BuzzNews > Intrattenimento > Vita notturna: 10 segnali per capire che non si ha più l’età

Vita notturna: 10 segnali per capire che non si ha più l’età

Vita notturna: Paris Hilton e le sue dichiarazioni

Vita notturna: nelle ultime sul web, una notizia ha cominciato a rimbalzare, sempre più forte. Si tratta di una dichiarazione di Paris Hilton: “A 34 anni non ho più l’età per fare nottata nei club“. L’artista americana ha aggiunto “Mi piace vedere le ragazze che escono e si vanno a divertire, ma ormai per me i club sono solo quelli dove vado a fare la Dj”.

Non deve essere stato facile per Paris ammettere di non avere più l’età per la vita notturna, a meno di non fare tardi per motivi di lavoro, ma ancora una volta la bionda ereditiera ci ha dato una grande lezione di vita, inaspettata, aggiungendo: “Quando il corpo comincia a lanciare certi messaggi non è possibile fingersi sordi, anche se si hanno solo 34 anni”.

L’età è uno stato mentale, ma dopo tutti quegli “shottini”, dopo centinaia di migliaia di albe, musica a tutto volume e nottate insonni, il fisico comincia ad accusare i colpi. Andiamo a vedere i 10 sintomi che dovrebbero farci ragionare come la bella Paris Hilton.

1) Vita notturna: Ansia per la scelta del look

Vita notturna: scelta look

Vita notturna: scelta look

Il primo segnale per capire se sei fuori tempo massimo per fare vita da disco, lo dovresti intuire aprendo il tuo armadio. Se il tuo guardaroba è composto per l’80% da blazer e per il resto da camicie blu e bianche, mettiti una mano sulla coscienza. Forse la tua vita da lavoratore sta prendendo il sopravvento sulla tua anima da festaiolo. Se nelle tue occasioni sociali, dall’aperitivo, alla comunione di tua nipote, indossi sempre la stessa gonna, o la solita t-shirt, l’unica in grado di farti sentire a tuo agio, allora c’è qualcosa che non quadra. Molla il colpo, vai in pensione!

2) Imbarazzo generazionale

Tutti siamo convinti di avere ancora il fisico, ma non tutti sappiamo ammettere che non è affatto vero. Così si finge di non vedere che tutti quelli che ti circondano nei locali hanno una decina di anni meno di te e ti guardano come se fossi un vecchio.

3) Non reggi più l’alcol

Vita notturna: ragazze ubriache

Vita notturna: ragazze ubriache

4) Abuso di caffeina

Il quarto segnale che il tuo corpo ti lancia per farti capire che non hai più il fisico è lo sbadiglione a tutta faccia che sopravviene già attorno alle 22 mentre sei ancora a casa intento a sistemarti le sopracciglia. Se per tenere gli occhi aperti devi farti un paio di caffè di troppo, oppure devi ripeterti come un mantra: “Vai, esci che ti diverti”,  sei ormai sul viale del tramonto della vita notturna.

5) Intolleranza al volume alto dei locali

Ma una volta il volume nei club era più basso o mi sbaglio?”

6) Il letto: la salvezza

Alla fine riesci sempre a fare almeno le 2 del mattino. I tuoi amici ti credono una vera pantera dei club, ma non sanno che appena rientri a casa, giusto il tempo di toglierti le scarpe e ti butti nel letto a pesce morto, devastato come se avessi lavorato in miniera.

7) Tristezza improvvisa

Hai superato l’ostacolo del look, quello degli sbadigli e anche il gap generazionale e ora sei intenzionato a divertirti come un matto. Peccato che solo l’idea di dover stare in giro fino alle 2 di notte per dimostrare a tutti che ancora hai il sacro fuoco del nottambulo, ha su di te un effetto di amara depressione. Cerchi di nasconderlo ballando, ridendo a caso, cercando qualcun’ altro che dica: “Io me ne vado a casa” ma niente. Sono tutti più stoici, o giovani di te.

8) Risveglio da film horror

Vita notturna: risveglio horror

Vita notturna: risveglio horror

9) Hangover: il disagio generale

Hai bevuto solo un paio di drink e ti sei svegliato con un cerchio alla testa che sfonda il cranio? Sei depresso e ansioso? Che altro ti serve per capire che non hai più il fisico?

10) Stanchezza improvvisa

Tornando a noi: hai affrontato un drammatico risveglio, ma merito di un favoloso intruglio a base di qualche integratore sei già tornato in pista e ti sei messo all’opera. Hai fatto, montato, smontato, girato, salito e sceso, quando all’improvviso un’ insopportabile stanchezza ti crolla addosso. Nella testa solo informazioni confuse ti impediscono di concentrarti e portare a termine anche la più semplice delle operazioni: tipo fare il caffè, buttare l’immondizia, inviare una mail di lavoro. Hai bisogno urgente di dormire e possibilmente a lungo.

Autore
Pubblicato il
3 anni ago
Categorie
Intrattenimento
Fabrizio

fabrizo-pellegriniFabrizio Pellegrini: classe 1973, da sempre appassionato dell’arte della lettura e della scrittura. Terminati gli studi classici nel 1992, va in Inghilterra, dove lavora in un bookshop di Brighton e collabora alla stesura di  testi per bambini. Torna in Italia nel 1994 e si iscrive alla Facoltà di Sociologia. Nel periodo che va dal 1998 al 2001 collabora con la rivista locale Adige e poi comincia a lavorare nel mondo dello spettacolo come Ispettore di Produzione, esattamente presso la Fondazione Arena di Verona. Dal 2008 ad oggi coltiva e sviluppa la sua passione per il web writing con la creazione di siti e la collaborazione continuativa come publisher per Blasting News. Specializzato in tematiche lavorative delle “categorie protette”, appassionato di moda, politica, dinamiche sociali e social marketing.

2 comments on “Vita notturna: 10 segnali per capire che non si ha più l’età

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *