‘Che anno’: Bruce Springsteen torna a Broadway mentre riaprono gli spettacoli | Bruce Springsteen

Bruce Springsteen è tornato a Broadway sabato sera, facendo rivivere uno spettacolo per un pubblico che includeva un membro della band E Street e il governatore del New Jersey.

Il cantante ha concluso la sua residenza al St James’ Theatre nel dicembre 2018 dopo 236 spettacoli. È tornato quando Broadway inizia a riaprire dopo una lunga chiusura a causa della pandemia di coronavirus. La maggior parte degli spettacoli tornerà a settembre.

Sabato sera, Springsteen era chiaramente emotivo. Asciugandosi le lacrime verso la fine dello spettacolo, che fonde i ricordi con le esibizioni, ha detto che la ricorrenza estiva gli consente di trascorrere più tempo, in senso figurato, con il defunto padre e i parenti defunti.

I fan si sono rallegrati del ritorno, acclamando spesso le parole di Springsteen e lui ha dovuto dire loro di calmarsi, per paura che lo spettacolo durasse tutta la notte. Il suo chitarrista, Stephen Van Zandt, ha ricevuto una standing ovation quando si è seduto tra il pubblico. C’erano anche il governatore del New Jersey Phil Murphy e il segretario ai trasporti degli Stati Uniti Pete Buttigieg.

“È bello vedere tutti qui stasera seduti uno accanto all’altro, smascherati”, ha detto Springsteen. “Che anno. Ho 71 anni su questo pianeta e non ho mai visto niente del genere”.

I membri del pubblico dovevano mostrare la prova della vaccinazione per entrare. Alcuni manifestanti anti-vaccinazione si sono lamentati del fatto che Springsteen stesse promuovendo la segregazione.

Un membro del pubblico, Gina Zabinsky di Wyomissing, in Pennsylvania, ha detto di essere rimasta stupita di vedere la musica suonare di nuovo dal vivo.

Ha detto: “Piangerò”. “Non pensavo che mi sarebbe mancata tanto quanto me. Immagino di averlo dato per scontato perché saremmo andati sempre agli spettacoli”.

Un altro fan, Benjamin Smith di Philadelphia, ha dichiarato: “Non riesco a pensare a una persona migliore che ci aiuti a tornare a un senso di normalità”.

Springsteen ha detto che lui e la sua famiglia sono stati fortunati durante la pandemia.

Ho fatto un podcast con il Presidente degli Stati Uniti [Barack Obama]’ Ha detto. ‘Le mie mani sono state legate e gettate in prigione.’

Questo si riferisce al suo arresto lo scorso novembre con l’accusa di guida in stato di ebbrezza e guida spericolata. Le accuse sono state respinte perché il suo livello di alcol nel sangue era al di sotto del limite legale e ha pagato una multa per aver lasciato cadere due colpi di tequila in un’area dove l’alcol non è consentito.

Ha detto: “New Jersey”. “Mi amano lì.”

Mentre il recinto forniva nuovo foraggio per gli scherzi, la struttura e le trame dello spettacolo di Springsteen erano simili, anche se un po’ semplificate, al modo in cui era a Broadway per la prima volta.

Si è sbarazzato del più vicino, Born to Run, e lo ha sostituito con “Ci vediamo nei miei sogni”. Il duo di due canzoni con sua moglie, Patti Silva, ha debuttato con una versione sfolgorante di Fire, il suo singolo di successo del 1978 per Pointer Sisters.

In un apparente riferimento all’omicidio di George Floyd, mentre l’ex ufficiale di polizia Derek Chauvin è stato condannato venerdì, Springsteen ha eseguito la sua canzone sulle sparatorie della polizia, American Skin (41 Shots), in piedi sotto i riflettori rosso sangue.

Springsteen ha detto di non aver mai visto la democrazia americana così minacciata come lo è oggi, e che lo ha spaventato.

“Sono ancora testardo”, ha detto. “Penso che ci riusciremo”.

READ  Coldplay brilla perché Glastonbury cancellata e inizia online | Showbiz
Abelie Lombardi

"Pioniere del caffè. Pensatore appassionato. Creatore. Appassionato di Internet a misura di hipster".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Varianti Covid-19: come gli adulti dovrebbero proteggere i bambini
Next Post Il rapporto tra Stati Uniti e Italia e l’unità transatlantica