BuzzNews > Tecnologia > Web & Social Media > WhatsApp: possibile annullare l’invio di un messaggio, ma meglio evitare

WhatsApp: possibile annullare l’invio di un messaggio, ma meglio evitare

WhatsApp: i requisiti per annullare l’invio di un messaggio

Ne avevamo parlato diversi mesi fa, e ora siamo arrivati al traguardo: WhatsApp consente ora di annullare l’invio dei messaggi. Una vera e propria manna dal cielo per il suoi utenti (un miliardo e qualche centinaio di milioni), che hanno così a disposizione uno strumento per evitare le brutte figure nelle situazioni in cui, per esempio, si invia un messaggio nella conversazione sbagliata, alla persona sbagliata, oppure (e questo è il caso più significativo) si preme il tasto di invio per poi pentirsi pochi secondi dopo di averlo fatto.

Molti esclameranno senza dubbio un felice “era ora”, ma credo che in un certo senso questa nuova funzionalità sia un modo per deresponsabilizzare gli utenti. Un modo per portare ad un utilizzo meno consapevole dello strumento, a pensare “ok, invio il messaggio, tanto ho tempo per annullare”, e magari prendere le conversazioni alla leggera. Certo, non sarà per tutti così, e certo, sicuramente la funzionalità potrà essere utilizzata in maniera corretta e non alla leggera. Anche perché (e non è un elemento di secondo piano) ci sono delle condizioni per poter annullare l’invio di un messaggio. Anzitutto, ovviamente, il destinatario non deve averlo letto, perciò il mio consiglio è di fare molto in fretta ad annullare l’invio, qualora aveste preso la decisione.

whatsapp

Tim Reckmann https://www.flickr.com/photos/foto_db/

Seconda condizione, meno ovvia, è che non sia trascorso più di un certo periodo di tempo dal momento dell’invio del messaggio. Per l’esattezza, l’annullamento dell’invio dovrà essere effettuato entro 7 minuti. Il tempo è poco, perciò ancora: fate in fretta ad agire se avete una volta presa la decisione.
Ci sono poi condizioni minori ma non meno importanti: mittente e destinatario (anche molteplici nei gruppi) devono avere installata, come riportato ufficialmente dalle FAQ di WhatsApp, l’ultima versione dell’applicazione di messaggistica. Quando un messaggio viene correttamente eliminato verrà sostituito dalla dicitura “Questo messaggio è stato eliminato”. Il problema è che non sempre l’eliminazione va a buon fine, e non c’è modo di sapere quando tutto procede correttamente o se ci sono stati problemi per cui l’eliminazione non è riuscita. Perciò, anche avendo eliminato un messaggio, non c’è da stare troppo tranquilli.

Come annullare l’invio di un messaggio su WhatsApp

Per eliminare un messaggio la procedura è estremamente semplice: basta recarsi nella chat desiderata ed individuare il messaggio (o i messaggi) di cui annullare l’invio – ovviamente bisogna avere l’ultima versione dell’app installata –, premere e mantenere la pressione sul messaggio in oggetto. A questo punto, tra le varie opzioni selezionare “Elimina”, e dovrebbe aprirsi un menù, dal quale bisogna selezionare “Elimina per tutti”. Quindi, selezionare gli altri eventuali messaggi da cancellare e premere sull’icona del cestino.

Il problema, come riportato da The Next Web, è che la feature sembra ancora in fase di distribuzione, perciò anche avendo l’ultima versione di WhatsApp installata, potrebbe non essere disponibile. Il consiglio è quello di scrivere un messaggio di test e verificare di aver ricevuto la funzionalità. Per verificare invece che anche i destinatari abbiano installato l’ultima versione dell’app, c’è invece qualche problema in più.

Ad ogni modo, possiamo dire che ora, se dopo qualche bicchiere di troppo ed in piena notte vi capiterà di inviare strani messaggi, avrete 7 minuti di tempo per accorgervi dell’errore e fare un passo indietro, sempre che il destinatario non l’abbia già letto in questo intervallo di tempo. A quel punto non ci sarà nulla da fare, e torna il monito iniziale: ponderare le proprie azioni prima di compierle.

Pubblicato il
3 settimane ago
Categorie
Web & Social Media
Andrea Careddu

Andrea CaredduSono nato nel 1994 in una piccola città del centro Sardegna. Dopo il Diploma sono fuggito dall’Isola e ora, dopo la laurea in Informazione, Media e Pubblicità all’Università di Urbino, studio sempre ad Urbino Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Appassionato originariamente solo di videogames e console, mi occupo da ormai diversi anni di tecnologia, con particolare attenzione a smartphone e computer. Mi piace esprimermi però anche su tematiche più impegnate e vicine a cultura e società, con la speranza un giorno di scrivere per professione. Mi puoi leggere su ACareddu.it e News and Coffee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *