassionato di Internet a misura di hipster".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *