Il trend primavera 2017 è il rendere ultra chic l’intramontabile jeans.

Il tessuto denim, usato come tessuto da lavoratore, ha visto la sua rivalutazione già nel 2016, ma il trend primavera 2017 è l’estrema riqualifica del jeans e dei suoi derivati.

Se in passato il denim era un tessuto molto grezzo adatto a lavori pesanti proprio perché non facile da distruggere, i trend primavera 2017 decretano che questo tessuto “povero” ora sarà uno dei più ricchi e importanti della stagione.

trend primavera 2017

Trend primavera 2017: giacche in denim e pelliccia di Simonetta Ravizza

Trend primavera 2017: il jeans strappato viene sostituito sulle passerelle

Sui social sono impazzate le foto degli influencer e dei comuni mortali, con jeans skinny strappati sulle ginocchia, che fanno sbucare calze a rete e calzamaglia, o semplici gambe nude.

Fashion said STOP! Non più jeans strappati come se fossero di qualche vittima di una cauta giù dal dirupo più alto, ma jeans estremamente chic, lavorati, preziosi, lussureggianti, che guardano agli anni ’80 e al futuro nello stesso momento.

L’ultimo trend primavera 2017 è, senza dubbio, mostrare le mille facce luxury del jeans e del denim in generale.

trend primavera 2017

backstage Philipp Plein

Trend primavera 2017: il jeans dalle passerelle milanesi

La Milano Fashion Week ci ha dato moltissimi spunti su come portare il denim in primavera, secondo l’inconfondibile stle italiano che tutti ammirano e ci invidiano.

Trend primavera 2017: DSquared2

Dsquared², ad esempio, ha portato in passerella una collezione luxury ispirata agli anni ’80, con un tocco di street e un tocco di heritage à la Alexis Colby di Dinasty. Il risultato sono jeans ampi, quasi gonne, schizzati di vernice ed impreziositi da paillettes trasparenti che riflettono la luce e donano l’effetto shimmer. Giacche di denim totalemte ricoperte di cristalli e i jeans tempestati di cristalli luccicanti, must have di passerella (nonché capo d’apertura).

trend primavera 2017

Trend primavera 2017: Philosophy by Lorenzo Serafini

Sulla catwalk di Philosophy by Lorenzo Serafini, sfilano capi total denim (compresi gli stivaletti) e bustier, senza troppi vezzi né lavorazioni. Si concedono, però, il piccolo ghiribizzo del bordo sfilacciato, che non toglie l’allure girly al capo di collezione.

trend primavera 2017

Trend primavera 2017: Dolce&Gabbana

Fuori calendario, la sfilata più attesa di ogni Milano Fashion Week: Dolce&Gabbana.

Il brand, ormai sinonimo di opulenza, tradizione e esxtravaganza, di sicuro non si perde il trend primavera 2017. Stefano e Domenico trasformano il jeans in un vero e proprio gioiello luxury, addobbandolo a festa con nappe, gingilli dorati e preziosi che conferiscono opulenza e lusso a questo tessuto.

trend primavera 2017

Trend primavera 2017: Philipp Plein

Oro, catene, brillocchi anche per Philipp Plein, che per la sua versione ghetto della Alice di Carroll (la sfilata è intitolata Alice in the Ghettoland) ha puntato per l’unione denim washed e gold.

Testimonial speciali della sfilata-evento (una delle più attese serate della Fashion Week milanese) sono state Paris Hilton, che ha sfilato, e Fergie che, a bordo di una decapottabile ha aperto lo show.

trend primavera 2017

Trend primavera 2017: Gucci

Arriva dalla collezione Cruise ma, ancor prima, dal mondo punk britannico, il jeans delle sfilate Gucci, uomo e donna.

Il denim macchiato e candegginato, il jeans skinny che si vede bene in vetrina in via Montenapoleone ma anche appeso in qualche flea shop british, fra i memorabilia dell’era, ormai morta, del punk di Vivienne Westwood, Sousie Sioux e Johnny Rotten.

trend primavera 2017

da sin. Gucci Menswear Spring 2017, Gucci Womenswear Spring 2017

Published
3 settimane ago
Categories
BuzzStyle
Maryo Della Corte

 

maryo della corte per buzznews.it…diplomato in Fashion Design, ha cominciato a scrivere quasi per scherzo, poi ha sentito la vocazione ed è diventato Web Editor.

Il suo lifestyle è un mix al gusto Long Island Ice Tea di mondanità e serate divano-film-Pinot Grigio. Una vita fatta di cose semplici, come le uscite per lo shopping infrasettimanale perché il sabato è una bolgia, l’amore per la lasagna di mamma e passare le giornate uggiose tra appassionate letture di magazine di moda e docu-film fashion.

Nel 2016 apre il suo blogzine, per condividere con tutti la sua opinione sul fashion e portare un altro punto di vista sulla vita da Blogger di moda…quello di un #FashionNerd.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *