Amici di lunga data uniscono le forze per aprire un nuovo ristorante italo-americano a Duson | Calient



Matt Cable, a sinistra, e Devon Sunner aprono la Geo Pepe 6502 E. Tank Verde Road in aprile.


Foto di Isaac Stockton / Off Guilder


Matt Cable e Devon Sonar, nativi della Duchenne, hanno flirtato per un anno o due con l’idea di una collaborazione culinaria, e fortunatamente il tempo e le circostanze precedentemente sconosciuti si sono incontrati lo scorso autunno: l’apice dell’epidemia di COVID-19.

Ad aprile, i due amici di lunga data apriranno Geo Pepe su East Tank Verde Road, un ristorante italo-americano che prende in prestito da Cable’s Fresco Pizzeria & Pastoria e lavora nelle cucine di Janos Wilder da 15 anni.

Ma per non pensare che sia il ritorno di Fresco, considera il piano di questa coppia di incorporare il cosiddetto Ducen Troyer nel menu. La pasta della casa, la pizza e il pane sono preparati con farina di mesquite locale e cereali regionali, tra cui grano tradizionale e bianco di Sonora, grano Bima Club e grano bif rosso. Salsicce e altri circuiti sono fatti in casa.

Da Elode Arancini conditi con coriandolo e lime Aoli a cedro affumicato e peperoncino verde a Massa Polanda cremosa o Soriso fatto in casa, Chile Colorado, Queso Fresco e queso Oaxaca.

La classica pizza margarita è guarnita con pomodorini San Marzano, basilico fresco e mozzarella, e un calzone fatto in casa con salsiccia di finocchi, ripieno di mozzarella e ricotta e dacliadole bolognese. La pasta viene servita in ciotole Focasia fatte in casa.

READ  Anthony Joshua vs. Alexander Usic Live Fight Risultati: aggiornamenti di boxe, scorecard, ora di inizio, Undercard
Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Come è avanzata Stella Jean – WWD
Next Post Il ricamo indiano porta un’influenza incrociata, ma è complicato: Ricardo Chiuto