Con Android Auto, Motorola è riuscita a risolvere il problema principale

Quando sali in macchina con un telefono moderno, puoi collegarlo istantaneamente per riprodurre musica, rispondere alle chiamate tramite Bluetooth e altro ancora. Quando sali in macchina con un telefono compatibile con Android Auto, puoi fare molto di più… Basta estrarre il cavo USB dal vano portaoggetti, collegare il telefono e premere alcuni pulsanti sul sistema dell’auto.

Ecco perché Motorola e il partner hardware SGW Global hanno annunciato Motorola MA1 al CES 2022. Questo dongle wireless semplifica la connessione e la condivisione di dati sulla posizione, contenuti multimediali, messaggi e altro ancora. Il Motorola MA1 consente connessioni wireless Android Auto, grazie alla connessione Wi-Fi integrata. “Motorola si impegna a semplificare la vita dei nostri clienti attraverso una tecnologia innovativa che si integra perfettamente con la vita di tutti i giorni”, ha affermato Dave Carroll, Direttore esecutivo di Strategic Brand Partnerships presso Motorola. “Il Motorola MA1 elimina la necessità di collegare il telefono al sistema di infotainment del veicolo ogni volta che si entra nel veicolo, consentendo un facile accesso alle app di navigazione preferite”.

C’è un modo migliore, ovviamente: Google ha annunciato Wireless Android Auto nell’aprile 2018, un modo per bypassare il cavo e connettersi direttamente. Ma farlo richiede più larghezza di banda rispetto alla larghezza di banda inferiore del Bluetooth: richiede velocità Wi-Fi. E le auto tardavano ad adottarle. Visita il sito web di Android Auto e Google scoprirà semplicemente che “Un numero crescente di marche e modelli di veicoli e telefoni supporta le connessioni wireless ad Android Auto”.

Piuttosto che aspettare che le case automobilistiche svelino la tecnologia, una manciata di progetti Kickstarter hanno lanciato dongle simili negli ultimi anni e i produttori hanno lanciato prodotti più piccoli, come il dongle Carsifi. Puoi anche installare un’unità principale esterna nella tua auto, come Kenwood Excelon DMX905S. Tuttavia, Motorola è il primo grande marchio a lanciare un prodotto del genere.

READ  Covid: perché l'immunità di gregge potrebbe essere un'utopia con variabili, secondo gli esperti - 17/12/2021

Disponibile il 28 gennaio per $ 89,95, il dongle assomiglia al normale Oreo connesso tramite USB: un disco con una coda, in altre parole. (La confezione include anche un “Jel Pad” per fissare il dongle alla tua auto.) Lascialo collegato alla tua auto e si connetterà perfettamente ogni volta che metti piede in macchina. Questo perché MA1 di Motorola supporta connessioni Wi-Fi a 5 GHz per trasferire tutti i dati dal telefono direttamente alla console della tua auto. eccellente!

Riepilogo notizie:

  • Con Android Auto, Motorola è riuscita a risolvere il problema principale
  • Controlla tutte le notizie e gli articoli degli ultimi aggiornamenti di notizie sulla sicurezza.
Dichiarazione di non responsabilità: se è necessario aggiornare/modificare questo articolo, visitare il nostro Centro assistenza. Per gli ultimi aggiornamenti, seguici su JililGae Notizia
Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Israele diventa un banco di prova per il quarto vaccino, con casi record di coronavirus registrati
Next Post Un anno dopo la Brexit, come operavano 5 piccole aziende del Regno Unito?