Le 10 statue più famose del mondo

Le statue più famose del mondo sono sculture di donne e di uomini, moderne o antiche, di scultori famosi italiani e stranieri. Sono statue di abbracci o di nudi, ma sono tutte capolavori che per un motivo o per l’altro hanno fatto la storia. Scopriamo insieme le 10 sculture famose in tutto il mondo.

1.  Sculture di Michelangelo: il David

statue più famose del mondo

Con i suoi cinque metri di altezza il David di Michelangelo svetta nella sala della Galleria dell’Accademia di Firenze. Una sua copia occupa il posto in cui originariamente era collocata in Piazza della Signoria. Qui, l’eroe biblico che sconfisse il gigante Golia, rappresentava la vittoria della Repubblica fiorentina sui nemici.

Il David è tra le opere più importanti di Michelangelo e del Rinascimento di cui è simbolo in quanto ideale di bellezza e di virtù.

2.  Sculture del Bernini: Apollo e Dafne

statue più famose del mondo

Tra gli scultori famosi italiani si deve certamente nominare l’architetto e scultore barocco Gian Lorenzo Bernini. Il suo capolavoro scultoreo è il gruppo dell’Apollo e Dafne. La statua rappresenta la storia di un amore tragico e non corrisposto. Apollo innamorato insegue la ninfa Dafne che scappa da lui. Lei prega il padre, il dio – fiume Peneo, di poter sfuggire allo spasimante. Peneo allora la trasforma in una pianta d’alloro.

L’opera, conservata alla Galleria Borghese di Roma, coglie l’istante in cui Apollo sfiora Dafne che comincia la sua metamorfosi in alloro con un dinamismo ed una espressività inedita.

2.  Sculture di Michelangelo: la Pietà

statue più famose del mondo

Al terzo posto tra le statue più famose del mondo c’è un’altra delle opere di Michelangelo scultore: la Pietà. Il marmo bianco è lavorato così magistralmente che le pieghe delle vesti sembrano vere. L’aspetto che però colpisce di più è il dolore del volto del Cristo in contrasto con la bellezza giovanile della Madonna. Infine la collocazione all’interno della Basilica di San Pietro a Roma la rende un capolavoro all’interno di un altro capolavoro.

4.  Sculture di donne: la Sirenetta

statue più famose del mondo

Non rientra tra gli scultori famosi l’artista che ha realizzato una delle statue più famose del mondo: la Sirenetta di Copenaghen. Eppure l’opera più nota di Edvard Eriksen è riconosciuta in tutto il mondo. Sarà perché si affaccia sul porto della splendida città o perché ritrae la protagonista della celebre storia d’amore.

Il destino avverso della protagonista della fiaba di Andersen sembra essersi rispecchiato nelle vicissitudini della statua sottoposta a numerosi atti di vandalismo dal 1913 ad oggi. Tanto che ora, dopo varie mutilazioni a cui sono seguite diverse sostituzioni e riparazioni, è stata rimpiazzata da una copia.

5.  La Statua della Libertà

statue più famose del mondo

Il simbolo universale della libertà è la scultura che celebra i cent’anni dell’indipendenza americana. La Libertà che illumina il mondo si erge su Liberty Island nella baia di Manhattan, a New York. L’altezza della Statua della Libertà di ben 93 metri la rende visibile a distanza. Per questo è l’emblema degli Usa come paese della libertà in tutte le sue forme.

I simboli della libertà sono la torcia che la donna tiene alta nella mano destra e il libro stretto nella sinistra su cui compare la data dell’Indipendenza americana. La donna porta in testa una corona con sette punte che rappresentano i sette continenti o i sette mari, mentre ai suoi piedi ci sono le catene della sottomissione al potere spezzate.

La scultura è formata da fogli di rame che si sovrappongono a un’anima di acciaio. Questa poggia su una base di granito che si pensava potesse provenire dalla Sardegna.

6.  Sculture di abbracci famosi: Amore e Psiche

Statue più famose del mondo

Uno degli abbracci famosi dell’arte è quello tra Amore e Psiche scolpito da Antonio Canova nel 1793. La statua è il capolavoro del Neoclassicismo per la ripresa della perfezione dell’arte antica. I due protagonisti tendono le braccia l’uno verso l’altro con un trasporto come mai rappresentato prima. L’opera oggi è conservata al Louvre.

7.  Sculture di abbracci famosi: Hermes e Dioniso

Statue più famose del mondo

Uno degli abbracci famosi della scultura non riguarda una coppia, ma due fratelli: Hermes e Dioniso. Prassitele scolpì nel 350 a.C. Dioniso che tiene in braccio il fratellino mentre lo fa giocare forse con un grappolo d’uva. La scena diede importanza per la prima volta ad un gesto della quotidianità.

8.  Sculture moderne: The Bean

Statue più famose del mondo

Le sculture famose dei nostri tempi giocano molto sul concetto di spazio. É il caso della scultura The Cloud Gate di Anish Kapoor che dal 2006 sorge presso il Millenium Park di Chicago . Il cosiddetto Fagiolo, per la sua forma particolare, è tra le statue più famose del mondo per la sua originalità.

L’artista inglese di origini indiane si è ispirato alle forme che il mercurio può assumere e alla concezione di spazialità. Infatti la scultura è un’installazione all’interno della quale il visitatore può entrare. Inoltre la superficie a specchio riflette l’ambiente circostante così che da creare spazi diversi, concavi e deformati.

 9. Sculture moderne: Il Dito

Statue più famose del mondo

Un classico contemporaneo è l’opera L.O.V.E. di Maurizio Cattelan, ribattezzata “Il Dito”. Anche se realizzata appena sette anni fa, è diventata una delle statue più famose del mondo. Il motivo? Il gesto irriverente che rappresenta, reso ancora più provocatorio dalla collocazione in Piazza degli Affari a Milano.

La scultura è classica per l’uso del marmo e per la sua imponenza e moderna in quanto parrebbe un atto di protesta contro la situazione economica attuale. Il Dito alzato infatti sembra essere rivolto al mondo dell’alta finanza che ogni giorno si incontra a Palazzo Mezzanotte di fronte a cui si trova la scultura.

10.  Sculture moderne: Lincoln Memorial

Statue più famose del mondo

Non così recente, ma legata all’attualità è la statua di Abraham Lincoln all’interno del Lincoln Memorial di Washington. La grande scultura fu terminata solo nel 1922, ma è tra le statue più famose del mondo perché ha fatto da sfondo ad eventi epocali.

Per esempio lo storico discorso di Martin Luther King avvenne proprio davanti al monumento dedicato al sedicesimo presidente degli Stati Uniti. Nei pressi del sito si tiene inoltre la cerimonia di insediamento del Presidente e mai come quest’anno sui social sono state pubblicate meme a riguardo.

Author
Published
2 mesi ago
Categories
Arte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *