BuzzNews > Viaggi > Viaggi nel mondo > Viaggio in oriente: gli itinerari per le vacanze in estate

Viaggio in oriente: gli itinerari per le vacanze in estate

A corto di idee per le vacanze estive? Ecco alcuni itinerari per un viaggio in oriente.

Non sempre le vacanze in estate sono sinonimo di sole e mare. C’è chi al posto della sabbia calda delle spiagge preferisce partire alla volta delle città o per veri e propri itinerari attraverso stati interi.

Chi non vuole puntare sull’ovvio ed esplorare qualcosa di meno scontato può ripiegare sull’Oriente, scoprendo come questo abbia molto di più da offrire di quel che si può pensare. Per questo motivo ecco alcuni itinerari tra gli stati orientali da visitare almeno una volta nella vita, anche d’estate.

Viaggio in oriente, Kyoto

Kyoto, fonte immagine: Pixabay https://pixabay.com/it/sens%C5%8D-ji-kyoto-giappone-tempio-1447399/

Viaggio in Asia itinerari: Giappone

Una delle mete d’oriente più gettonate si trova in Asia ed è il Giappone. Nella terra del Sol Levante certamente non mancano posti da visitare: tra le città da non perdere troviamo Kobe e Kyoto – quest’ultima particolarmente nota per i suoi templi – e i villaggi storici di Shirakawa-go e Gokayama, inseriti dal 1995 tra i Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Va da se che una tappa imperdibile sarà anche la capitale stessa, Tokyo – e tutti i suoi quartieri, tra cui i più noti Akihabara e Shibyua – insieme all’antica capitale, Nara, situata a pochi passi da Kyoto.

L’arcipelago offre non solo un’infinità di posti da visitare ma vanta anche una cucina straordinaria, di recente inserita anche nei Patrimoni Mondiali dell’Umanità dall’UNESCO. Oltre a sushi, sashimi, ramen e tempura in Giappone si possono assaggiare altre pietanze tipiche: se ci si trova a Kobe, ad esempio, sarà impossibile non assaggiare la carne per cui la città è tanto famosa. Se il proprio itinerario prevede la visita di più città, che siano tutte vicine o sparse per il Giappone, può essere consigliato l’acquisto di un Japan Rail Pass, così da potersi muovere al meglio.

Tailandia

Viaggio in Oriente, Tailandia

Tailandia, Fonte Immagine: Pixabay https://pixabay.com/it/beach-persone-tropicale-thailandia-2084350/

Chi è alla ricerca di un vero e proprio angolo di paradiso, la Tailandia è la meta giusta. Le sue isole dalle acque cristalline e spiagge dalla sabbia bianca sono famose in tutto il mondo, ma non solo. Da visitare la più grande isola della Thailandia, Phuket. Conosciuta come “la perla delle Andamane”, è la più gettonata dai turisti grazie alle sue spiagge da sogno con acque trasparenti e, oltre a rilassarsi, è possibile fare diverse attività, dalle escursioni tra la flora tropicale e attività acquatiche. Altri piccoli angoli di paradiso sono le isole Phi Phi – diventate famose in particolar modo per essere state set del film The Beach, con Leonardo DiCaprio –  e ancora Ko Samui e Ko Phangan.

A chi non piace rilassarsi in spiaggia tra escursioni e immersioni c’è anche la città: impossibile, infatti, non fare un giro per Bangkok. Nella vibrante capitale tailandese arrivano infatti quasi tutti i voli ed è quasi impossibile non fare anche una breve sosta e avere un piccolo assaggio di quello che ha da offrire. Da visitare è il tempio più grande della città, Wat Pho, dove si può trovare l’enorme Buddha sdraiato, (totalmente ricoperto d’oro, alto 15 metri e lungo 46) e il Wat Arun, complesso di templi buddisti situato nel quartiere Tonburi. Altra tappa obbligatoria (e super gettonata) è il Grande Palazzo Reale, residenza ufficiale dei re di Thailandia dal 1785.

Paesi orientali da visitare: Nepal

Viaggio in oriente
photo credit: Str1ke Eyes via photopin (license)

Se ci si chiede cosa visitare in Asia, il Nepal è una delle mete da non perdere assolutamente. Luogo di nascita del Buddha, il Nepal è meta di tutti quei turisti alla ricerca della spiritualità e racchiude alcune delle chicche più belle d’Oriente. Uno dei luoghi di culto più suggestivi del Nepal si trova nella sua capitale Kathmandu ed è il Swayambhunath, il Tempio delle scimmie, particolarmente suggestivo con le luci dell’alba e del tramonto. A circa 5 km dal centro di Kathmandu si trova un altro dei luoghi più visitati nell’area della capitale, il Boudhanath. Questo è uno stupa che domina lo skyline della città grazie alla sua altezza di 36 metri e la grandezza del suo mandala lo rende uno dei più grandi del Nepal. Nel 1979 è stato riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Un’altra tappa imperdibile durante un viaggio in Nepal è Patan – anche questa dichiarata Patrimonio dell’umanità –, la cui Darbar Square è particolarmente ricca di templi. A metà tra l’antico e il moderno è invece Bhakthapur, altra cittadina vicina alla capitale Kathmandu. La “città dei devoti”, infatti, conserva un fascino medievale tra i suoi numerosi templi e statue e la sua piazza, anche questa chiamata Durban Square. Da vedere è anche The Lion Gate a ovest della città e il Golden Gate eretto all’entrata del Palazzo delle 55 finestre.

India

Viaggio in Oriente: Taj Mahal, India
photo credit: Uddhav Gupta Remember me for centuries via photopin (license)

Ricca di colori, sapori e profumi inconfondibili, l’India è una delle mete imperdibili per gli amanti dell’Asia. Per chi non l’avesse ancora visitata il consiglio è di dividere sempre quello di focalizzarsi prima sulle città più note – e caotiche – come Nuova Delhi e Mumbai, che contano rispettivamente più di 11 e 13 milioni di abitanti. In qualsiasi itinerario di viaggio per l’India, però, non potrà mancare la visita alla città di Agra e al Taj Mahal, mausoleo fatto costruire dall’imperatore Shah Jahan in onore della moglie, diventato Patrimonio dell’Umanità e incluso tra le nuove sette meraviglie del mondo. Non a caso è una delle attrazioni più gettonate.

Se in viaggio vicino a Nuova Delhi si può considerare anche una piccola tappa a Jaipur e ricca di monumenti: il più particolare è il Palazzo dei Venti (Hawa Mahal), costruito su otto piani e la cui facciata è composta da quasi mille fra nicchie e finestre. Altrettanto interessante è la visita al Forte Amber, con una bellissima terrazza d’entrata composta da una fila di colonne con capitelli a forma di elefante.

Pubblicato il
4 mesi ago
Categorie
Viaggi nel mondo
Jessica Rivadossi

Nata e cresciuta nel milanese, ama la musica di ogni genere, “basta che sia orecchiabile”. Appassionata di fotografia, è incuriosita da tutto quello che fa “buzz” e i fenomeni del web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *