ATP Finals: Zverev stabilisce scontro in semifinale con Djokovic, Medvedev batte Sener | notizie sul tennis

Alexander Zverev ha prenotato il suo posto nelle semifinali delle ATP Finals, dove affronterà il numero uno del mondo Novak Djokovic con una vittoria per 6-2 6-4 su Hubert Hurkacz a Torino.

Il tedesco ha segnato 22 gol per vincere e ha terminato la partita in 62 minuti, il più veloce del torneo finora. Nella seconda partita del girone rosso di oggi, il campione in carica Daniil Medvedev ha lottato per sconfiggere Yannick Sener 6-0, 6-7 (5), 7-6 (8). Il vincitore del match di oggi tra Andrey Rublev e Casper Ruud completerà la formazione della semifinale.

Domani per la quinta volta quest’anno affronterà Zverev Djokovic, vincitore del girone verde. Il 24enne tedesco ha perso tre volte quest’anno contro Djokovic, anche nelle ultime quattro partite agli US Open, ma ha sconfitto il serbo nelle semifinali delle Olimpiadi di Tokyo.

prima partita

“Ho giocato con Novak in tutti i principali tornei sul cemento quest’anno”, ha detto il numero tre del mondo. “Siamo abituati a giocare negli ultimi turni nei grandi tornei. Sarà divertente”. Zverev non vedeva l’ora di fare una dichiarazione a Torino, avendo vinto dopo essersi ritirato nella sua prima partita contro l’infortunato Matteo Berrettini prima di perdere in tre set contro Medvedev martedì.

Il fuoriclasse 2018 ha sicuramente chiarito le sue intenzioni nel primo set contro Hurkacz, spezzando il palo nella prima partita e correndo sul 4-0. Zverev ha impiegato appena 27 minuti per chiudere il set 6-2.

Nel secondo set, Hurkacz ha colpito una serie di colpi di diritto per dare a Zverev un break cruciale per condurre 5-4, che il tedesco ha capitalizzato nella partita per affrontare Djokovic.

READ  La Cina accelera il commercio di servizi per attirare investitori stranieri

“La partita di oggi è stata dura mentalmente perché avevo bisogno di vincere, quindi ero concentrato al 100%”, ha detto Zverev.

“Sono stati molto alti e bassi e sono felice di qualificarmi e vincere in due set. Puoi sempre migliorare. I margini sono sempre molto piccoli tra i migliori giocatori, ma per vincere devi fare bene i dettagli. Spero di farcela. quello di sabato». Il numero due del mondo Medvedev, che si era già qualificato per i quarti, sembrava pronto per una vittoria schiacciante su Sener quando ha segnato 6-0 nel primo set.

Disegna il livello

Ma Sener, che ha sostituito il connazionale Berrettini nel pareggio, ha cambiato tattica nel secondo set e ha affascinato la folla chiassosa quando le sue reti offensive gli hanno permesso di pareggiare in un set.

Il russo ha avuto l’opportunità di rompere Sener per condurre 3-1 nel terzo set, ma ha rinunciato a dare all’italiano un vantaggio di 4-2.

Il fallo, dopo aver subito un contropiede, ha sprecato due match point nel tiebreak prima che Medvedev tirasse un rovescio sulla linea per suggellare la vittoria dopo 2 ore e 32 minuti.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post LG annuncia Nvidia GeForce Now Game Streaming, l’app Apple Music per Smart TV webOS
Next Post La scoperta del morbo di Alzheimer dopo lo studio indica che una singola vitamina può “prevenire” la malattia