Bitcoin è il futuro, afferma la star di YouTube KSI

La superstar di YouTube KSI appartiene al gruppo di investitori in criptovalute che hanno guadagnato e perso molti soldi durante il recente crollo di Bitcoin (BTC). Tuttavia, l’ultimo influencer con sede nel Regno Unito colloquio Ha dimostrato il suo continuo supporto e fiducia nell’ecosistema Bitcoin.

In risposta all’ipotetica domanda “Se fossi Primo Ministro”, KSI – alias Olajide Olayinka Williams “JJ” Olatunji – ha condiviso il suo interesse a “dare a tutti £ 100 in bitcoin” sotto forma di pacchetto di stimolo. Affermando di supportare l’ecosistema cripto, KSI ha dichiarato:

“Penso che Bitcoin sia il futuro. Sarà sicuramente a lungo termine, ma tra dieci anni le persone che hanno investito rideranno”.

Lo YouTuber ha anche paragonato l’inflazione in corso della valuta fiat al prezzo del bitcoin a causa della pratica tradizionale di stampare denaro. Ha rafforzato questa affermazione dicendo che “non puoi aumentare la quantità di Bitcoin e questo ha valore”.

In precedenza, KSI ha investito 2 milioni di sterline (2,7 milioni di dollari) in criptovalute, incluso bitcoin, che al suo apice è cresciuto fino a 7 milioni di sterline (9,74 milioni di dollari). Tuttavia, pur rivelando l’incidente, ha affermato di aver perso tutto poiché le risorse digitali sono state “liquidate a causa del crollo del bitcoin”. Ha aggiunto:

“Questa è una cosa a lungo termine e io sono qui per il viaggio.”

L’influencer ha anche affermato che il pubblico in generale non può anticipare il potenziale di crescita di Bitcoin e seguire una strategia “dentro e fuori”. Ricordi dei suoi passati investimenti in criptovalute, KSI Affermazioni Comprendere appieno lo spazio crittografico e incolpare “l’aumento della leva finanziaria” come motivo principale delle sue perdite.

Correlati: FTX riduce la leva massima da 101x a 20x per incoraggiare il “trading responsabile”

Gli scambi di criptovaluta in tutto il mondo si sono intensificati per cambiare la narrativa della criptovaluta come attività rischiosa. Uno dei primi passi in questa direzione è stato quello di ridurre significativamente il trading con leva finanziaria. Secondo un rapporto di Cointelegraph, l’importante exchange di criptovalute FTX ha annunciato un piano per limitare il trading rischioso riducendo la sua leva massima a 20 volte, un calo di oltre l’80%.

Con il pretesto di un trading responsabile, il CEO di FTX e il miliardario di criptovalute Sam Bankman-Fried hanno affermato che un’elevata leva finanziaria fa sì che i trader perdano le loro risorse crittografiche durante le loro prime operazioni. Di conseguenza, altri exchange di criptovalute come Huobi Global hanno recentemente implementato restrizioni su una maggiore leva finanziaria. Binance ha anche imposto una leva massima di 20 volte per i suoi nuovi utenti e prevede di renderlo la norma per gli utenti esistenti in futuro.