Biden chiede alle compagnie petrolifere di spiegare la carenza di benzina mentre i prezzi aumentano

I prezzi del gas superiori a $ 6,00 sono annunciati alla stazione 76 di Santa Monica, California, Stati Uniti, il 26 maggio 2022. REUTERS/Lucy Nicholson

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

WASHINGTON (Reuters) – Mercoledì il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha chiesto alle compagnie petrolifere di spiegare perché non stavano immettendo più benzina sul mercato, intensificando bruscamente la sua retorica contro l’industria mentre affronta pressioni sull’aumento dei prezzi.

Biden ha scritto ai dirigenti della Marathon Petroleum, (MPC.N) Valero Energy Corporation, (VLO.N) E Exxon Mobile Corporation (XOM.N) Si sono lamentati di aver ridotto la raffinazione del petrolio per raccogliere i loro profitti, secondo una copia della lettera vista da Reuters.

“In tempo di guerra, i margini di profitto delle raffinerie molto al di sopra della norma vengono trasferiti direttamente alle famiglie americane”, ha scritto Biden, aggiungendo che la mancanza di raffinazione stava portando i prezzi del gas più alti di quelli del petrolio.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“La mancanza di capacità di raffinazione – e i conseguenti margini di profitto senza precedenti per le raffinerie – limita l’impatto delle azioni storiche della mia amministrazione per affrontare gli aumenti dei prezzi di Vladimir Putin e aumenta i costi per i consumatori”.

Il messaggio viene inviato anche a Phillips 66, (PSX.N) compagnia chevron, (CVX.N) BP (BP.L) paralizzare (coincidenza)Un funzionario della Casa Bianca, che ha chiesto di non essere nominato, ha detto a Reuters.

Biden ha intensificato gli attacchi contro le compagnie petrolifere negli ultimi giorni mentre i prezzi del gas negli Stati Uniti hanno raggiunto livelli record superiori a $ 5 al gallone lo scorso fine settimana e all’inizio della stagione estiva. Leggi di più

READ  Spiegazione: una variante di Omicron può causare una malattia più lieve?

L’aumento dei prezzi del gas ha contribuito a guidare l’inflazione dei prezzi al consumo inaspettatamente persistente e la rabbia degli elettori in vista delle elezioni di medio termine dell’8 novembre mentre il Partito Democratico di Biden difende il controllo del Congresso.

L’inflazione dei prezzi al consumo negli Stati Uniti è aumentata inaspettatamente a maggio, determinando il più grande aumento annuale degli ultimi quattro decenni. I funzionari della Casa Bianca hanno dibattuto in modo acceso su come rispondere a un problema che un tempo pensavano sarebbe svanito e che ora vedono in gran parte al di fuori del loro controllo. Leggi di più

Biden ha attribuito l’aumento dei prezzi del petrolio principalmente alle sanzioni guidate dagli Stati Uniti che hanno privato le forniture energetiche russe dal mercato globale dopo l’invasione dell’Ucraina.

Ma negli ultimi giorni, Biden ha dato battaglia alle major petrolifere, che stanno cavalcando alti prezzi dell’energia per profitti record.

Il presidente, che si è insediato giurando di ridurre la dipendenza degli Stati Uniti dai combustibili fossili, ora vuole accelerare la produzione di petrolio, che dovrebbe raggiungere livelli record negli Stati Uniti il ​​prossimo anno.

“La Exxon ha fatto più soldi di Dio quest’anno”, ha detto Biden la scorsa settimana. Exxon ha guadagnato 5,48 miliardi di dollari nel trimestre conclusosi il 31 marzo, il doppio dell’anno precedente, e ha detto agli investitori di aspettarsi solidi guadagni per il prossimo anno. Leggi di più

Biden ha detto che il segretario all’Energia degli Stati Uniti Jennifer Granholm prevede di ospitare una riunione di emergenza su come le raffinerie risponderanno all’aumento dei prezzi e ha chiesto alle compagnie petrolifere di rispondere in anticipo.

READ  L'OPEC+ mantiene una politica risoluta nonostante l'economia debole e il limite massimo di petrolio della Russia Di Reuters

Ha detto che dovrebbero fornire “idee concrete” per aumentare la raffinazione del petrolio con una spiegazione del motivo per cui potrebbero aver interrotto tale capacità negli ultimi due anni.

“Siamo in pieno svolgimento”, ha detto Granholm in un’intervista a MSNBC. “I prezzi del petrolio e del gas stanno accelerando l’alto costo e l’alto tasso di inflazione in tutto il mondo. Quindi sta chiedendo ai produttori nazionali e internazionali di produrre di più”.

“Non siamo contrari al profitto”, ha detto Granholm, ma ha aggiunto che quando c’è un aumento del 225% del profitto anno dopo anno, significa che sta succedendo qualcos’altro.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Trevor Honeycutt) Montaggio di Chizuo Nomiyama

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Daniel Jones, Evan Neil e gli highlights del campo dei Giants
Next Post Internet Explorer, la star di Windows, muore all’età di 26 anni