Collegamenti YNAP con il servizio di rivendita Reflaunt

Il gruppo italiano del lusso Yoox Net-a-Porter (YNAP) è l’ultima azienda di moda a fare un passo avanti nella moda di seconda mano attraverso una partnership con la società di rivendita Reflaunt.

YNAP, che possiede i rivenditori Net-a-Porter, Mr Porter e The Outnet, ha dichiarato venerdì che lancerà il suo “programma pilota di rivendita più ampio fino ad oggi”, che consentirà ai clienti di acquistare e vendere moda prêt-à-porter. Oltre a borse, scarpe e gioielli.

Gli acquirenti riceveranno un credito in negozio per la consegna dei loro pezzi vintage, con un ulteriore incentivo al credito del 10% o un bonifico bancario diretto una volta venduti.

Il servizio verrà lanciato prima per Net-a-Porter nell’autunno 2021, seguito da Mr. Porter e The Outnet all’inizio del 2022. Inizialmente sarà disponibile nel Regno Unito, seguito da Stati Uniti, Germania e Hong Kong SAR in un secondo momento non specificato. Data.

YNAP supporta le credenziali circolari

ha affermato Alison Lohnes, responsabile del settore lusso e moda di Net-a-Porter, Mr. Porter e The Outnet.

Ha detto che YNAP vede il re-trading come un “vero fattore abilitante per beneficiare di una vita più lunga del prodotto estendendo la vita degli acquisti pre-amati” e che la partnership rappresenta un “passo emozionante” nel pagamento circolare del gruppo.

Stephanie Crispin, co-fondatore e CEO di Reflaunt, ha dichiarato: “Siamo sempre rimasti colpiti dagli sforzi di sostenibilità di Yoox Net-a-Porter e siamo molto entusiasti di essere loro partner poiché abbracciano la rivendita come componente fondamentale della loro fornitura di servizi.

“È molto incoraggiante vedere uno dei pionieri dell’e-commerce di moda fare un passo avanti così positivo nell’economia circolare della moda con noi”.

READ  Attivisti italiani per il clima fanno causa al governo per inerzia

Questo è l’ultimo di una serie di annunci dello scorso anno sull’espansione dei grandi player della moda nel fiorente mercato della rivendita, che è guidato dalla crescente domanda dei consumatori per una moda più sostenibile.

Le società di vendita al dettaglio H&M e Urban Outfitters hanno annunciato il lancio delle proprie piattaforme di rivendita negli ultimi mesi.

L’anno scorso ha visto anche una serie di round di investimento per piattaforme di rivenditori, tra cui Vestiaire Collective che il mese scorso ha assicurato $ 210 milioni in nuovi finanziamenti, valutando la società con sede a Parigi a $ 1,7 miliardi.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post SNL dice cosa stavamo pensando di disegnare il miliardario Star Trek
Next Post 2 Playoff Perths Rays non hanno strappato gli Yanks