Chi gioca con il fuoco si brucerà

Sia Joe Biden che Xi Jinping hanno sottolineato la necessità di lavorare insieme su importanti questioni globali

Pechino, Cina:

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e la Cina Xi Jinping si sono scambiati forti avvertimenti sul futuro di Taiwan in un vertice virtuale volto a erigere “barriere protettive” contro il conflitto tra le due superpotenze rivali.

Un alto funzionario degli Stati Uniti ha detto ai giornalisti che il summit sui collegamenti video, che ha avuto luogo lunedì a Washington e martedì a Pechino, è durato tre ore e mezza “più del previsto”. “La conversazione è stata rispettosa e diretta.”

Mentre l’obiettivo è stato quello di risolvere una relazione sempre più instabile tra i due giganti rivali economici e geopolitici, le tensioni su Taiwan – una democrazia autonoma rivendicata dalla Cina – incombono su grandi dimensioni.

I media statali cinesi hanno riferito dopo il vertice che Xi aveva avvertito Biden che incoraggiare l’indipendenza di Taiwan sarebbe stato “giocare con il fuoco”.

Alcune persone negli Stati Uniti intendono “usare Taiwan per controllare la Cina”. “Questa tendenza è molto pericolosa ed è come giocare con il fuoco e chi gioca con il fuoco si brucerà”, ha affermato l’agenzia di stampa Xinhua.

Le letture della Casa Bianca dopo il vertice sono state più deliberate, ma tra le righe, la risposta di Biden contro la posizione sempre più aggressiva di Pechino nei confronti di Taiwan è stata chiara.

“A Taiwan, il presidente Biden ha sottolineato che gli Stati Uniti … si oppongono fermamente agli sforzi unilaterali per cambiare lo status quo o minare la pace e la stabilità attraverso lo stretto di Taiwan”, afferma la dichiarazione della Casa Bianca.

READ  Xi Jinping saluta il "nuovo orizzonte" della chat spaziale dell'umanità con gli astronauti

La dichiarazione ha ribadito la politica statunitense di vecchia data che non riconosce l’indipendenza di Taiwan ma sostiene la difesa dell’isola.

Secondo il funzionario Usa, che ha chiesto di non essere identificato, durante il vertice c’è stata una “lunga discussione su Taiwan”.

Anche Biden ha sollevato “preoccupazioni” Su questioni più ampie relative alle violazioni dei diritti umani e alla repressione di massa contro gli uiguri nello Xinjiang nordoccidentale.

I due leader hanno parlato per telefono due volte dall’inaugurazione di Biden a gennaio, ma con Xi che si è rifiutato di viaggiare all’estero a causa della pandemia, un incontro video online era l’unica opzione che gli mancava per un vertice di persona.

Evita la deviazione nel conflitto

La Casa Bianca ha sottolineato di non aspettarsi – né ottenere – alcun cambiamento tangibile dal vertice. Invece, l’obiettivo era quello di costruire sui precedenti contatti con Xi per gestire una relazione troppo grande per fallire.

Parlando dalla Casa Bianca a Xi in televisione, Biden ha affermato che “la loro responsabilità come leader di Cina e Stati Uniti è quella di garantire che la competizione tra i nostri due paesi non si trasformi in un conflitto, intenzionale o meno”.

“Dobbiamo erigere alcune salvaguardie logiche”, ha detto.

Invece, Biden ha affermato che l’obiettivo dovrebbe essere una “competizione semplice e diretta” e ha promesso una discussione “franca”.

Xi, parlando da Pechino, ha chiamato Biden il suo “vecchio amico”, ma ha detto che i loro paesi dovrebbero lavorare più da vicino.

Parlando attraverso un interprete in brevi osservazioni pubbliche, ha detto, prima di andare in Cina, come le due maggiori economie del mondo e membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, “Affrontiamo insieme molteplici sfide a porte chiuse”.

READ  Il Pakistan affronta le accuse di sottovalutazione di indù e cristiani nell'ultimo censimento | notizie dal mondo

Sia Biden che Xi hanno sottolineato la necessità di lavorare insieme su importanti questioni globali, in particolare il virus Covid-19 e il cambiamento climatico.

Serve un “rapporto sano e stabile tra Cina e Stati Uniti” “Al fine di mantenere un ambiente internazionale pacifico e stabile”, ha affermato Xi.

Biden ottiene supporto domestico

I rapporti tra le grandi potenze si sono inaspriti durante la presidenza di Donald Trump, che ha lanciato una guerra commerciale con la Cina attaccando la risposta di Pechino a un’indagine internazionale sulle origini della pandemia di COVID-19 nella città cinese di Wuhan.

Biden ha riformulato il confronto più in generale come una lotta tra democrazia e autoritarismo.

Ha avuto una spinta lunedì quando ha firmato un pacchetto infrastrutturale da $ 1,2 trilioni, il più grande del suo genere in più di mezzo secolo. Biden descrive l’iniziativa come un passo importante per recuperare il ritardo con anni di massicci investimenti del governo cinese, dimostrando così che le democrazie sono competitive.

“Il mondo sta cambiando”, ha detto in un discorso alla Casa Bianca. “Dobbiamo essere preparati”.

Mentre il tono quotidiano è meno volubile che sotto Trump, la tensione su Taiwan in particolare minaccia di intensificarsi in un nuovo pericoloso territorio.

La Cina ha intensificato le sue attività militari vicino a Taiwan negli ultimi anni, con un numero record di aerei da guerra che sono entrati nella zona di difesa aerea dell’isola in ottobre.

Gli Stati Uniti affermano di sostenere l’autodifesa di Taiwan, ma sono ambigui sul fatto che interverrà per aiutare direttamente.

Nei brevi commenti che ha fatto ai giornalisti, Xi ha osservato che ogni Paese deve “gestire i nostri affari interni”, ma non ha menzionato le critiche degli Stati Uniti all’offensiva di Pechino su Taiwan, alle violazioni di massa dei diritti umani o ad altri punti dolenti.

READ  Mentre le vaccinazioni superano il miliardo, le disparità stanno svanendo

Lunedì il ministero degli Esteri cinese ha affidato a Biden la responsabilità di migliorare le relazioni.

“Speriamo che gli Stati Uniti lavoreranno nella stessa direzione della Cina per andare d’accordo”, ha detto ai giornalisti il ​​portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dalla troupe di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post La banca di una madre e di un padre non è un diritto, il tribunale dice a un italiano di 32 anni
Next Post Data e ora in India, come vedere e dove vedere in India, tutto sulla parte più lunga di Chandra Grahan