Classifica potenza Serie A: Roma che invecchia, l’Inter si riprende dalla sconfitta di Romelu Lukaku

Con la finestra di trasferimento ormai chiusa e la sosta per le Nazionali in corso, è ora il momento di rivisitare la recente attività di mercato per vedere chi sembra meglio equipaggiato per la prossima stagione. Cristiano Ronaldo potrebbe essere andato via, ma c’è ancora un sacco di potere da star nelle qualificazioni del calcio italiano che puoi guardare esclusivamente su CBS Sports e Paramount+.

le nostre valutazioni.

1 – Inter

Quella che è iniziata come una finestra che ha rischiato la loro comparsa in fondo alla lista li ha fatti recuperare bene. Nonostante abbiano perso Romelu Lukaku, Achraf Hakimi e il manager Antonio Conte, gli uomini di Simone Inzaghi si sono riuniti in modo impressionante con giocatori del calibro di Denzel Dumfries, Joaquin Correa, Hakan Calhanoglu ed Edin Dzeko per mantenere la qualità all’interno della squadra mentre inseguono la difesa del titolo.

In: Correa, Dumfries, Dzeko, Calhanoglu.

Indisponibili: Lukaku, Hakimi, Nainggolan, Young, Joao Mario.

2 – Roma

Gli uomini di Jose Mourinho hanno subito un importante restyling e i risultati stanno già iniziando ad apparire in campo con Tammy Abraham ed Eldor Shumorodov che colpiscono il pavimento sotto porta. Sono stati chiaramente resi molto più giovani dagli acquisti arrivati ​​in campo all’età di 22, 23, 23 e 26 anni mentre i miei giocatori erano fuori dal campo, fuori da Under, North 30.

In: Abraham, Shumorodov, Fina, Patricio, Ibanez.

Fuori dal campo: Florenzi, Lopez, Ander, Pedro, Dzeko, Perez, Jesus.

3 – Atalanta Q

Un’altra finestra di accordi di trasferimento intelligenti ha l’Atalanta ben posizionata per sfruttare i suoi recenti successi, ma ha bisogno di una spinta in campo dopo la sosta per le nazionali. La squadra ha incanalato l’ingente somma pagata dagli Spurs a Christian Romero e Pierluigi Giulini per gradire aggiunte in difesa e portiere, oltre a migliorare il loro centrocampo che invecchia lentamente con una nuova giovane prospettiva nei Teun Koopmeiners.

READ  Golden old Federer tempesta del tempo Sonego per raggiungere i quarti

In: Musso, Kompiners, Zappacosta, Demiral.

Uscita: Romero, Barrow, Ibanez, Golini.

4 – Milano

Olivier Giroud e Mike Maignan sono forti aggiunte e, sebbene Gianluigi Donnarumma sia stata una perdita particolarmente importante, i giganti addormentati sembrano prepararsi per un’altra stagione vicino alla vetta mentre si ristabiliscono nella parte alta. Hanno anche pompato impotente il roster oltre le mosse permanenti con prestiti a Timoe Bakayoko e Alessandro Florenzi.

In: Giroud, Minyan, Palo Touré.

Fuori: Donnarumma, Calhanoglu, Hauge.

5 – Lazio

Riformare la squadra con giocatori del calibro di Pedro, Toma, Pasek, Felipe Anderson e Mr. Hisage ha dato a Maurizio Sarri una squadra che può mettere insieme e iniziare a ottenere il meglio mentre esegue il suo stile di possesso distintivo. Anche se la perdita della Corea farà male.

In: Pedro, Pesek, Anderson, Hessage.

Fuori: Corea, Kaiseido.

6 – Juventus

Perdere Ronaldo non è mai stato facile, ma Moise Kean è una mossa intelligente dai giganti italiani mentre cercano di ricostruire sotto Massimiliano Allegri e Gianluigi Buffon, il che significa che un’altra stella che invecchia è fuori portata. Nel frattempo, hanno aggiunto Manuel Locatelli a un centrocampo che aveva un disperato bisogno di una presenza stabile alla loro base, e le speranze sono alte per il giovane brasiliano Caio Jorge.

Isis: Kane, Locatelli, Caio Jorge.

Fuori dal campo: Ronaldo, Buffon.

7 – Napoli

I cambiamenti radicali non sono stati esattamente da Luciano Spalletti e ci sono ancora molte stelle che invecchiano con il futuro di Lorenzo Insigne di particolare preoccupazione con l’avvicinarsi del suo contratto, ma comunque una spinta. André-Frank Zambo Anguissa è un’aggiunta interessante.

Isis: Politano, Zambo Anguisa.

READ  Wimbledon 2021: Roger Federer batte l'italiano Songo e raggiunge i quarti di finale | notizie sul tennis

Fuori: Hissage.

8 – Fiorentina

Con Nicholas Gonzalez, Lucas Torreira, Mateja Nastasic e Alvaro Odriozola, Vincenzo Italiano può essere felice del lavoro svolto dalla Fiorentina per rafforzare la sua squadra con Franck Ribery alla guida di coloro che si sono trasferiti.

In: Gonzalez, Torreira, Nastasic, Odriozola.

Fuori: Pizzella, Lerola, Ribery.

9- Udinese

La sua importanza è stata sottovalutata, ma probabilmente il miglior lavoro svolto finora se si guarda ai risultati di inizio stagione con Isaac Success è un altro esempio dell’associazione utilizzata con Watford a causa del gruppo di proprietà di Pozzo.

Isis: Samardzic, Soppy, Successo.

Regia: Musso, DePaul, Barak, Scovitt.

10 – Torino

Una raffica di attività tardive ha visto arrivare artisti del calibro di Dennis Praet e Josep Priicalo con il potenziale per alterare un inizio lento della stagione e la sopravvivenza del capitano Andrea Belotti è stata un ulteriore vantaggio.

In: Winter, Pricalo, Bright, Bjaca.

Fuori: Lyanco, Meite, Sirigu.

11 – Sassuolo

Piccoli cambiamenti dovrebbero tenerli dentro e intorno alle sedi europee senza molto clamore, ma dovranno affrontare una maggiore concorrenza da parte di alcuni degli aspetti migliorati.

AL: Traore, Tolgan.

Fuori: Marlon.

12- Sampdoria

Antonio Candreva non dà alla squadra che ancora conta sull’invecchiamento del talismano Fabio Quagliarella un braccio di ferro in termini di gioventù, ma ci sono pedigree aggiunti lì.

In: Torrigrossa, Candreva.

Fuori: Juncto, Ramirez.

13 – Verona

Un’estate difficile potrebbe sembrare più positiva tra qualche mese se Eusebio Di Francesco riuscirà a convincere questa squadra a restare.

I: Elek, Barak, Simeone.

Fuori: Lovato.

14 – Bologna

Sinisa Mihalovic è stato comprensibilmente frustrato dalla partenza di Takehiro Tomiasu, ma Musa Barrow e Marko Arnautovic sono forti aggiunte con il potenziale per diventare leggendari se riusciamo a rimetterci in forma.

READ  Christian Eriksen, il calciatore danese svenuto, non ha ricevuto il vaccino Pfizer

AL: Barrow, Arnautovic.

Fuori: Tomiyasu.

15 – Genova

Perdere la qualità dell’abilità di Shumorodov farà sempre male e i giocatori introdotti non sono completamente davanti ai loro rivali di strada.

In: Kaiseido, Tori, Kzibura.

Fuori: Shumorodov, di Ragir.

16 – Salerno

Liberare Ribery potrebbe essere una parte importante del lavoro in quanto non solo dà una spinta alla squadra dopo un inizio difficile, ma aggiunge anche leadership e qualità a una squadra che ha bisogno di entrambi.

In: Ribery, Strandberg, Obi.

Uscita: Casasola, Dormesi.

17 – Cagliari

Keita Balde e Martin Caceres sono giocatori d’azzardo di qualità ed esperti per rilanciare un club come il Cagliari se riescono a dormire velocemente.

I: Marin, Baldi, Caceres.

Fuori: Sottil, Simeone, Bradaric, Despodov.

18 – Venezia

Ethan Ampado, Gianluca Bosio, Taner Tessmann e Arnor Sigurdsson sono un supporto importante per la squadra, ma Paolo Zanetti dovrà farli legare rapidamente se vogliono evitare un guasto dopo un inizio di stagione così difficile.

In: Bossio, Tessmann, Ampadu, Sigurdsson, Peretz.

Fuori: Esposito.

19 – Empoli

A prescindere dal risultato della Juve, questa stagione potrebbe diventare difficile per l’Empoli ed è difficile vedere molto da incoraggiare nelle trattative estive.

Iside: Hass, Ismagli, Tonelli.

Fuori: Traore, La Gumina e Nikolaou.

20 – Spezie

Mentre il duo del Tolosa ha del potenziale, lo Spezia aveva bisogno di più qualità quest’estate e Thiago Motta ha un duro lavoro per tenere questo gruppo fuori dai pericoli.

Iside: Antiste, Amiens.

Fuori: Ehrlich, Ishmael.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Trucco della corona ora disponibile con Xbox Game Pass
Next Post Le nane bianche possono ancora subire un’attività termonucleare stabile