BuzzNews > Tecnologia > Hi-Tech > Come usare WhatsApp su due dispositivi differenti

Come usare WhatsApp su due dispositivi differenti

Clonare WhatsApp e usarlo su due dispositivi, si può fare

Ti è mai capitato di avere lo smartphone in carica ed essere al computer, ricevere un messaggio importante e perderlo proprio perché il telefono era attaccato alla corrente? Allora questo potrebbe essere il post giusto per te. Ci sono infatti diversi modi per usare WhatsApp su due dispositivi contemporaneamente, alcuni più ed altri meno semplici, differenti a seconda di quale sia il secondo device in questione. Il primo, necessariamente, deve essere uno smartphone con l’applicazione installata e associato un numero di telefono. Il secondo può essere un computer, un tablet, o ancora un secondo smartphone. Andiamo quindi a scoprire come fare ad usare WhatsApp per PC, WhatsApp per tablet o ancora clonare WhatsApp ed utilizzarlo su due smartphone differenti.

usare whatsapp su due dispositivi

Fonte immagine: MIH83 https://pixabay.com/it/users/MIH83-464187/

WhatsApp su PC

Partiamo dalla procedura più semplice e comune: usare WhatsApp su PC o Mac. Non dobbiamo in questo caso utilizzare procedure traverse. Da alcuni mesi infatti WhatsApp ha introdotto la propria applicazione ufficiale per Windows 8 e successive versioni e Mac OS X 10.9 e versioni successive. Quindi se il vostro computer o Mac è dotato di un sistema operativo compatibile dovrete innanzitutto recarvi sul sito ufficiale WhatsApp e scaricare il programma. Fatto questo dovrete procedere a installare il programma stesso e farlo partire.

Aperto WhatsApp per PC (o Mac) non dovrete fare altro che seguire le indicazioni richieste, ovvero procedere con la scansione del codice QR dallo smartphone in cui avete installata l’applicazione. Per fare ciò non dovrete fare altro che aprire WhatsApp sullo smartphone e seguire il percorso: Impostazioni -> WhatsApp Web/Destktop ed inquadrare il codice QR che vi viene mostrato sul computer.

Se invece il vostro computer non è dotato di uno dei sistemi operativi precedentemente indicati come requisiti per l’utilizzo del programma ufficiale WhatsApp, potete sempre ripiegare su WhatsApp Web, versione del client di messaggistica che potete trovare direttamente online all’indirizzo https://web.whatsapp.com. Il funzionamento è il medesimo dell’app ufficiale per computer. Scansione del codice QR con lo smartphone e siete a bordo.

WhatsApp per tablet o due smartphone

La seconda necessità che potreste avere è di utilizzare WhatsApp per tablet o clonare WhatsApp su un vostro smartphone secondario. In entrambi questi casi una prima strada può essere quella di utilizzare WhatsApp Web dal vostro smartphone secondario o tablet. Come? Come vi ho spiegato poco fa, ma ripetiamolo.

Sarà sufficiente, come dal browser del vostro computer, aprire sul browser che utilizzate sul vostro dispositivo secondario WhatsApp Web all’indirizzo https://web.whatsapp.com ed effettuare la connessione al vostro smartphone con la scansione del codice QR. Questa procedura potrebbe non funzionare su smartphone, con il vostro dispositivo che potrebbe invitarvi a scaricare l’applicazione sullo store ufficiale. Potrebbe anche dipendere dal browser che utilizzate: una soluzione potrebbe essere di scaricare ed utilizzare Google Chrome, dove potete premere nei tre puntini verticali delle opzioni ed andare alla versione desktop del sito, dove avere accesso al QR Code per usare WhatsApp su due dispositivi. L’unico inconveniente è che non potete ricaricare la pagina sul secondo dispositivo, altrimenti riceverete un avviso d’errore e dovrete cancellare cronologia e cache prima di ripetere la procedura.

Altrimenti c’è ancora un’altra strada, purtroppo, solo per Android. Infatti è necessario avere i permessi di root del dispositivo, procedura che personalmente sconsiglio ma che spiego per informazione. Una volta ottenuti tali permessi sarà sufficiente scaricare su entrambi i telefoni dove si vuole clonare WhatsApp l’applicazione Titanium Backup, e poi eseguire il backup di WhatsApp prima di tutto dal dispositivo principale, seguendo il percorso Backup/Restore -> WhatsApp -> Backup su Titanium Backup.

A questo punto basterà copiare le tre cartelle backup di WhatsApp (di Titanium Backup) su un’unità esterna e trasferirle sul secondo dispositivo, sempre nella cartella Titanium Backup. A questo punto resta solo da effettuare il Ripristino di WhatsApp sul secondo smartphone seguendo il percorso Titanium Backup -> Backup/Restore -> WhatsApp -> Ripristina. Anche questo secondo metodo presenta dei problemi, come la ricezione di un nuovo messaggio solo sull’ultimo dispositivo utilizzato. L’opzione più semplice e funzionale resta sempre utilizzare WhatsApp su un solo smartphone e su PC o Mac.

Pubblicato il
6 mesi ago
Categorie
Hi-Tech
Andrea Careddu

Andrea CaredduSono nato nel 1994 in una piccola città del centro Sardegna. Dopo il Diploma sono fuggito dall’Isola e ora, dopo la laurea in Informazione, Media e Pubblicità all’Università di Urbino, studio sempre ad Urbino Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Appassionato originariamente solo di videogames e console, mi occupo da ormai diversi anni di tecnologia, con particolare attenzione a smartphone e computer. Mi piace esprimermi però anche su tematiche più impegnate e vicine a cultura e società, con la speranza un giorno di scrivere per professione. Mi puoi leggere su ACareddu.it e News and Coffee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *