BuzzNews > Intrattenimento > Zootropolis: Trailer, Trama e Recensione

Zootropolis: Trailer, Trama e Recensione

Zootropolis: Trailer, Trama e Recensione di un nuovo tipo di film della Disney che tanto successo riscuote nei cinema

Zootropolis, personalmente, lo ritengo un vero capolavoro, ma non sono l’unico a pensarla così a quanto pare, visto il grande successo che riscuote in tutti i cinema del mondo. La Disney Animation si è superata di nuovo dando vita ad un film adatto per bambini, ma che piace tanto anche ai grandi. Un film che è basata su una sceneggiatura brillante e intelligente che commistiona una serie di generi, tra cui soprattutto il poliziesco ( della Disney dopo Basil l’investigatopo e Bianca e Bernie nella terra dei canguri,).

zootropolis

Zootropolis: Trama

La moderna metropoli di Zootropolis è una città diversa da qualsiasi altra. Composta da quartieri differenti come l’elegante Sahara Square e la gelida Tundratown, accoglie animali di ogni tipo. Dal gigantesco elefante al minuscolo toporagno, a Zootropolis tutti vivono insieme serenamente, a prescindere dalla razza a cui appartengono. Ma al suo arrivo in città, la simpatica e gentile agente Judy Hopps, scopre che la vita di una coniglietta all’interno di un corpo di polizia dominato da animali grandi e grossi, non è affatto facile. Decisa comunque a dimostrare il suo valore, Judy si lancia nella risoluzione di un caso misterioso per cui dovrà lavorare al fianco di una volpe loquace e truffaldina di nome Nick Wilde.

zootropolis

zootropolis

Zootropolis: Recensione

L’impatto nella visione del film è subito immediato, i protagonisti sono tutti animali, ma antropomorfi simili agli esseri umani (come si comportano nella vita reale le persone) e proprio da questo elemento imprescendibile, che non si pensa più di assistere ad un semplice lungometraggio di animazione, ma ad un vero e proprio film. I protagonisti principali sono una piccola coniglietta (Judy Hopps) il cui sogno è diventare poliziotto e una volpe truffaldina (Nick Wilde). Mentre la prima risulta inesperta e poco credibile, il secondo invece è lesto e furfante, ma la coniglietta è molto volenterosa e sicura di raggiungere il suo scopo nonostante i tanti pregiudizi (l’essere femmina, piccola, sola in una grande città). Zootropolis è l’enorme città (composta da quartieri differenti tra di loro come l’elegante Sahara Square e la gelida Tundratown) che fa da contorno a questa incredibile storia di natura poliziesca, dove convivono insieme pacificamente (inizialmente) animali prede e predatori. La coniglietta riuscirà a dimostrare a tutti di che pasta è fatta grazie e soprattutto alla collaborazione (inizialmente coattiva tramite ricatto), ma poi di amicizia della volpe che insieme risolveranno un mistero che affligge la città, ovviamente tra mille difficoltà di tutti i tipi. Non mancano gag divertentissime come la scena dei bradipi all’interno degli uffici della motorizzazione civile della città con i loro comportamenti molto, ma molto lenti. Poi, come in tutti i film di genere poliziesco e noir che si rispettono, non mancano attimi di tensione e di paura, oltre che di riflessione per i tanti temi trattati, tra questi la tolleranza e la convivenza multietnica. Un film per bambini, ma che piace e tanto anche agli adulti.

zootropolis

Zootropolis: Trailer

Pubblicato il
2 anni ago
Categorie
Intrattenimento
Tag
Giuseppe La Spada

giuseppe-la-spadaGiuseppe La Spada napoletano, ma milanista e residente a Milano. Ho fatto il classico percorso che tutti fanno (costretto in verità dai genitori) laurea in legge a Napoli e per non farci mancare niente, pratica legale (due anni!!) presso uno studio legale a Reggio Emilia (a proposito…la odio!!). Mentre sostenevo, con fatica, i vari esami universitari, mi dilettai in un corso a Milano (appoggiandomi da mia sorella) di sceneggiatura cinematografica, vincendo per un cortometraggio sia il soggetto che la sceneggiatura (“Rumors”). Mi piace scrivere possibili soggetti o libri (che non vedranno mai la luce)! Ho ultimamente, per riempire il curriculum, fatto un corso a Milano di assistente notarile…da vero masochista!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *