Acer subisce un’altra violazione dei dati, 60 GB di informazioni sui clienti rubate | Tecnologia / Gadget

Secondo i rapporti, un gruppo chiamato Desorden afferma di aver violato e hackerato i server Acer in India. – SoyaCincau pic

Kuala Lumpur, 16 ottobre – Quest’anno non è stato gentile con i giganti della tecnologia ovunque, con un certo numero di nomi importanti come Gigabyte ed Electronic Arts che hanno avuto a che fare con attacchi informatici e ransomware. Tuttavia, nessuno di loro è stato finora sfortunato come Acer, con l’azienda taiwanese che ha confermato di aver subito la sua seconda violazione dei dati quest’anno.

Secondo i rapporti, un gruppo chiamato Desorden afferma di aver violato e hackerato i server Acer in India. Apparentemente hanno rubato più di 60 GB di file Acer, che contengono tutto, dalle informazioni sui clienti e aziendali, nonché account e dati finanziari. Un utente su un forum con il nome utente Desorden afferma anche di avere prove di file rubati da Acer.

Nel frattempo, Acer ha rilasciato una dichiarazione, riconoscendo di aver rilevato un singolo attacco ai suoi sistemi di assistenza post-vendita in India, ma affermando che non vi è stato alcun impatto significativo sulle sue operazioni e attività. Dichiarano anche di aver già avviato i propri protocolli di sicurezza ed eseguito una scansione completa dei propri sistemi, oltre a informare i propri clienti in India che potrebbero essere stati colpiti dalla violazione dei dati. Acer ha già segnalato l’incidente anche alle forze dell’ordine e alle autorità locali.

Come accennato in precedenza, questa è la seconda volta quest’anno che Acer subisce un attacco informatico. Il primo è avvenuto all’inizio di quest’anno a marzo, quando sono stati colpiti dal gruppo ransomware REvil, con gli hacker che chiedevano ad Acer di pagare 50 milioni di dollari (207,9 milioni di RM) per i loro dati. Per quanto riguarda Dissorden, questo è solo l’ultimo di una serie di attacchi alle società asiatiche nelle ultime settimane. Hanno già preso di mira la filiale di Singapore di ProTempts Inc e SkyNet Malaysia di recente. – SoyaCincau

READ  Gli ologrammi e gli avatar possono sostituire le chiamate Zoom?
Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post L’India presenta una bozza di risoluzione all’Assemblea generale delle Nazioni Unite per concedere lo status di osservatore all’International Solar Alliance
Next Post Aswanta Oliveri | Notizie, sport, lavoro