Come arredare una gaming room

Come arredare una gaming room

Il ruolo dei gamer, ovvero degli appassionati di videogiochi, si è evoluto molto negli ultimi anni. Se prima era considerato unicamente un hobby, oggi, invece, è per molti un vero e proprio lavoro. Certo, non tutti sono o possono diventare giocatori professionisti. Un po’ come accade per gli atleti, per essere un gamer bisogna avere passione, allenarsi molto ai giochi con cui si compete, ma non può certo mancare il talento.

Nonostante ciò, sia gli aspiranti gamer professionisti che i giocatori amatoriali dovrebbero considerare di avere uno spazio dedicato al loro lavoro o alla loro passione. Una gaming room è, di fatti, l’ambizione di molti, non solo di coloro amanti di giochi di ruolo o sparatutto in prima persona. Anche chi è appassionato di casinò, slot e poker, ad esempio, può scegliere di avere uno spazio dedicato in casa. L’importante è scegliere i casinò online giusti, affidandosi a piattaforme come VSO, che si occupano proprio di trovare, esaminare e recensire solo i migliori casinò online e i giochi di slot, roulette e poker più divertenti.

Perciò, a prescindere dal tipo di giocatore che sei, creare uno spazio dedicato al gioco nella tua camera, nel soggiorno o nello studio potrebbe essere una buona idea. Ti farebbe sicuramente migliorare le tue prestazioni, evitando distrazioni esterne.

Vediamo, dunque, cosa serve per realizzare una gaming room o una postazione da gioco fai da te funzionale, comoda e senza spendere una fortuna.

Le basi di una buona gaming room

Che si tratti di una stanza da gaming dedicata o di un angolo della casa destinato al gioco, allo svago e al relax, in una gaming room non dovrebbero mancare le seguenti caratteristiche:

  1. Luce soffusa o illuminazione d’atmosfera adatta
  2. Spazio a sufficienza per una scrivania o tavolo d’appoggio ampio, sedia ergonomica e accessori
  3. Possibilmente una buona insonorizzazione
  4. Prese multiple e in posti strategici
  5. Arredi comodi e funzionali che non creino una sensazione di claustrofobia
  6. Décor e accessori adeguati
READ  Alcuni pensieri sui giochi per computer e il gioco d'azzardo

Naturalmente, il piano d’appoggio è la prima cosa da valutare, soprattutto per chi predilige i giochi al computer. Una scrivania ampia, comoda e, soprattutto, robusta, sarà in grado di accogliere più schermi. Se la scrivania è rivolta verso il muro, sarà possibile sfruttare le pareti per appoggiare le casse e gestire al meglio i cavi. I negozi di arredi fai da te come Ikea, ad esempio, mettono a disposizione tutto il necessario per l’organizzazione dei cavi.

In questo tipo ti negozi, inoltre, potrai acquistare una sedia ergonomica a prezzi davvero imbattibili. La sedia per un gamer è di fondamentale importanza, perché un appassionato di giochi tende a passare molte ore davanti lo schermo a giocare. La seduta dovrebbe essere comoda, composta possibilmente da schienale, braccioli e poggiatesta regolabili. Prediligi le sedute con cuscinetti morbidi e supporti lombari per evitare di irrigidire la schiena.

Un altro fattore da considerare è la luce. Molti gamer preferiscono giocare solo con la luce del monitor, ma ciò a lungo andare potrebbe affaticare gli occhi. La cosa da evitare è di posizionare la postazione vicino le finestre per non avere riflessi sullo schermo. In questo caso possono venirci in aiuto delle tende spesse o degli oscuranti. Per ciò che riguarda l’illuminazione invece, scegliamo una bella lampada o un lampadario che non infastidisca lo schermo. In alternativa, e per una postazione più tecnologica e futuristica, possono andare bene dei pannelli led, magari di diverso colore, per creare un’atmosfera da gioco unica.

Tra le cose che molti non considerano, ci sono poi gli accessori. Investire in un supporto per alzare il monitor, un tappetino da mouse largo e un poggiapiedi, aiuterà sicuramente le tue performance di gioco ed eviterà problemi alle ginocchia o alla colonna vertebrale. Infine, non dimenticare di curare la parte estetica. Va bene la funzionalità, ma anche l’occhio vuole la sua parte. Scegli lo stile più adatto per la tua gaming room e usa la fantasia per renderla più personalizzata possibile.

READ  La storia di Bill Kaplan e del MIT Blackjack Team

Come vedi creare uno spazio da gioco in casa non è così difficile. Che tu sia un appassionato di Fortnite, Minecraft o dei videogiochi di Super Mario, per un’ottimale gaming room l’importante è stabilire un budget, avere un progetto in mente e idee per abbellirla. Uno spazio dedicato, non solo migliorerà le tue prestazioni di gioco, ma ti eviterà costose visite e trattamenti dall’osteopata!

Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post I pagamenti del debito del Kenya alla Cina sono balzati a 73,5 miliardi di scellini
Next Post Starling di Elon Musk prevede di fornire l’accesso a Internet via satellite in Malesia