BuzzNews > Tecnologia > Smartphone pieghevole Samsung: sarà Galaxy X?

Smartphone pieghevole Samsung: sarà Galaxy X?

Smartphone pieghevole: arriva da Samsung?

Tutte le aziende nel mondo degli smartphone, dalle più popolari a quelle emergenti, si stanno sempre più concentrando sulla produzione di dispositivi di grandi dimensioni, che possano cioè essere utilizzati dagli utenti per fruire al meglio di contenuti multimediali. In realtà è una tendenza viva già da alcuni anni quella dei phablet, seguita da Apple, Samsung, e tutta una serie di dispositivi. Bisogna però ammettere che con smartphone sempre più grandi inizia ad essere difficile il loro trasporto negli spostamenti quotidiani, o per dirla in maniera semplice: non entrano in tasca. Sostanzialmente questa la ragione per cui, già da diversi mesi, circola in rete l’indiscrezione per cui le aziende starebbero sperimentando l’introduzione di uno smartphone pieghevole.

smartphone pieghevole

Fonte immagine: KIPRIS http://engpat.kipris.or.kr/engpat/1020160047958.pdf?method=fullText&applno=1020160047958&pub_reg=P&correctionSeq=null&download=Y

Un passo indietro…

A guidare questa tendenza potrebbe esserci Samsung, che secondo un recente brevetto depositato in Corea, come riportato dal sito statunitense The Verge, starebbe progettando attivamente per commercializzare presto il suo primo smartphone pieghevole, che potrebbe garantire all’azienda un grande successo sul mercato, nonostante il recente caso nato intorno a Galaxy Note 7 e alla sua esplosività. Lo smartphone sarebbe dotato di un meccanismo che permetterebbe di piegare lo stesso con diverse inclinazioni, rendendolo adatto a più utilizzi, da una videochiamata per cui lo smartphone assume una posizione a “L” per consentire all’utente di essere inquadrato, sino alla funzione essenziale per uno smartphone pieghevole: essere facilmente trasportabile nonostante le importanti dimensioni.

Secondo il brevetto, come si può vedere anche dall’illustrazione riportata in precedenza, il dispositivo dovrebbe poter esser chiuso come un portafoglio, o se volete, come in passato accadeva con i telefoni cellulari a ‘sportellino’ o a conchiglia, tra cui uno dei più famosi era il Motorola Moto Razr – mi piaceva tantissimo la sua estetica perché era davvero molto sottile ed elegante. Con lo smartphone pieghevole chiuso, potrebbe emergere anche la possibilità di accedere ad un display secondario per la visualizzazione di informazioni come chiamate in ingresso e altre notifiche, in modo da aprire il dispositivo solo in caso di necessità e poter tenere sotto controllo gli avvisi comodamente. Secondo quanto riportato da Ansa.it, il dispositivo potrebbe prendere il nome di Galaxy X, e arrivare addirittura già nel 2017. Personalmente trovo questa data troppo vicina ed improbabile, ma speriamo di poter vedere effettivamente uno smartphone pieghevole in commercio già il prossimo anno.

Pubblicato il
1 anno ago
Categorie
Tecnologia
Andrea Careddu

Andrea CaredduSono nato nel 1994 in una piccola città del centro Sardegna. Dopo il Diploma sono fuggito dall’Isola e ora, dopo la laurea in Informazione, Media e Pubblicità all’Università di Urbino, studio sempre ad Urbino Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Appassionato originariamente solo di videogames e console, mi occupo da ormai diversi anni di tecnologia, con particolare attenzione a smartphone e computer. Mi piace esprimermi però anche su tematiche più impegnate e vicine a cultura e società, con la speranza un giorno di scrivere per professione. Mi puoi leggere su ACareddu.it e News and Coffee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *