Casi di coronavirus in India record mondiale per due giorni: in diretta | Notizie sulla pandemia di coronavirus

L’India ha registrato il più alto numero di infezioni al mondo per il secondo giorno, lasciando gli ospedali di tutto il paese in difficoltà per le forniture di ossigeno.

Nel frattempo, venerdì la Francia è diventata il primo paese ad alto reddito a donare vaccini COVID-19 a un paese in via di sviluppo attraverso il programma COVAX supportato dalle Nazioni Unite, con oltre 100.000 dosi spedite in Mauritania.

Venerdì il Giappone ha dichiarato il terzo stato di emergenza a Tokyo e tre prefetture occidentali.

Ecco gli ultimi aggiornamenti del virus Corona da tutto il mondo:

I legislatori stanno sollecitando Biden a sostenere la rinuncia ai brevetti sui vaccini

I legislatori e le organizzazioni non profit statunitensi hanno aumentato la pressione sull’amministrazione Biden per sostenere una rinuncia temporanea ai brevetti per i vaccini COVID-19 per aiutare i paesi poveri a contenere la pandemia.

I gruppi hanno consegnato una petizione firmata da due milioni di persone, che si aggiunge alle lettere separate già inviate al presidente degli Stati Uniti Joe Biden da un gruppo di senatori, la presidente della Camera Nancy Pelosi, circa 100 membri della Camera, 60 ex capi di stato e 100 Nobeles. Vincitori del premio.

Il senatore Bernie Sanders ha affermato che è anche nell’interesse degli Stati Uniti garantire che quante più persone possibile siano vaccinate il più rapidamente possibile, per ridurre la possibilità di mutazioni virali che potrebbero portare a ulteriori blocchi negli Stati Uniti. Ma ha anche fatto appello al desiderio di Biden di ricostruire la credibilità dell’America nel mondo.

“Su questa importantissima questione sanitaria, questa questione etica, gli Stati Uniti dovrebbero fare la cosa giusta”, ha detto in una conferenza stampa.

Vaccini COVID raccomandati per le donne in gravidanza: US CDC

I Centri federali per il controllo e la prevenzione delle malattie raccomandano che le donne incinte ricevano i vaccini COVID-19.

La direttrice dell’agenzia Rochelle Wallinsky ha formulato la raccomandazione durante un aggiornamento sulla pandemia in un briefing alla Casa Bianca.

Ha indicato che uno studio dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) pubblicato questa settimana non ha riscontrato problemi di sicurezza con i vaccini Moderna e Pfizer durante il terzo trimestre di gravidanza.

“Sappiamo che questa è una decisione molto personale, e incoraggio le persone a parlare con i loro medici o fornitori di cure primarie per determinare cosa funziona meglio per se stessi e per i loro figli”, ha detto Wallinski.

Nessun coagulo di sangue tra 2.200 cileni nello studio sul vaccino AstraZeneca

Hanno detto che gli investigatori cileni che hanno testato il vaccino COVID-19 di AstraZeneca e dell’Università di Oxford su 2.200 persone non avevano riscontrato casi di coaguli di sangue tra i partecipanti.

La dott.ssa Maria Elena Santolaya, dell’Università del Cile che ha guidato lo studio, ha affermato che il vaccino è sicuro, anche efficace al 76% contro i sintomi del COVID-19 15 giorni dopo la somministrazione della seconda dose e efficace al 100% contro COVID grave o critico -19. E l’85% è efficace contro i sintomi del COVID-19 tra le persone di età superiore ai 65 anni.

READ  Aggiornamenti in tempo reale sulla crisi dei talebani e dell'Afghanistan: la Cina afferma di aver stabilito una "comunicazione aperta ed efficace" con i talebani

Il CEO della Pfizer afferma che il vaccino è diventato più facile da spedire e immagazzinare

La gigantesca azienda farmaceutica americana, Pfizer, prevede di rilasciare una nuova versione del vaccino contro il Coronavirus che può essere conservata in un frigorifero standard, diluita e pronta per l’uso, secondo quanto dichiarato dal suo direttore esecutivo ad Agence France-Presse.

La versione attuale deve essere conservata a meno 70 ° C (meno 94 ° F), il che limita la sua distribuzione a centri di vaccinazione appositamente attrezzati.

Ma il CEO della Pfizer Albert Burla ha detto all’AFP in un’intervista che una nuova versione era in cantiere e che era ottimista sul fatto che il vaccino si sarebbe dimostrato efficace anche contro le nuove varianti virali.

La Nuova Zelanda mette in pausa la bolla di viaggio dopo lo scoppio dell’epidemia in Australia

Il governo di Wellington ha detto che la Nuova Zelanda ha fermato la sua bolla di viaggio recentemente aperta con l’Australia, a seguito dell’epidemia di COVID-19 nel suo vicino più grande.

Una dichiarazione sul sito web del governo neozelandese afferma: “Come stipulato nei protocolli Trans-Tasman Bubble, i viaggi tra la Nuova Zelanda e l’Australia occidentale sono stati temporaneamente sospesi, in attesa di ulteriori consigli da parte del governo statale”.

La decisione è arrivata dopo che l’Australia occidentale ha annunciato che le regioni di Perth e Bell sarebbero entrate in un blocco di tre giorni, a partire dalla mezzanotte di venerdì fino a sabato, a causa di un test dei viaggiatori positivo per il Coronavirus.

La decisione di chiudere è arrivata sulla scia di “un caso COVID-19 positivo da una quarantena di un hotel che era attiva nella comunità”, secondo una dichiarazione sul sito web del governo dell’Australia occidentale.

Il Belgio sta procedendo con la riapertura del bar poiché gli ospedali sono vicini alla saturazione

Il Belgio è andato avanti con i suoi piani per consentire la riapertura dei balconi nei ristoranti e nei caffè l’8 maggio, nonostante gli avvertimenti dei funzionari sanitari che la saturazione degli ospedali stava iniziando ad assomigliare a quella in Italia all’inizio della pandemia COVID-19.

Il primo ministro Alexandre de Croo ha sottolineato l’accelerazione delle vaccinazioni contro il virus Corona, poiché circa il 28% degli adulti ha ricevuto la prima dose.

“Se le cose si sviluppano con il loro sviluppo ora, possiamo continuare il nostro piano di aprirci all’aria aperta l’8 maggio”, ha detto in una conferenza stampa. “Seguiranno la riapertura della nostra economia, la nostra vita sociale, le vaccinazioni”.

Il primo ministro canadese riceve la prima dose del vaccino AstraZeneca

Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha ricevuto la sua prima dose del vaccino COVID-19 da AstraZeneca in una farmacia di Ottawa e ha detto ai giornalisti: “Sono molto eccitato” quando l’ago è entrato nel suo braccio.

Poi si è messo davanti alle telecamere e ai fotografi con il pollice alzato e poi ha guardato sua moglie Sophie ricevere il suo primo scatto. Sophie ha contratto un lieve caso di Coronavirus all’inizio dell’epidemia l’anno scorso.

READ  Fiasco a Kabul: Biden picchiato in mezzo alla crescente frenesia della destra per i rifugiati afghani

La Grecia riapre i centri commerciali e intensifica i controlli alle stazioni di pedaggio

Le autorità greche hanno affermato che la Grecia riaprirà i centri commerciali sabato in un cauto allentamento delle restrizioni legate al Coronavirus, mentre la polizia si fa avanti per controllare i conducenti alle stazioni di pedaggio per frenare i movimenti prima dell’inizio della settimana di Pasqua ortodossa orientale.

In un altro tentativo di tornare a una sorta di vita normale, il governo ha detto che i ristoranti apriranno i battenti all’inizio del mese prossimo, prima dell’apertura del settore turistico il 15 maggio.

Le autorità hanno permesso le funzioni religiose durante la Settimana Santa, che inizia il lunedì, con l’uso di maschere e spaziatura.

L’UE riceverà abbastanza pugni per il 70% degli adulti “a luglio”

Il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha affermato che il programma di vaccinazione contro il coronavirus dell’Unione europea fornirà dosi sufficienti per immunizzare il 70% degli adulti entro la fine di luglio.

Il presidente dell’Unione europea aveva già fissato un obiettivo a fine settembre, ma ha annunciato il nuovo obiettivo durante una visita a una fabbrica di vaccini belga che sta aumentando la produzione.

“Sono sicuro che avremo dosi sufficienti per vaccinare effettivamente il 70 per cento di tutti gli adulti nell’Unione europea a luglio”, ha detto von der Leyen, in una fabbrica che produce il vaccino Pfizer / BioNTech.

Von der Leyen ha detto che l’Unione Europea stipulerà “nei prossimi giorni” un nuovo contratto con l’azienda – che è già un pilastro degli sforzi europei – per 1,8 miliardi di dosi aggiuntive di seconda generazione nel 2022 e 2023.

Siringa fatta in casa? Gli scienziati ci stanno provando

Per i milioni di persone in tutto il mondo che non hanno accesso a vaccini COVID-19 difficili da ottenere, un gruppo di scienziati dell’area di Boston ha una potenziale soluzione. Ed è letteralmente una soluzione, che russa nella speranza di scongiurare il virus mortale.

Il gruppo è chiamato il vaccino cooperativo a rapida diffusione, o RaDVaC, e il loro vaccino è così facile che il loro capo scienziato, Preston Estep, ha detto che potremmo colpirlo nella mia cucina. Così abbiamo fatto.

Leggi di più qui.

Il gigante francese dell’ossigeno devia le forniture all’India

Air Liquide SA sta deviando le forniture di ossigeno per i clienti industriali in India verso gli ospedali poiché il paese è inondato da un aumento del numero di pazienti COVID-19.

Il vicepresidente esecutivo Francois Jaco ha dichiarato venerdì che la società sta inviando la maggior parte della sua produzione di ossigeno liquido al settore sanitario e sta cercando di importare ulteriori forniture dal Medio Oriente. Ha aggiunto che la domanda di ossigeno medico in India è aumentata di circa 10 volte, o più del 50% della capacità di produzione totale del paese.

Leggi di più qui.

L’infezione da COVID-19 in India supera il record mondiale per il secondo giorno

Le persone si sono affrettate per le forniture di ossigeno salvavita in tutta l’India ei pazienti stanno morendo fuori dagli ospedali poiché la capitale, Nuova Delhi, ha registrato l’equivalente di un decesso per COVID-19 ogni cinque minuti.

READ  L'arrivo del carburante iraniano mediato da Hezbollah nel Libano colpito | Notizie di economia e commercio

Per il secondo giorno consecutivo, il numero totale di infezioni notturne nel paese è stato più alto che mai registrato in qualsiasi parte del mondo dall’inizio dell’epidemia lo scorso anno, a 332.730.

La recrudescenza dell’epidemia è diventata così virulenta che gli ospedali stanno esaurendo l’ossigeno, i letti e i farmaci antivirali.

I medici di Delhi hanno detto che molti pazienti sono stati rifiutati per non avere un posto.

I pazienti affetti da COVID-19 condividono un letto in un ospedale di Nuova Delhi [Danish Siddiqui/Reuters]

La Francia dona i vaccini COVID attraverso il Programma delle Nazioni Unite

La Francia è diventata il primo paese ricco a donare vaccini COVID-19 a un paese in via di sviluppo attraverso il meccanismo di vaccinazione per i paesi a basso e medio reddito e ha spedito più di 100.000 dosi in Mauritania.

I leader del programma COVAX hanno elogiato la donazione francese, annunciata dal presidente Emmanuel Macron, e hanno invitato altri paesi ricchi a fare lo stesso in un momento di intensa competizione per forniture limitate di vaccini, poiché il numero di infezioni da coronavirus è in aumento.

“In genere abbiamo i mezzi per accelerare la nostra solidarietà donando vaccini”, ha detto Macron a un evento dell’OMS, annunciando la donazione a COVAX. “I vaccini AstraZeneca, e sto parlando con te, sono in viaggio per l’Africa occidentale.”

Il Giappone emette il suo terzo stato di emergenza a causa del virus a Tokyo, nella regione di Osaka

Il Giappone ha dichiarato il terzo stato di emergenza a Tokyo e tre prefetture occidentali, tra i dubbi che sarebbe bastato a frenare la rapida recrudescenza del Corona virus a soli tre mesi dalle Olimpiadi.

Il primo ministro Yoshihide Suga ha dichiarato lo stato di emergenza a Tokyo, Osaka, Kyoto e Hyogo dal 25 aprile all’11 maggio.

Persone che indossano maschere protettive camminano per una strada a Tokyo [Issei Kato/Reuters]

Suga ha detto che la mossa è in gran parte mirata a “brevi e intensi” per impedire alle persone di viaggiare e diffondere il virus durante le vacanze “Golden Week” in Giappone dalla fine di aprile alla prima settimana di maggio.

“Mi scuso sinceramente per aver causato di nuovo problemi a così tante persone”, ha detto Suga, che in precedenza si era impegnato a fare del suo meglio per prevenire una terza emergenza. Ma ha detto di essere preoccupato per la nuova forma di virus a rapida diffusione nelle quattro province e che sono necessari passi più duri.

L’Austria consentirà la riapertura in quasi tutti i settori dal 19 maggio

Il cancelliere Sebastian Kurz ha annunciato a Vienna che quasi tutte le aziende austriache colpite dalle restrizioni sul coronavirus potranno riaprire dal 19 maggio.

“Questi passi verso la riapertura vengono presi in conformità con le rigide norme igieniche, ma saranno presi”, ha detto Curtis.

Ad esempio, ristoranti, hotel, impianti sportivi e luoghi di cultura potranno ricevere nuovamente i clienti se potranno presentare un risultato negativo al test del Coronavirus.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Helbiz, il pioniere della mobilità di precisione, ha annunciato il lancio degli e-scooter a Cesena, in Italia
Next Post Ibrahimovic ha firmato un nuovo accordo con la squadra italiana.