BuzzNews > Tecnologia > Hi-Tech > Ufficiale: Samsung Galaxy S9 arriva il 25 febbraio a MWC 2018

Ufficiale: Samsung Galaxy S9 arriva il 25 febbraio a MWC 2018

Samsung Galaxy S9: c’è la data ufficiale

Samsung Galaxy S9, il successore dell’attuale top gamma Samsung Galaxy S8, ha ora una data di presentazione ufficiale, il 25 febbraio, a Barcellona, alle ore 18:00 locali. L’occasione sarà, ancora una volta, il Mobile World Congress (MWC 2018) della città catalana, che aprirà le porta al pubblico dal giorno successivo, il 26 febbraio, sino al 1 marzo. La notizia era già in realtà in circolazione, in quanto il presidente di Samsung Mobile ha affermato al CES 2018 di Las Vegas, ad inizio gennaio, che lo smartphone sarebbe stato introdotto alla fiera di Barcellona.

samsung galaxy s9

Fonte immagine: Samsung

Mancavano solo data e ora precisi, e ora abbiamo tutti gli elementi. Per chi come me non avrà la fortuna di essere in Spagna per assistere di persona alla presentazione, sarà possibile seguire il Samsung Galaxy Unpacked 2018 in livestreaming direttamente da uno dei seguenti siti: news.samsung.com/global, www.samsung.com/galaxywww.samsungmobilepress.com.

Tutto quello che sappiamo

Manca dunque, ad oggi, un mese esatto alla presentazione del dispositivo, ed è un momento particolarmente interessante. Come abbiamo visto in precedenza, i prossimi mesi saranno molto caldi per il mondo della tecnologia mobile, con l’introduzione di diversi smartphone di fascia alta da parte di Huawei ed LG, oltre ovviamente a Samsung. Di Samsung Galaxy S9, qualche settimana fa, è stata pubblicata in rete un’immagine raffigurante la sua presunta confezione, con relative caratteristiche tecniche. Eccola di seguito:

Samsung Galaxy-S9

Fonte immagine: Reddit https://www.reddit.com/r/Android/comments/7ptz9a/galaxy_s9_retail_box/

Dando per buona questa fuga di materiale, possiamo già osservare le caratteristiche del dispositivo. Samsung Galaxy S9 (attenzione, non la versione Plus +) dovrebbe essere grande 5.8 pollici, di cui 5.6 pollici di display, considerando che come il suo predecessore avrà gli angoli arrotondati. Il display stesso sarà un superAMOLED con risoluzione Quad HD, ancora una volta un pannello con una risoluzione molto alta, che punta ad offrire una grande qualità nelle immagini agli utenti. Vediamo poi (ci concentreremo in seguito sulla fotocamera) che ci saranno degli altoparlanti stereo messi a punto da AKG, e anche gli auricolari avranno la stessa caratteristica, saranno calibrati da AKG. Ancora una volta il top gamma Samsung sarà resistente ad acqua e polvere, con certificazione IP68: la protezione contro la polvere IP6X è massima, quella contro l’acqua IPX8 rende il dispositivo protetto da immersione permanente in acqua, sino a 3 metri di profondità in immersione continua per oltre un’ora, resistente a una pressione oltre 10 bar esercitata in tutte le direzioni.

Ci sarà ancora lo scanner della retina, che verosimilmente sarà migliorato rispetto alle versioni precedenti, anche in risposta a quanto introdotto da Apple con la scansione del volto di Face ID su iPhone X. La memoria interna sarà di 64 GB (variabile considerando anche lo spazio occupato dal software pre-installato), e il dispositivo è compatibile con la ricarica wireless, per la quale sarà necessario l’apposito dock di ricarica.

Quello che più è interessante è però la fotocamera di Samsung Galaxy S9. Internamente sarà presente un sensore da 8 MP con messa a fuoco automatica, mentre esternamente vedremo un sensore da 12 MP con apertura variabile da f/1.5 a f/2.4. Questo è un elemento molto importante, soprattutto se affiancato alla capacità di registrare video in Super Slow-mo, sino a 1000 frame per secondo. Questa caratteristica richiede infatti una ampia apertura della lente, in quanto la velocità di scatto è molto alta ed è necessario l’ingresso di un grande quantitativo di luce. L’apertura variabile dell’obiettivo di Galaxy S9 sarà verosimilmente molto utile anche per le fotografie, oltre che per i video, in condizioni di forte o molto scarsa luminosità ambientale. Questo significa fotografie notturne molto migliori.

La ricerca della conferma

Dopo lo scivolone di qualche anno fa con Galaxy Note 7, Samsung è tornata velocemente a produrre dispositivi dall’indubbia qualità e dalle grandi performance. Anche nel 2018, con Galaxy S9 (e S9+) sarà con ogni probabilità così. Ovviamente ci mancano ancora tutte le informazioni ufficiali, il prezzo, la data di uscita, ma ormai manca solo un mese alla presentazione ufficiale, e non è detto che in questo periodo non vengano rese pubbliche altre informazioni in merito. Non ci resta che aspettare.

Pubblicato il
4 settimane ago
Categorie
Hi-Tech
Andrea Careddu

Andrea CaredduSono nato nel 1994 in una piccola città del centro Sardegna. Dopo il Diploma sono fuggito dall’Isola e ora, dopo la laurea in Informazione, Media e Pubblicità all’Università di Urbino, studio sempre ad Urbino Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Appassionato originariamente solo di videogames e console, mi occupo da ormai diversi anni di tecnologia, con particolare attenzione a smartphone e computer. Mi piace esprimermi però anche su tematiche più impegnate e vicine a cultura e società, con la speranza un giorno di scrivere per professione. Mi puoi leggere su ACareddu.it e News and Coffee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *