Bene, sono di nuovo dipendente da Cookie Clicker

Da diversi anni sono un fan dei giochi progressivi e inattivi. La mia passione per questo genere ha un punto di partenza molto chiaro, che sono sicuro di condividere con molte persone: Gioco della pressione delle caramelle. Ho giocato Gioco della pressione delle caramelle Poco dopo che è stato rilasciato per la prima volta come browser game nel 2013, e anche se ci ho giocato per un po’, alla fine l’ho tirato fuori. all’inizio di questa settimana, Gioco della pressione delle caramelle È stato lanciato su Steam e, come una falena in fiamme, sono tornato per questo remake.

Tutti quelli che hanno giocato Gioco della pressione delle caramelle Prima probabilmente non saresti sorpreso dal fatto che ne sia di nuovo dipendente. È difficile evitare la trappola Gioco della pressione delle caramelle, dove il gioco ti prende dai primi secondi e non ti lascia andare. L’unica differenza tra ora e quando ci gioco la prima volta è che, la seconda volta, almeno so in cosa mi sto cacciando.

per principianti, Gioco della pressione delle caramelle È un gioco inattivo in cui l’obiettivo è creare cookie – inizialmente facendo clic sul cookie gigante sul lato sinistro dello schermo – e poi spenderlo in modi per creare più cookie. Fondamentalmente, è un gioco per vedere quanto grande puoi ottenere da determinati numeri e, a quanto pare, è molto divertente. Penso che dobbiamo ringraziare il cervello delle scimmie per il fatto che ci divertiamo così facilmente.

Tuttavia, il fascino è difficile da negare Gioco della pressione delle caramelle. Ciò che inizia con il tuo desiderio di vedere il numero di biscotti che produci ogni secondo diventa più grande e alla fine diventa uno strano e surreale viaggio nella creazione di biscotti. Non voglio rovinare i colpi di scena Gioco della pressione delle caramelle Per coloro che non l’hanno mai giocato prima, ma diciamo solo che non è così semplice come potrebbe sembrare in superficie. C’è molto di più che costruire nuovi edifici e sapere quanto in alto salgono i tuoi biscotti in un secondo.

READ  I bundle PS5 e Xbox Series X sono disponibili su GameStop [UPDATE: Sold Out]

Tra reclutare nonne per un esercito di biscotti, lavorare nelle miniere di biscotti o costruire torri delle streghe dove i biscotti vengono evocati usando la magia, Gioco della pressione delle caramelle Ha sicuramente il suo fascino. Tuttavia, come nome Gioco della pressione delle caramelleTipo di gioco suggerito, questo dovrebbe essere un gioco a combustione lenta in cui avanzi gradualmente. Ciò significa che non sbloccherai tutto ciò che il gioco ha da offrire nel giro di ore, giorni o addirittura settimane – Gioco della pressione delle caramelle È stato installato e funzionante per lunghi periodi di tempo.

Non ricordo l’ultima volta che ho giocato alla versione browser del gioco, ma so che è stato più di cinque anni fa. in quel momento da allora, Gioco della pressione delle caramelle Ha ricevuto un gran numero di aggiornamenti che sembrano aver ampliato notevolmente la quantità di contenuti offerti. Anche se non so davvero cosa fare con questo nuovo contenuto poiché ho fatto uno sforzo per evitare di leggere le note sulla patch degli ultimi anni, ne so abbastanza Gioco della pressione delle caramelle Per sapere che vale la pena guardarlo. Questo fatto da solo mi ha entusiasmato di ricercare di nuovo il gioco ora che è su Steam.

La versione Steam include anche una fantastica colonna sonora composta da C418, probabilmente meglio conosciuto per il suo lavoro su di essa Maine Craftil suono. La musica C418 è stata creata per Gioco della pressione delle caramelle Bellissimo, e almeno all’inizio è freddo e molto ottimista. Non vedo l’ora di vedere come cambia la colonna sonora mentre approfondisco il gioco e Gioco della pressione delle caramelle Diventa più strano che mai.

READ  Eclissi lunare totale in Brunei il 26 maggio

Al di là della nuova colonna sonora, questa è più o meno Gioco della pressione delle caramelle Questo è disponibile gratuitamente online. Per alcuni, potrebbe essere un po’ strano che un cookie esegua $ 5 su Steam, ma data la quantità di contenuti che sono stati nel gioco per anni ed estrapolati fino ad oggi, vale sicuramente la pena spendere $ 5 per me. Certo, c’è una parte più masochistica di me che vuole registrare il mio tempo di gioco totale su Steam solo così posso vedere da quanto tempo ho costruito il mio impero dei biscotti, anche se posso capire perché a qualcuno non piacerebbe neanche questo.

Anche la versione Steam ha i suoi vantaggi. Per esempio, Gioco della pressione delle caramelle Sfrutta il salvataggio nel cloud di Steam, quindi non devi più preoccuparti che le armi nucleari vengano salvate perché hai cancellato la cache del browser o (un po’ ironicamente). Alla fine, anche la versione Steam riceverà il supporto di Steam Workshop, il che significa che i giocatori saranno in grado di installare mod con un certo grado di facilità. Ricordo di aver installato mod per la versione del browser, quindi ottenere supporto per l’officina sarà probabilmente utile ad un certo punto lungo la strada.

Ma anche senza molte nuove funzionalità per lanciare Steam, è così Gioco della pressione delle caramelle. È una quantità nota a questo punto, ed è o un nostalgico viaggio nella memoria per coloro che hanno giocato a Cookie Clicker prima, o è un ottimo esempio del genere progressivo per coloro che non l’hanno fatto. Non vedo l’ora di esplorare nuovi contenuti che non ho ancora testato nelle prossime settimane, ma soprattutto, il mio cervello primordiale è entusiasta di vederne alcuni davvero, veramente grandi numeri.

READ  PUBG: New State supera i 10 milioni di pre-registrazioni su Google Play

Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Le forze talebane catturano il Panjshir e prendono il controllo dell’intero Afghanistan: rapporto
Next Post Min Wu Lee guida l’Open d’Italia al centro del palco