C’è un cambio generazionale nel modo in cui si parla di salute delle donne

Quando si tratta di salute delle donne, gli americani – e gli inserzionisti che li commercializzano – stanno diventando franchi.

Che cosa sta succedendo: La salute delle donne sta subendo un cambio culturale generazionale. Le donne più giovani parlano più apertamente delle loro mestruazioni e dei loro problemi di salute sessuale – e più aziende le stanno pubblicizzando con messaggi che le donne sussurrano solo pochi anni fa.

Rimani aggiornato sulle ultime tendenze di mercato e approfondimenti economici con Axios Markets. Iscriviti gratis

Perchè importa: Un cambiamento nella conversazione e ciò che le persone si sentono a proprio agio ad affrontare faccia a faccia possono alla fine portarlo Cambiamenti nell’assistenza sanitaria ricevere le donne.

  • “I consumatori e le donne sono oggi più potenti che mai nel parlare o parlare di questioni storicamente stigmatizzate in modo vergognoso”, ha affermato Varsha Rao, CEO di Nurx Telehealth.

Tanta di questa trasformazione È arrivato con aspettative mutevoli tra i generali Zer.

  • Un sondaggio condotto da Lunit Mestrual Cup Company su più di 2.000 donne di età compresa tra 18 e 38 anni ha rilevato 83% del Generale Zer I periodi di feltro sono un processo completamente naturale e dovrebbero essere discussi da tutti, compresi gli uomini. In confronto, solo il 72% dei millennial è d’accordo.

  • C’è un “profondo cambiamento sismico” rispetto alle generazioni precedenti, Dina Shaker, Partner di Lux Capital, Ha detto da dentro.

C’era anche La comprensione del potere di mercato della salute delle donne è aumentata negli ultimi anni.

  • Marchi sanitari guidati da donne come veteranoe Elvie e Norx È diventato sempre più popolare negli ultimi anni, poiché ha raccolto centinaia di milioni di dollari in capitale di rischio per soluzioni tecnologiche rivolte ai problemi di salute delle donne.

  • Secondo PitchBook, nel 2019, l’industria “femtech” ha generato $ 820,6 milioni di entrate globali.

READ  Il tempo notturno rivelato su Venere per la prima volta

condizione di gioco: Questo cambiamento è accompagnato da messaggi di marketing molto più sinceri rispetto agli anni passati.

  • Solo un decennio fa, Kotex aveva un’azienda di igiene mestruale Annunci vietati Dalle trasmissioni negli Stati Uniti hanno usato la parola “vagina”.

  • Ma l’anno scorso, il marchio di intimo Thinx ha lanciato un periodo Annunci Immaginate le donne che sperimentano lenzuola macchiate dai loro periodi prima di scoprire il loro prodotto.

  • Lungi dall’usare eufemismi per lozioni intime, annunci di deodoranti lume Incoraggiare le donne ad applicare il prodotto per combattere “gli odori di cavallo e culo”.

  • L’attrice di Shit Creek Annie Murphy dice agli spettatori “Benvenuti nella mia vagina”, prima di glorificare i benefici non ormonali Gel anticoncezionale Phexxi, mentre una pubblicità per il farmaco per la terapia estrogenica Imvexxy gridava: “YLa nostra vagina è regina. “

Questo livello di apertura Può essere prezioso per dare il tono alle conversazioni con gli operatori sanitari.

  • Può consentire alle “donne di pensare alla salute pelvica in modi che non le mettano in imbarazzo”, ha detto ad Axios Jessica Shepherd, chief medical officer di Verywell Health e OB/GYN Jessica Shepherd.

  • “Qui, stiamo parlando di gonorrea nel modo in cui alcune persone parlano del comune raffreddore”, ha detto Rao di Norx.

  • “Ciò che abbiamo scoperto è che quando inizi a parlare di questi problemi, è molto liberatorio e quando sei in grado di fornire la migliore assistenza possibile”.

Si ma: Alcuni argomenti sono ancora bloccati. Pitchbook L’anno scorso, Facebook ha respinto un annuncio di Lily Bird, una startup costituita congiuntamente che offre prodotti per la perdita della vescica alle donne in postmenopausa, che gridava: “Ridi di più e perdite di meno”.

  • restrizioni linguistiche. Centro medico di Irving della Columbia University studio Dal 2020, ha scoperto che le donne che si identificano come non eterosessuali potrebbero non cercare cure preventive per la salute sessuale e riproduttiva alle stesse tariffe dei loro coetanei eterosessuali perché i loro fornitori non usano un linguaggio inclusivo.

  • La disuguaglianza esiste ancora. 2020 studio dell’Indiana University-Bloomington ha scoperto che le donne di colore hanno riferito di avere conversazioni sulle loro attività sessuali (ad esempio, l’uso del preservativo) e di essere state sottoposte a test per le malattie sessualmente trasmissibili più spesso delle donne bianche.

Linea di fondo: Abbiamo fatto molta strada, ma abbiamo ancora molta strada da fare.

Più da Axios: Iscriviti per le ultime tendenze di mercato con Axios Markets. Iscriviti gratis

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Polygon Treehouse e United Label annunciano il rilascio di Roki per PS5
Next Post Halsey potrebbe saltare “SNL” per Son Ender: Tweet – Hollywood Life