Che fine ha fatto David Astori? Il medico è stato mandato in prigione per uccidere un calciatore italiano

Domenica scorsa, è stato riferito che l’ex medico Giorgio Galante è stato condannato a un anno di reclusione durante il processo mentre accorciava la morte rituale dell’ex giocatore della Fiorentina, Davide Astori. Il 4 marzo 2018, Astori avrebbe avuto un attacco di cuore ed è stato trovato morto nella sua camera d’albergo a Udine, mentre era via con la squadra. Astori aveva solo 31 anni al momento della sua morte, ma secondo quanto riferito, sarebbe stato salvato se fosse stato attentamente esaminato da Galante.

Che fine ha fatto David Astori? Ritrovato morto in camera d’albergo l’ex capitano della Fiorentina

Il 4 marzo 2018, David Astori è stato trovato morto in una stanza d’albergo prima di affrontare la Fiorentina in Serie A contro l’Udinese. I rapporti inizialmente hanno affermato che Astori ha avuto un attacco di cuore nella sua stanza ed è morto nel sonno. Tuttavia, dopo un’indagine dettagliata, è stato rivelato che Astori è morto a causa di un’aritmia ventricolare maligna, causata da una grave malattia cardiaca che non era mai stata diagnosticata. Sospesa per la stessa giornata anche la partita tra Fiorentina e Udinese al Friuli Stadium.

Il dottor David Astori imprigionato per omicidio colposo; David Astori causa della morte e indagini

Le cronache di domenica hanno confermato che Giorgio Galante è accusato di omicidio colposo a causa di due testimonianze relative ad Astori quando era direttore medico di medicina dello sport al Policlinico Universitario Carrigi di Firenze. Secondo il reclamo, se Astori avesse subito controlli più approfonditi, la sua vita sarebbe stata salvata. Tuttavia, l’imputato di Galante ha presentato ricorso contro la sentenza.

Galante è stato anche condannato a pagare una somma complessiva di 1,9 milioni di euro, di cui 250mila euro alla compagna del compianto calciatore Francesca Fioretti, 240mila euro alla figlia Vitoria, ei restanti 600mila euro ai genitori dell’ex capitano della Fiorentina. Renato, Jovanna e i suoi fratelli Marco e Bruno.

La carriera calcistica di Davide Asturi a pieni voti

Durante la sua carriera calcistica, Astori ha trascorso un periodo in prestito alla Roma e alla Fiorentina prima di passare a quest’ultima nel 2016 definitivamente dopo sei anni da giocatore del Cagliari. Successivamente è stato nominato anche Capitano della Fiorentina. Astori è stato anche un membro della squadra italiana per la Confederations Cup 2013 in Brasile, e ha segnato il suo unico gol in nazionale nella partita per il terzo posto contro l’Uruguay, che l’Italia ha vinto ai rigori. In totale ha partecipato a 14 partite con la Nazionale azzurra.

Crediti immagine – AP

READ  Marinai italiani e lettoni vincono i campionati del mondo a Dún Laoghaire
Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Riparazione auto negli Emirati Arabi Uniti: Rompere le barriere: il proprietario di un’autofficina che si fa strada negli Emirati Arabi Uniti
Next Post Una simulazione di un asteroide della NASA si conclude con un’inevitabile catastrofe sulla Terra