BuzzNews > Viaggi > Viaggio in Giappone: 5 consigli per conoscere il Sol Levante

Viaggio in Giappone: 5 consigli per conoscere il Sol Levante

Fare un viaggio in Giappone è sempre stato uno dei vostri sogni? Seguendo alcuni semplici consigli non sarà così complicato organizzare un itinerario nel paese del Sol Levante

Chi non ha mai desiderato di fare un viaggio in Giappone? Il fascino dell’oriente, con una cultura, una lingua, ma anche tradizioni completamente diverse dalle nostre, ha sempre stuzzicato un po’ tutti. Forse anche per via dei cartoni animati, che da piccoli non si smetteva mai di seguire, l’idea di fare un tour del Giappone è sempre rientrata nella lista dei viaggi da fare. In questa mini guida troverete alcuni consigli e delle informazioni per organizzare al meglio il vostro itinerario in terra nipponica.

viaggio-in-giappone

Viaggio in Giappone – Monte Fuji

 

1. Viaggio in Giappone: viaggio fai da te

Viaggio in Giappone

Viaggio in Giappone –Tokyo e Monte Fuji – Credit: Morio

Viaggio in Giappone: viaggio fai da te. Primo dei consigli per organizzare nel modo migliore qualsiasi viaggio è quello di aver ben chiaro il tipo di soggiorno che si intende fare. Se siete persone intraprendenti e con un minimo di spirito d’avventura potrete programmare il vostro itinerario in totale libertà: prenotate il volo per raggiungere il Giappone e l’hotel dove trascorrere la prima notte. Prima di partire, documentatevi su cosa vorrete visitare e segnatevi tutto in un diario di viaggio. Dopo esservi riposati e ripresi dal jet lag, consultate i vostri appunti e partite alla scoperta del Sol Levante.

 

2. Viaggio in Giappone: viaggio organizzato e viaggio studio

Viaggio in Giappone

Viaggio in Giappone – stazione Shinkansen – Tokyo – Credit: Araisyohei

Viaggio in Giappone: viaggio organizzato e viaggio studio. Per chi preferisce la comodità di un viaggio organizzato, dove tutto è già stato pianificato prima della partenza, la soluzione preferibile è quella di rivolgersi ad una agenzia di viaggi o ad un gruppo di viaggi. Tra le tante compagnie che forniscono questi servizi scegliete quella più indicata per le vostre esigenze relative a: budget, città da visitare in Giappone, cose da vedere. Prenotate il prima possibile in modo da poter godere di tariffe vantaggiose. Volete fare un viaggio studio in Giappone? Affidatevi ad una scuola di lingue specializzata nell’organizzazione di questo tipo di soggiorni. Sapranno darvi tutte le indicazioni di cui avrete bisogno e si attiveranno nel coordinare il viaggio, i vari spostamenti interni ed ogni altro dettaglio.

 

3. Viaggio in Giappone: le città da visitare in Giappone

Viaggio in Giappone

Viaggio in Giappone – Castello di Osaka – Credit: Mc681

Viaggio in Giappone: le città da visitare in Giappone. Come in tutti i viaggi, anche quando si va in Giappone bisogna fare una selezione dei luoghi che si vogliono visitare. E’ vero che il paese del Sol Levante è famoso per i suoi Shinkansen, i treni ad alta velocità, ma per quanto siano rapidi, non vi tele trasporteranno in un nanosecondo da un’isola nipponica all’altra. Tra le città da visitare assolutamente in Giappone vi suggeriamo Tokyo, ovviamente, ma anche Yokohama, Nagoya, Kyoto, Osaka e Sapporo. Ognuna di queste località, per poter essere esplorata, richiederebbe almeno 3 giorni. Vi sono poi molte altre zone meno conosciute del Giappone ma non per questo meno affascinanti, che meriterebbero una visita. Una di queste è l’isola di Miyajima col santuario shintoista di Itsukushima. Cosa vedere quindi? Dipende tutto dai vostri interessi e da quanto tempo durerà il vostro viaggio in Giappone.

 

4. Viaggio in Giappone: le cose da vedere

Viaggio in Giappone

Viaggio in Giappone – giardino zen Kyoto – Credit: 663highland

Viaggio in Giappone: le cose da vedere. E’ impossibile elencarvi tutte le bellezze da scoprire in un tour del Giappone. Tra i consigli sulle cose da vedere assolutamente in Giappone vi segnaliamo il Monte Fuji, il suo simbolo per eccellenza. A Kyoto, città natale dello scrittore Haruki Murakami, non perdetevi il Castello Nijō, il tempio Ryoan-ji con il suo giardino zen, il santuario di Fushimi Inari-Taisha, la foresta di bamboo di Arashiyama ed il Parco del Palazzo Imperiale di Kyoto, dove tra i mesi di marzo ed aprile potrete assistere alla meravigliosa fioritura dei ciliegi. A Osaka visitate i templi shintoisti di Sumiyoshi Taisha ed il castello Osaka-jō. Potrete anche sbizzarrirvi con lo shopping sia ad Osaka sia a Tokyo, nel quartiere di Shinjuku. Nella capitale nipponica fate anche una visita al Meiji-jingū, il più grande tempio shintoista della città ed allo Shibuya Crossing che vi farà pensare di essere a New York. Non scordatevi, inoltre, di trascorrere una serata nella movimentata vitta notturna dei quartieri della zona occidentale della capitale del Giappone.

 

5. Viaggio in Giappone: alcune dritte

Viaggio in Giappone

Viaggio in Giappone –Shibuya Crossing – Credit: IQRemix

Viaggio in Giappone: alcune dritte. A chiusura di questa guida vi lasciamo una serie di consigli pratici da tenere a mente prima di partire per il vostro tour del Giappone. Ricordatevi di portare gli adattatori per ricaricare pc, telefoni ed apparecchiature elettroniche varie (le prese sono diverse da quelle occidentali). Per poter avere un collegamento internet in ogni parte del Giappone comprate un router wireless appena scesi dall’aereo. Li troverete facilmente in distributori automatici, come quelli delle caramelle o acqua, e non hanno un costo eccessivo. Se preventivate di spostarvi tra le varie città giapponesi, prima di partire procuratevi il Japan Rail Pass; vi permetterà di risparmiare parecchio durante i vostri spostamenti interni. Curiosità: le vie nel paese del Sol Levante non hanno numerici civici come in Italia. Se volete chiedere informazioni su dove si trova un determinato luogo, ricordatevi che i giapponesi di solito non parlano inglese, ma saranno ben felici di aiutarvi come possono (disegni e gesti sono più o meno un linguaggio internazionale). La lingua sarà quindi un ostacolo, ma con l’aiuto di un piccolo dizionario o di una app tipo Google Translate, la comunicazione sarà agevolata. Ricordatevi inoltre di annotarvi nome ed indirizzo del vostro hotel anche in lingua giapponese: un taxi vi condurrà facilmente a destinazione. A tutto il resto penserete la mattina seguente.

Yoi bakansu wo!

Pubblicato il
1 anno ago
Categorie
Viaggi
Melissa Meletto

“Durante lo scorso autunno un branco di anatre, almeno una quarantina, si posarono proprio al centro del lago affianco a casa nostra, e mentre stavano lì successe questa cosa stranissima. La temperatura si abbassò di colpo fino a far gelare il lago, e le anatre volarono via portandosi dietro il lago, e si dice che ora quel lago si trovi da qualche parte in Georgia”.

“Towanda!”

 

Pomodori verdi fritti alla fermata del treno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *