Alcune tecnologie di laboratorio si rifiutano di prelevare sangue da potenziali pazienti con vaiolo delle scimmie, sollevando preoccupazioni sullo stigma e ritardando i test

Labcorp e Quest non sostengono che in molti casi gli specialisti della flebotomia non prendano sangue da potenziali pazienti con vaiolo delle scimmie. Ciò che non è chiaro, dopo le dichiarazioni dell’azienda e il seguito della CNN, è se i disegnatori rifiutino da soli o se sia la politica aziendale a impedirlo. I due colossi dei test affermano che stanno rivedendo le proprie politiche e procedure di sicurezza per i propri dipendenti.

Gli esperti di malattie infettive che curano i pazienti con vaiolo delle scimmie affermano che il rifiuto si basa sullo stigma e sui lenti sforzi per identificare e isolare i pazienti con vaiolo delle scimmie in un momento in cui i funzionari sanitari del paese sono esposti. Contanti Lottando per controllare l’epidemia. Fino a martedì, sono stati segnalati 6.326 casi di vaiolo delle scimmie, un aumento dell’81% rispetto alla settimana precedente, secondo il dati Dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Alcuni hanno specialisti che prelevano sangue da laboratori commerciali tra cui Labcorp e Quest nei loro uffici, ha affermato David Harvey, direttore esecutivo della National Coalition of STD Managers, che rappresenta 1.600 cliniche di salute sessuale negli Stati Uniti. I laboratori commerciali impiegano decine di migliaia di specialisti in flebotomia, operatori sanitari che prelevano sangue, in vari tipi di cliniche e studi medici in tutto il paese, nonché nei loro centri di assistenza ai pazienti.

Sebbene il vaiolo delle scimmie venga diagnosticato tamponando le lesioni, sono necessari esami del sangue per distinguere il virus da altre infezioni, affermano gli esperti di malattie infettive. Harvey ha detto che i medici delle cliniche di salute sessuale hanno dovuto trovare soluzioni alternative quando i flebotologi si sono rifiutati di prelevare sangue da sospetti pazienti con vaiolo delle scimmie.

“Non possiamo permetterci di ritardare i test diagnostici perché i laboratori commerciali non stanno facendo la cosa giusta”, ha detto.

Harvey ha aggiunto che il rifiuto sembra essere un “moderno esempio di discriminazione” – un punto di vista condiviso da altri.

“Mi ricorda i vecchi tempi in cui le persone non volevano prendersi cura dei malati di AIDS”, ha detto Arthur Kaplan, bioeticista della New York University.

READ  Lo beviamo e lo respiriamo: gli scienziati dello Utah dicono che le microplastiche sono "ovunque guardiamo"

Il dottor Peter Chen Hong ha aggiunto che i casi di vaiolo delle scimmie negli Stati Uniti sono stati principalmente tra gli uomini che hanno rapporti sessuali con uomini e quando il tecnico non preleva sangue, “perpetua più stigma, paura e ansia” per un virus già stigmatizzato, un membro di il comitato consultivo scientifico del virus del vaiolo delle scimmie del Dipartimento della salute pubblica della California che si prende cura dei pazienti del vaiolo delle scimmie.

Chen Hong, specialista in malattie infettive presso UCSF Health, ha affermato che gli uomini evitano di essere testati per il virus per paura dello stigma.

“Il fatto che i bracconieri abbiano paura del campionamento rende ancora più poco attraente per qualcuno chiedere un test del vaiolo delle scimmie”, ha detto. “Quindi questo peggiorerà le cose.”

I flebotologi prelevano regolarmente sangue da persone con molti tipi di infezioni e vaiolo delle scimmie Non è una novità: gli Stati Uniti hanno già avuto casi in precedenza, inclusi due casi l’anno scorso e dozzine di casi nel 2003. La quantità di virus del vaiolo nel sangue è “bassa”, secondo Centro per il controllo delle malattieche indirizza gli operatori sanitari a utilizzarlo Precauzioni standard Per prevenire la trasmissione durante la manipolazione di campioni di pazienti con vaiolo delle scimmie sospetto o confermato.

“Alcuni dei nostri flebotologi avevano paura.”

Gli esami del sangue sono necessari non solo per distinguere il vaiolo delle scimmie da altre infezioni, ma per testare altre malattie sessualmente trasmissibili, come la sifilide, poiché le persone con vaiolo delle scimmie a volte hanno malattie sessualmente trasmissibili.

Se il sangue non viene prelevato da sospetti pazienti con vaiolo delle scimmie, “lo standard di cura non verrà seguito”, ha affermato Harvey, direttore dell’Associazione delle cliniche per la salute sessuale.

& # 39;  Abbiamo bisogno di vaccini, ne abbiamo bisogno ieri: cresce la frustrazione nella comunità LGBTQ per la risposta del governo al vaiolo delle scimmie

In un’e-mail alla CNN lunedì mattina, una portavoce di Quest ha scritto: “Stiamo seguendo le linee guida del CDC che affermano che i pazienti con infezione confermata o sospetta da vaiolo delle scimmie dovrebbero essere isolati. Una volta che l’individuo sarà fuori dall’isolamento, gli forniremo assistenza”.

READ  L.A. I ricoveri per Covid aumentano, provocando l'avviso per la festa della mamma - NBC Los Angeles
Il portavoce Kim Gorwood ha inviato un link a Queste linee guida CDC Per supportare la politica delle missioni. Tuttavia, queste linee guida non affermano che i servizi sanitari debbano essere ritardati oltre il periodo di isolamento. In effetti, i Centers for Disease Control and Prevention affermano che le sue raccomandazioni sull’isolamento “non si applicano alle strutture sanitarie”.
La portavoce del CDC Kristin Nordlund ha dichiarato: “I CDC Linee guida per l’isolamento del vaiolo delle scimmie Afferma specificamente che le persone dovrebbero rimanere isolate, tranne che per rivolgersi a un medico. Ottenere un campione per il test è un’assistenza medica che può portare alla diagnosi o al trattamento, se necessario”.
Dal momento che il primo caso statunitense è stato identificato a maggio, il Centro per il controllo delle malattie Linee guida per il controllo dell’infezione da vaiolo delle scimmie per gli operatori sanitari. Questa pagina fornisce istruzioni dettagliate su come trattare questi pazienti in modo sicuro e rileva che la trasmissione in ambito sanitario è “raramente” segnalata.
I medici affermano che l'accesso al trattamento sperimentale per il vaiolo delle scimmie rimane irregolare

Più tardi lunedì, Gorod ha scritto in un’e-mail alla CNN: “Stiamo ora valutando la nostra guida alla luce degli aggiornamenti pubblicati oggi sul sito Web del CDC”. Non ha specificato quali siano questi aggiornamenti. Il portavoce del CDC Jason MacDonald ha affermato che l’unico aggiornamento di lunedì è stato che la frase relativa alle linee guida sull’isolamento che non si applicano alle strutture sanitarie è stata spostata in alto nella pagina.

“Vogliamo garantire che ogni paziente abbia accesso ai test di cui ha bisogno promuovendo al contempo un ambiente sicuro per il nostro personale e tutti i nostri pazienti”, ha aggiunto Gorod.

Il CEO di LabCorp, il dottor Brian Cavaney, ha dichiarato alla Galileus Web la scorsa settimana che “fino ad ora, di solito non abbiamo prelevato sangue da sospetti pazienti con vaiolo delle scimmie, ma la società ha riesaminato le sue politiche e che “è probabile che cambi”.

La Casa Bianca seleziona i funzionari della FEMA e del CDC per coordinare la risposta al vaiolo delle scimmie

Cavaney, il capo della diagnostica dell’azienda, ha affermato che Labcorp stava “cercando di garantire che la nostra forza lavoro fosse al sicuro, ma anche di prenderci cura dei nostri clienti mentre esploriamo le normative e le politiche di sicurezza sul lavoro appropriate”.

READ  Lo studio rileva che le persone completamente vaccinate possono trasmettere la variante delta a casa, comprese le persone vaccinate

Ha detto: “(Monkeypox) è nuovo – nessuno sapeva cosa fosse – alcuni infermieri e medici ne avevano paura. Opportunamente alcuni dei nostri genetisti ne avevano paura”.

Ma il capo del gruppo di flebotomia ha detto che non dovrebbero avere paura, purché prendano le precauzioni standard.

Diane Crawford, direttrice esecutiva della National Phlebotomy Society, si è detta “delusa” dal fatto che i laboratori consentissero ai flebotomi di rifiutarsi di prelevare sangue da pazienti sospetti o confermati con vaiolo delle scimmie.

“È un problema”, ha detto, “è come un dottore che si rifiuta di prendersi cura di un paziente”.

CDC chiede maggiore istruzione

Kaplan, il bioeticista, si è chiesto perché Quest e Labcorp stessero ora lavorando su linee guida per i corsi di flebotomia quando il primo caso di vaiolo delle scimmie è apparso negli Stati Uniti più di due mesi fa.

“Avrebbe dovuto già essere fatto”, ha detto.

Kaplan ha affermato che il CDC deve fare di più per educare la flebotomia al di fuori delle pagine del suo sito Web.

“Hanno bisogno di un’educazione (per la flebotomia) e non solo di dare indicazioni. Questo è molto, molto importante”, ha detto.

Ha detto che l’educazione sulle precauzioni di sicurezza standard dovrebbe aiutare i flebotologi a sentirsi a proprio agio nel prelevare campioni da questi pazienti.

“Non voglio che tu venga licenziato, che lasci o che assumi un nuovo lavoro, danneggiando la disponibilità di questi servizi”, ha detto. “E ci impegniamo a rendere il loro lavoro il più sicuro e privo di rischi possibile, e questo va oltre le semplici informazioni sui siti web”.

Ma Kaplan ha aggiunto che alla fine della giornata, i flebotologi devono prelevare il sangue da persone che hanno o potrebbero aver avuto il vaiolo delle scimmie.

“Vogliamo che tu lo faccia, è importante aiutare a controllare l’epidemia, e questo è il tipo di fattore di rischio in cui sei coinvolto”, ha detto.

Nadia Konang della CNN ha contribuito a questo rapporto.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post DAZN condivide i diritti della Serie A con Sky Italia, secondo un rapporto
Next Post Gli scienziati che danno priorità alla crisi climatica dicono ai partiti prima delle elezioni italiane – inglese