Che succede con … Vodafone e VMware, TIM, Telefónica, 5G

Il roll out paneuropeo del 5G standalone utilizzando la piattaforma cloud di telco di VMware e le ultime novità dal consiglio di amministrazione di TIM ci aiutano a concludere le notizie di questa settimana.

Vodafone Ha esteso la sua relazione con VMware Sviluppare un’unica piattaforma cloud comune paneuropea che ospiterà il core 5G Independent Operator (SA), “dando a Vodafone la capacità di automatizzare e coordinare nuove applicazioni basate su questa tecnologia in più paesi contemporaneamente”. Distribuendo l’intera piattaforma cloud Telco per VMware nei suoi mercati europei, Vodafone “avrà un’infrastruttura cloud nativa coerente su tutte le reti e le applicazioni, indipendentemente dal fatto che siano sviluppate internamente o fornite dal fornitore”, osserva il fornitore. Vodafone ha già iniziato a implementare questa infrastruttura in otto mercati – Repubblica Ceca, Germania, Ungheria, Irlanda, Italia, Portogallo, Romania e Regno Unito – e nel tempo si espanderà in tutti e 11 i suoi mercati europei. Per saperne di più.

Sale la tensione nella sala conferenze dell’operatore nazionale italiano Tim, a quanto pare: un consiglio di amministrazione convocato dall’azionista Vivendi, che era scontento di come stavano andando le cose presso la società di telecomunicazioni, ha portato giovedì in una dichiarazione pubblica concisa in cui si affermava semplicemente che il consiglio aveva “esaminato il difficile contesto di mercato e le sfide che l’azienda deve affrontare in termini di strategia e prestazioni dell’azienda e anche l’organizzazione.” Alla luce della predisposizione del Piano Strategico 2022-2024, che sarà predisposto e condiviso nel Consiglio di Amministrazione del prossimo febbraio. “La società precisa che non sono in corso trattative in merito alla rete o ad altri asset”, aggiunge il comunicato. Questo sembra essere un indizio delle voci secondo cui TIM potrebbe essere disposta a muoversi sulla fascia degli operatori di accesso fisso nazionale se l’unità di accesso di TIM viene combinata con Open Fiber, una proposta di accordo che attualmente sta creando panico con italiani e regolatori europei.

La Commissione Europea ha dato il via libera a MacquarieAcquisizione di una partecipazione congiunta nell’operatore di rete ottica all’ingrosso italiano Apri la fibra, con le azioni CDP dello Stato italiano che continuano ad essere comproprietario. Per saperne di più.

fonetica Mira a ridurre la sua forza lavoro fino a 4.000 posti di lavoro attraverso un programma di esuberi volontari durante la prima metà del prossimo anno, secondo Rapporto Reuters.

READ  Fonti: la Gran Bretagna preme per sanzioni contro i talebani durante la riunione del G7

Con l’economia cinese che rallenta, umilmente Alì Babà Ha registrato il tasso di crescita delle vendite più basso della sua storia. Si è appena conclusa la festa annuale dei consumatori online del colosso dell’e-commerce, il cosiddetto “Singles’ Day” (che dura in realtà 11 giorni). Le vendite sono aumentate dell’8,5 percento, ma ben al di sotto del 26 percento raggiunto nel 2020 nonostante (o forse a causa) della pandemia di COVID-19. Gli analisti si aspettavano un aumento del 12%, ma le loro aspettative non si sono concretizzate. Il frenetico clamore pubblicitario per il Singles’ Day di Alibaba di solito provoca una frenesia di acquisto, ma l’azienda è molto fioca dopo essere stata sottoposta allo sguardo inspiegabile del Politburo e, a quanto pare, la scomparsa temporanea di Jack Ma, l’ex fondatore di Alibaba Tegerish , dopo aver pronunciato un brutto discorso pubblico La sentenza è critica nei confronti del sistema finanziario cinese e dopo molti anni della sua spensierata, laissez-faire e improvvisa imposizione di nuove normative restrittive sui social media e sulle attività elettroniche nella Repubblica popolare cinese . I numeri di vendita inferiori al previsto sono stati, almeno in parte, il risultato di una controversia editoriale pubblicata sul quotidiano statale Securities Daily che ha criticato le aziende tecnologiche per “un culto del volume delle vendite”, “perseguendo vendite non sostenibili” e ” i legami inestricabili con il caos” e la “scarsa qualità del servizio” e lo spirito di “incoerenza con il nuovo percorso di sviluppo economico e sociale della Cina”. oh! Scegli le ossa da esso. Nel frattempo, i regolatori hanno costantemente attaccato Alibaba e altre piattaforme per informare incessantemente i consumatori tramite annunci pubblicitari, limitare le scelte e offrire sconti fasulli. Non c’è da stupirsi che la crescita stia diminuendo. Il nuovo approccio di Alibaba è che tende ad essere socialmente responsabile, conforme a tutte le normative e supporta pienamente i leader politici cinesi e la piena legittimità del Partito Comunista Cinese. La notizia è arrivata quando il presidente Xi Jinping ha rafforzato la presa sul potere dopo che il Partito comunista cinese ha votato una “risoluzione storica di importanza critica” che riconosce le “conquiste e le trasformazioni” realizzate dalla Cina sotto la sua guida, che non è più soggetta ad alcuna restrizione la sua regola. . permanenza in carica. Non c’è da meravigliarsi se Tiger si innamora di cardi e pranza regolarmente con Ih-Oh.

READ  Brinker rallenta il brand virtuale per concentrarsi sul mangiare

T-Mobile Ora è la rete 5G più veloce negli Stati Uniti. Così dice l’ultimo rapporto di RootMetrics, la società di test delle prestazioni della rete mobile in crowdsourcing. T-Mobile sta anche passando al numero uno in termini di disponibilità. RootMetrics testa 125 dei mercati urbani più popolosi negli Stati Uniti due volte all’anno e un rapporto del novembre 2021 mostra che durante la seconda metà di quest’anno, la corsa per fornire la migliore disponibilità, velocità e affidabilità del 5G è rimasta molto serrata con AT&T e Verizon molto vicino alla concorrenza e dietro T-Mobile nelle metriche chiave solo per velocità e disponibilità. Quando si tratta di affidabilità, le differenze sono così lievi che è quasi impossibile definire un vincitore o l’altro, quindi AT&T e Verizon sono principalmente legati da questa metrica. La nuova scorecard mostra che oltre ad aumentare la velocità media di download 5G, T-Mobile è stato anche l’unico operatore di telefonia mobile statunitense ad offrire una velocità media di download di oltre 100 Mbps in una qualsiasi delle città esaminate. Gli abbonati a T-Mobile 5G che vivono a Kansas City fanno meglio, godendo di una velocità media di download 5G di 273.3Mbps. Il rapporto rileva inoltre che la tecnologia 5G in banda C ha il potenziale per livellare il campo di gioco in termini di velocità 5G, ma AT&T e Verizon hanno dovuto ritardare l’implementazione della tecnologia perché la Federal Aviation Administration (FAA) degli Stati Uniti sta indagando sui rapporti. L’uso dello spettro 5G in banda C potrebbe interferire con altimetri e altri dispositivi di superficie di volo su aerei civili. Sono in corso esperimenti per provare o smentire le accuse.

Il Regno Unito potrebbe aver lasciato molte agenzie e organismi di ricerca europei nell’UE, ma improvvisamente è molto ansioso di mettersi sotto un certo tavolo a Ginevra. Svizzera. Membro del Parlamento conservatore dal 2015, Christopher Ian Brian Minot Philp (il cui sito web porta lo slogan senza tempo, “Lavora duro per Croyden South”) è un giovane ministro del governo per la tecnologia e l’economia digitale che sta guidando la campagna del Regno Unito per un seggio alla Camera dei Rappresentanti. Unione internazionale delle telecomunicazioni (UIT). Presentando la richiesta britannica a Houlin Zhao, segretario generale dell’Unione internazionale delle telecomunicazioni, Philp ha dichiarato: “Siamo lieti di lanciare oggi la nostra dichiarazione come parte della nostra offerta per un posto nel consiglio di amministrazione dell’ITU. La missione del L’Unione internazionale delle telecomunicazioni per connettere il mondo non è mai stato così importante Ha continuato e condividiamo la sua ambizione di affrontare le più grandi sfide del settore, come colmare il divario digitale.Il Regno Unito, con il suo fiorente settore tecnologico e le competenze accademiche leader a livello mondiale, ha molto da offrire”. In qualità di membro del Consiglio, i tre obiettivi principali del Regno Unito saranno “rafforzare la Cooperativa internazionale per le telecomunicazioni che promuove la cooperazione internazionale, la costruzione del consenso e lo scambio delle migliori pratiche”. Lo fa già. In secondo luogo, “aiuteremo il sindacato a lavorare efficacemente con tutti i suoi membri, anche aumentando la connettività globale e colmando il divario digitale”. Lo sta già facendo anche l’Unione internazionale delle telecomunicazioni. Terzo, “Sosteniamo l’ITU affinché sia ​​rispettata nel sistema multilaterale come organizzazione ben governata che svolge il suo compito vitale di sostenere le questioni dello sviluppo, sviluppare standard tecnici di alta qualità e allocare in modo efficiente lo spettro radio”. L’ITU è davvero questo, e lo ha già fatto, e lo ha fatto sin dalla sua fondazione nel 1865. All’inizio dell’anno in cui è stata lanciata l’idea della Gran Bretagna per un seggio al Consiglio, il deputato John Whittingdale ha dichiarato: “Gli Stati Uniti Kingdom è stato profondamente coinvolto nell’ITU ha lavorato dall’era del telegrafo, ma ora stiamo correndo per un posto nel Consiglio in modo da poter supportare l’innovazione di domani in tutto il mondo e usarla per affrontare le più grandi sfide del mondo”. Quindi c’è la logica generale, e ora lo sappiamo. È tutto “anch’io” e poco convincente. Le elezioni si terranno nella prima settimana del PPU alla fine di settembre 2022.

READ  Viaggio dell'anno di Carlo Messina, amministratore delegato di Intesa San Paolo
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post La serie animata I Am Groot presenta Baby Groot con un nuovo logo
Next Post L’allenatore degli Stati Uniti Berholder ha inviato un messaggio di disprezzo all’ala del Chelsea Pulisic