Il 21 ottobre, su Sky Atlantic, verrà trasmessa la prima puntata della miniserie The Young Pope, diretta da Paolo Sorrentino

Ancora una quindicina di giorni e poi approderà in TV, per la precisione su Sky Atlantic, l’attesissima serie The Young Pope, diretta da Paolo Sorrentino, regista pluripremiato con l’Oscar, il Golden Globe ed il Bafta, nel 2014, per La grande bellezza.

Questa miniserie è formata da 10 episodi. Le 2 prime puntate sono state presentate in anteprima alla Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, ad inizio settembre 2016. La maggior parte di quanti hanno assistito alla proiezione sono rimasti piacevolmente colpiti dal nuovo lavoro di Sorrentino e non vedono l’ora di scoprire cosa succederà nei successivi 8 episodi.

I comuni mortali, invece, dovranno avere ancora un po’ di pazienza prima di poter vedere Jude Law indossare gli abiti del Young Pope. Per ingannare il tempo, scopriamo qualche curiosità sulla serie di Sorrentino.

 

1.  The Young Pope: il trailer ufficiale

The Young Pope: il trailer ufficiale. Le clip trasmesse nel trailer ufficiale di The Young Pope promettono già di incollare gli spettatori davanti allo schermo. Perché? Il giovane papa, interpretato da Jude Law, sembra essere più vicino ad una rockstar bella e dannata, che non ad un uomo di chiesa.

Chi si aspetta una versione moderna di Don Camillo si sbaglia di grosso. Il Papa di Sorrentino ha una personalità ambigua, spietata, ambiziosa e contraddittoria. Un uomo contemporaneo insomma, difficile da gestire e problematico. “Un papa che non conoscono”, ma che presto farà vedere di che pasta è fatto. A quanti pensano di aver eletto un ragazzino facile da manipolare. E ai telespettatori che si scontreranno con una figura non canonica: un uomo non timoroso, che fuma e beve Coca Cola.

 

2.  The Young Pope: una serie internazionale

4.-the-young-pope

The Young Pope: una serie internazionale. Il primo paese in cui sarà trasmesso The Young Pope è l’Italia; sarà poi il turno di Germania, Regno Unito. In Francia e Stati Uniti arriverà invece nel 2017.

Una produzione originale, realizzata dalla partnership tra sky, HBO e Canal+. Un cast internazionale con attori di grande talento. Da Jude Law a Diane Keaton, da Silvio Orlando a Cécile de France, da Javier Cámara a Scott Shepherd. E poi ancora Toni Bertorelli, James Cromwell e Ludivine Sagnier.

 

3.  The Young Pope: Jude Law

2.-the-young-pope

 

The Young Pope: Jude Law. Personaggio chiave della serie è ovviamente il Young Pope, interpretato da Jude Law. L’attore britannico, premio Oscar 2000 per la sua interpretazione ne Il talento di Mr. Ripley, è impegnato non solo nel cinema, ma anche a teatro e nel sociale. E’ molto attivo nella raccolta di fondi a favore dell’UNICEF e di numerose altre fondazioni. Ha un passato sentimentale alquanto movimentato: 5 figli avuti da compagne diverse. Una lunga relazione amorosa, tra tira e molla, con l’attrice Sienna Miller.

“Un ragazzo dagli occhi azzurri” che nella serie di Sorrentino interpreta il ruolo di Lenny Belardo. Chi è costui? Un giovane statunitense arrivato in Italia per “lavoro”. E’ appena stato eletto Papa Pio XIII (il primo papa statunitense ed il papa più giovane della storia). Un personaggio impegnativo quello interpretato da Law, che nelle recensioni è stato paragonato ad un mix tra un personaggio de Il Trono di Spade e Frank Underwood di House of Cards.

 

4.  The Young Pope: Diane Keaton

3.-the-young-pope

The Young Pope: Diane Keaton. Altro personaggio chiave di The Young Pope è l’americana suor Mary. E’ colei che bada al giovane Lenny mentre cresce in orfanotrofio e che lo aiuta a raggiungere il soglio pontificio. Qui magistralmente interpretata da Diane Keaton.

L’attrice ha vinto il premio Oscar nel 1978 col film Io e Annie, di Woody Allen. Lo sapevate che è ha recitato nei panni di Kay Adams ne Il padrino (1972)? E come non ricordarla nel ruolo di moglie tradita, e per questo vendicativa, nell’esilarante commedia Il club delle prime mogli (1996)? Con lei c’erano anche altre due mogli arrabbiate: Goldie Hawn e Bette Midler.

L’eclettica ed eccentrica Diane Keaton farà parlare di sé anche per questa sua interpretazione.

 

5.  The Young Pope: Silvio Orlando

5.-the-young-pope

The Young Pope: Silvio Orlando. Attore comico e drammatico, il grande Silvio Orlando, ne The Young Pope è il Cardinal Voiello, il Segretario di Stato del Vaticano. Personaggio che si scontra duramente con il giovane Belardo. Cupo, intelligente, determinato, ma che al tempo stesso è anche una figura divertente. Possiede 3 cellulari con cover “personalizzate Napoli”: la triade Insigne, Hamsik ed Higuain (una delle 3 adesso l’avrà cambiata?).

 

6.  The Young Pope: i set

1.-the-young-pope

The Young Pope: i set. The Young Pope, considerando il tema che tratta, è stato ovviamente girato a Roma, tra le vie del centro e gli studi di Cinecittà. Ma anche Venezia è stata utilizzata come set della serie (nel primo episodio).

 

7.  The Young Pope: il tocco alla Sorrentino

The Young Pope: il tocco alla Sorrentino. Essendo una creatura di Paolo Sorrentino, The Young Pope può non far trasparire la mano del suo autore? Assolutamente no. Dove la si può ritrovare?

Nel suo lato ironico ed irriverente che compare a sprazzi negli episodi. Dal suo amore per il Napoli (vedi le cover di Voiello), alla maglietta indossata da suor Mary con la scritta “I’m a virgin, but this is an old t-shirt”. E l’auto referenzialità con la scena girata in piazza San Marco; non vi ricorda Youth – La giovinezza (2015)?

Published
6 mesi ago
Categories
Intrattenimento
Melissa Meletto

“Durante lo scorso autunno un branco di anatre, almeno una quarantina, si posarono proprio al centro del lago affianco a casa nostra, e mentre stavano lì successe questa cosa stranissima. La temperatura si abbassò di colpo fino a far gelare il lago, e le anatre volarono via portandosi dietro il lago, e si dice che ora quel lago si trovi da qualche parte in Georgia”.

“Towanda!”

 

Pomodori verdi fritti alla fermata del treno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *