Aggiorna il rendimento dell’obbligazione tedesca 1 è sceso al minimo in 5-1/2 mesi a causa delle fluttuazioni delle azioni

* Rendimenti dei titoli di stato nella periferia della zona euro tmsnrt.rs/2ii2Bqr (aggiornamenti in tutto)

LONDRA (Reuters) – Lunedì, i rendimenti dei titoli di Stato tedeschi a 10 anni sono scesi al minimo in quasi 5 mesi e mezzo, a causa dell’inaspettato calo del sentiment degli affari tedeschi e della svendita delle azioni globali per i timori sull’inasprimento delle normative in Cina.

L’istituto Ifo ha affermato che il suo indice del clima aziendale è sceso a 100,8 da 101,7 di giugno, segno che le preoccupazioni sulla catena di approvvigionamento e l’aumento delle infezioni da coronavirus stanno pesando sul sentimento delle imprese tedesche.

Inoltre, le preoccupazioni geopolitiche e le rigide normative cinesi hanno inferto un duro colpo ai mercati azionari, aggiungendo preoccupazioni sulle prospettive a medio termine per la crescita economica.

Un alto diplomatico cinese ha assunto un tono conflittuale lunedì in rari colloqui ad alto livello con gli Stati Uniti, accusandoli di creare un “nemico immaginario” per distrarre dai problemi interni e dalla repressione cinese.

Il rendimento delle obbligazioni tedesche è sceso di 3 punti base a circa -0,45%, il livello più basso da febbraio. I rendimenti dei titoli a dieci anni nella maggior parte dei paesi della zona euro con rating più elevato sono diminuiti di un importo simile.

I rendimenti del blocco della moneta unica sono diminuiti drasticamente questo mese mentre il virus COVID riemerge dal Delta, il che sta alimentando l’incertezza sulle prospettive di crescita economica globale e gli investitori scommettono che la crescita e l’inflazione globali potrebbero aver raggiunto il picco.

“Ifo non è stata una grande preoccupazione per noi e venerdì abbiamo un buon PMI tedesco, ma i dati potrebbero aumentare le preoccupazioni sulle prospettive di crescita”, ha affermato Chris Chicluna, capo della ricerca economica di Daiwa. mercati monetari.

READ  Collegamenti YNAP con il servizio di rivendita Reflaunt

Altrove, il rendimento dei titoli italiani a 10 anni è sceso a circa lo 0,61%, toccando il livello più basso in quasi quattro mesi.

La Banca centrale europea la scorsa settimana ha annullato la tempistica di qualsiasi rialzo dei tassi, che ora è fuori discussione fino a quando l’inflazione non sarà in vista dell’obiettivo del 2%.

La sua posizione pessimistica ha anche rafforzato i mercati obbligazionari della zona euro: i rendimenti dei titoli italiani a 10 anni sono scesi di 21 punti base finora questo mese, mentre i loro omologhi tedeschi sono scesi di 23 punti base.

“L’attuale posizione di politica monetaria della Bce supporta il basso livello dei rendimenti dei bund e non ci aspettiamo un motivo di rendimento positivo dalla banca centrale nel prossimo futuro”, hanno affermato gli analisti di UniCredit in una nota.

Segnalazione di Dara Ranasinghe. Montaggio di Anna Nicholas da Costa e Giles Elgood

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Levar Burton sarà una guest star in “Jeopardy!” A partire da lunedì
Next Post Gabriel, figlio di Mick Jagger, è tranquillamente Anook Vincent della comunità svizzera