BuzzNews > Tecnologia > Web & Social Media > WhatsApp sfida Telegram aggiornando i gruppi

WhatsApp sfida Telegram aggiornando i gruppi

WhatsApp cerca di migliorare i gruppi

Facebook punta a migliorare l’esperienza degli utenti all’interno do WhatsApp, e lo fa con l’obiettivo di favorire l’ingresso delle persone in gruppi “significativi” per loro. Come riportato direttamente sul blog ufficiale WhatsApp, nelle ultime ore sono state lanciate dal servizio di messaggistica istantanea più utilizzato al mondo, sia sulla versione Android che su quella per iOS dell’applicazione, una serie di nuove funzionalità per i gruppi, che includono la possibilità di aggiungere descrizioni ai gruppi e aggiungere amministratori agli stessi, per facilitarne la gestione. Sarà inoltre possibile, con le nuove funzionalità di WhatsApp, ritrovare con facilità i messaggi all’interno dei gruppi nei quali si è menzionati, grazie all’apposito pulsante integrato, con cui avere una panoramica delle menzioni.

whatsapp

Fonte immagine: WhatsApp

La distanza con Telegram

Le novità sono direttamente volte a competere con Telegram, dove i gruppi sono uno dei punti forti. Telegram è dotata di tante funzionalità per i gruppi e la loro amministrazione, e negli anni è diventata un’applicazione di messaggistica di primo piano, che ha tagliato a marzo il traguardo di 200 milioni di utenti su scala mensile. Nel corso dei prossimi mesi, la concorrenza di WhatsApp diventerà ancora più forte, tra quale delle due applicazioni sarà in grado di raggiungere con più facilità l’interesse e la curiosità dei nuovi utenti.

Con la possibilità di inserire descrizioni per i gruppi, gli amministratori degli stessi sono in grado ora (anche) su WhatsApp di spiegare le regole e lo scopo del gruppo. La descrizione viene mostrata quando si lascia il gruppo e quando vi si entra. Le nuove opzioni di controllo per gli amministratori permettono di decidere chi dei membri è in grado di modificare l’oggetto, il nome, l’immagine del gruppo stesso. Sarà anche più difficile aggiungere nuovamente qualcuno che ha abbandonato un gruppo, cercando di evitare lo spam. L’ultima interessante novità riguarda la possibilità di effettuare ricerche tra i membri dei gruppi, utili per cercare qualcuno in particolare con cui, ad esempio, si voglia iniziare una conversazione privata. Si può accedere a questa funzionalità direttamente dalla schermata “Info gruppo”.

Considerando i numeri di WhatsApp (superato 1 miliardo e mezzo di utenti), come riportato da TechCrunch ora l’obiettivo della piattaforma potrebbe legittimamente essere quello di aumentare il tempo passato all’interno dell’app, piuttosto che guadagnare nuovi utenti. Non ci resta a questo punto che attendere gli sviluppi e la risposta che gli utenti daranno nei verso le nuove funzionalità per i gruppi introdotte da WhatsApp.

 

Pubblicato il
2 settimane ago
Categorie
Web & Social Media
Andrea Careddu

Andrea CaredduSono nato nel 1994 in una piccola città del centro Sardegna. Dopo il Diploma sono fuggito dall’Isola e ora, dopo la laurea in Informazione, Media e Pubblicità all’Università di Urbino, studio sempre ad Urbino Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Appassionato originariamente solo di videogames e console, mi occupo da ormai diversi anni di tecnologia, con particolare attenzione a smartphone e computer. Mi piace esprimermi però anche su tematiche più impegnate e vicine a cultura e società, con la speranza un giorno di scrivere per professione. Mi puoi leggere su ACareddu.it e News and Coffee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *