BuzzNews > Intrattenimento > Spiagge Friuli Venezia Giulia: Le 4 più belle

Spiagge Friuli Venezia Giulia: Le 4 più belle

Spiagge Friuli Venezia Giulia 2015.

Quando si pensa alla vacanza al mare in Italia, si pensa soprattutto a regioni come Sardegna, Liguria, Toscana, Sicilia e Puglia, ma nel suo piccolo anche il Friuli Venezia Giulia si difende bene. Nei suoi chilometri di costa, possiamo trovare diverse spiagge per uno stesso mare, dalla sabbia dorata ai faraglioni, dai prati ai sassi. Di seguito vogliamo illustrarvi le 4 spiagge Friuli Venezia Giulia più belle e meritevoli, tenendo conto anche dei servi e delle varie animazioni ed eventi.

1. Spiagge Friuli Venezia Giulia: Grado

Spiagge Friuli Venezia Giulia

Spiagge Friuli Venezia Giulia, Grado

Grado inizi a godertela prima di arrivare. L’isola del sole è collegata alla terra ferma da una strada che percorre tutta la laguna di Marano, e, mentre assapori le tue vacanze al mare, puoi godere anche di una vista mozzafiato che ti accompagna fino alla beatitudine. La prima cosa da sapere è che per entrare a Grado devi pagare una piccola quota giornaliera che varia di anno in anno, ma soprattutto bisogna sapere che quest’isola, ai tempi, era frequentata solo da persone ricche e famose, era molto esclusiva. Al giorno d’oggi invece, è il posto ideale per la vacanza in famiglia, anche perché tendenzialmente ha dei fondali poco profondi e che scendono molto lentamente. Questo non toglie però il fatto che d’estate vengono organizzati molti eventi, come mostre e concerti, i locali notturni non mancano e non manca nemmeno la tranquillità, insomma c’è tutto quello che cercate, anche le terme! Ricordiamo inoltre che si è aggiudicata una bandiera blu.

2. Spiagge Friuli Venezia Giulia: Lignano Sabbiadoro/Pineta/Riviera

Spiagge Friuli Venezia Giulia

Spiagge Friuli Venezia Giulia, Lignano Sabbiadoro e Terrazzamare

Questa piccola lingua di terra che divide la laguna di Marano dall’Adriatico, è una delle spiagge Friuli Venezia Giulia più conosciute. Si presenta sabbiosa come quella di Grado, e come lei ha una bandiera blù. Avendo i fondali di sabbia, l’acqua non risulta azzurra e trasparente come può essere quella della Croazia, ma di sicuro non è sporca! Lignano si divide in 3, anzi in 4: Sabbiadoro è la più ambita, la più cool e quella che offre più servizi in generale, possiede anche 2 parchi acquatici, un lunapark, lo zoo, l’arena per i concerti e varie colonie. Insomma, è la Lignano giovane. Ricordiamo poi che Ernest Hemingway, che la visitata e c’ha soggiornato, l’ha definita “La Florida d’Italia”. City è “l’entroterra” di Sabbiadoro, dove ci sono vari locali, salagiochi e miriadi di negozietti aperti anche la notte, solitamente ci si rifugia in questa parte della città quando il tempo non permette di andare in spiaggia e la sera. Pineta è la spiaggia delle famiglie, un po’ più economica di Sabbiadoro, più piccolina e come emblema ha il “trenino”, progettato dall’architetto Marcello D’Olivo, un serpentone di negozi sito proprio a due passi dalla spiaggia. Per i bimbi ci sono più di un parco di divertimenti e per i più ragazzi c’è una buona concentrazione di locali e discoteche, oltre che di bar e ristoranti. Riviera invece arriva fino alla foce del Tagliamento, che divide il Friuli dal Veneto, infatti da Riviera possiamo vedere la spiaggia veneta di Bibione. Sicuramente è la più tranquilla delle tre, con più verde ma anche quella con meno “animazione notturna” e locali. Ideale se cercate il relax nella natura.

3. Spiagge Friuli Venezia Giulia: Muggia

Spiagge Friuli Venezia Giulia

Spiagge Friuli Venezia Giulia, Muggia

Muggia è una delle spiagge di Trieste, è una piccola baia, l’ultima prima di entrare in Croazia. La località ha fattezze istrio-venete, è molto bella anche da visitare, perchè i suoi pittoreschi porticcioli, dove potete godere di una stupenda vista, ti faranno sentire la pace dei sensi. Il centro, visto la storia della cittadina, è un miscuglio di culture, venete, istriane, italiane, tedesche e chi più ne ha più ne metta, ed è ha portata di grandi e piccini, come il suo castello e il suo parco archeologico. Muggia è il luogo ideale se vuoi fare una vacanza al mare in un posto che però ti offre anche un po’ di storia. La particolarità è che gli stabilimenti balneari si trovano in centro, perché la costa è dedicata ai pescatori. Ovviamente, vista la zona, troverete le varie “spiaggette” molto simili a quelle croate, quindi sassose e con un mare così azzurro che vi commuoverà, il tutto incorniciato dai faraglioni che contraddistinguono la zona marittima di Trieste.

4. Spiagge Friuli Venezia Giulia: Sistiana

Spiagge Friuli Venezia Giulia

Spiagge Friuli Venezia Giulia, Sistiana

Negli ultimi anni, soprattutto fra i giovani, Sistiana è diventata una spiaggia molto importante. Forse è la più bella di tutto il Friuli V. G., grazie ai fondali di ghiaia fine, i faraglioni e l’acqua trasparente. Se venite qua però, fatelo solo se non cercate una grande città da girare, ma cercate molta natura, verde e vita notturna. Scegliete Sistiana se amate follemente il mare e le lunghe camminate sulle sue rocce che regalano viste mozzafiato, ma sceglietela anche se oltre a tutto questo vi bastano un paio di ristoranti e di Cocktail bar per divertirvi. L’hanno scorso sui faraglioni che si affacciano sul Portopiccolo, hanno costruito un’intera nuova zona residenziale, con tanto di albergo, spa, piscine e spiaggia privata, un ottimo investimento da fare se possedete un minimo di 350.000 euro per 60 mq. Questo per farvi capire quanto questa piccola località, in pochi anni si è fatta conoscere e amare.

Ovviamente le spiagge Friuli Venezia Giulia non finiscono qua, ma queste 4, secondo me, sono le più meritevoli.

Pubblicato il
2 anni ago
Categorie
IntrattenimentoViaggi
Alice Pituello

alice-pituelloNel 1984 una ridente cittadina friulana è passata alla storia per la nascita di una splendida bimba di nome Alice, poi peggiorata con l’età.
Ossessiva compulsiva da parte di padre, apprensiva da parte di madre, complottista nell’anima e proprietaria di un carattere particolarmente pignolo ed esasperante. Lunatica il venerdì, il sabato e ogni primo del mese, il resto del tempo oscilla tra il felice ed il nevrotico.
Scrive per il proprio piacere personale e per equilibrare il suo IO bipolare. Si farà conoscere meglio tramite le sue elucubrazioni, Peggio per voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *