Calcio: la Lazio accenna a una data valida con emoji sigaretta, news sportive

La Lazio ha confermato mercoledì la nomina di Maurizio Sarri come nuovo allenatore pubblicando sui social l’emoji di una sigaretta.

Il post del club di Serie A era un riferimento al direttore della catena del fumo, e diversi media italiani affermano che il 62enne ha firmato un contratto di due anni con la Roma.

Il club della capitale è in trattative con l’ex allenatore di Juventus e Chelsea da più di una settimana mentre la squadra è alla ricerca di un successore di Simon Inzaghi, che è passato all’Inter la scorsa settimana.

Sarri è senza club da quando è stato esonerato dalla Juventus nell’agosto 2020, nonostante abbia vinto lo scudetto.

La Lazio, sesta classificata in Serie A nella stagione 2020-2021, cercava un ottimo sostituto dell’allenatore di lunga data Inzaghi, in carica allo Stadio Olimpico dall’aprile 2016.

Ex banchiere, Sarri ha trascorso più di 20 anni ad allenarsi nelle serie inferiori italiane prima di affermarsi al Napoli tra il 2015 e il 2018.

Lì ha costruito una squadra che ha giocato un calcio fluido e offensivo e ha spinto la Juventus molto vicino al titolo di Serie A nella stagione 2017-18, finendo secondo con 91 punti.

Il lavoro del 62enne al Napoli ha portato al suo trasferimento al Chelsea nel luglio 2018, dove ha vinto l’Europa League e ha portato il club londinese al terzo posto in Premier League, ma è partito per la Juventus dopo una stagione in carica.

A Torino, Sarri ha portato la Juventus al nono scudetto consecutivo ma ha perso in finale di Coppa Italia contro l’ex club del Napoli, ed è stato esonerato dopo un’eliminazione agli ottavi di Champions League dall’Olympique Lyonnais.

READ  La folla sarà presente o no?

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Battlefield 6 rivela il suo lancio oggi: come guardare, ultime perdite beta e altro
Next Post L’esplosione dell'”anello mancante” sul Sole potrebbe rivelare antichi misteri solari