Grave lutto nel mondo della moda: è scomparsa Franca Sozzani

Ho conosciuto Franca Sozzani nel 2010, alla presentazione del suo libro I capricci della moda, dove racchiudeva tutti i suoi primi post pubblicati ne Il blog del direttore, rubrica dell’allora appena nato Vogue.it.

Capelli biondi, lunghi, con le inconfondibili onde. Franca Sozzani era, ed è, la donna più elegante del mondo della moda.

franca sozzani direttore vogue italia

Purtroppo Franca se ne è andata a 66 anni, a causa di una malattia incurabile, di quelle che non lasciano scampo. Non era una donna di quelle che sbandierano le cose, anche questa era eleganza.

In pochi conoscevano questo segreto di Franca, che l’aveva resa un po’  meno infaticabile ultimamente. Alle ultime sfilate, i suoi lunghi capelli erano più corti, ma ugualmente aveva presenziato alle sfilate. Non era a tutte, ma non si era fermata.

Oltre ad essere il direttore di una delle pubblicazioni più eleganti del settore moda, Franca Sozzani si è battuta fino all’ultimo per gli altri. Era diventata presidente dello IEO, Istituto Europeo di Oncologia, e a colpi di eventi di beneficenza ha lottato per chi era ammalato. Si batteva per i giovani talenti, aprendo le porte della sede milanese di Vogue Italia come quella volta nel 2010, sostenendo gli stilisti emergenti italiani e stranieri, dando spazio alle nuove proposte.

Franca non era solo il direttore di una rivista di moda, era un faro di speranza, una donna forte, una lady di ferro, un’icona per molti che aspirano all’editoria di moda.

franca sozzani direttore vogue italia

Franca Sozzani. I funerali il 24 dicembre.

Il film di Francesco Carrozzini, un elogio ad una madre-icona

In un lungo abito bianco di Valentino Haute Couture Spring-Summer 2016, Franca era arrivata a Venezia 2016 per la prima del docu-film girato dal figlio.

Quel giorno, l’intero mondo della moda era sbarcato a Venezia per omaggiare il direttore: da Naomi Campbell a Donatella Versace, da Valentino Garavani a Diane von Fustemberg. C’erano modelle, stilisti, giornalisti, star. Tutti riuniti per la prima di Franca: Chaos and Creation.

È Francesco Carrozzini a dirigere il film. Francesco, il figlio che Franca ha cresciuto da sola, quel figlio fotografo che lei ha sempre ribadito di non aver mai agevolato nella pagine di Vogue, ma l’ha sempre trattato come tutti gli altri importanti fotografi che lavorano con il giornale.

franca sozzani direttore vogue italia

Anche in questo, Franca era un grande esempio di stile.

Era il 2010. Mio padre Francesco stava morendo, l’impressione era di non averlo mai conosciuto, di sapere troppo poco di lui. Per reazione ho sentito il bisogno di catturare mia madre. Non volevo che succedesse anche con lei“.

Così Francesco spiega la volontà di fare un film sulla madre che l’ha sempre apprezzato per la sua creatività e non si era mai tirata indietro quando c’era da esprime l’orgoglio che provava ad avere u figlio come lui.

Un film che ora è anche un po’ un testamento, un film che mostra Franca Sozzani non solo come direttore di Vogue Italia, non solo come la donna delle rivoluzioni, ma una Franca più intima.

Franca Sozzani, donna rivoluzionaria

franca sozzani addio vogue.it

Le copertine rivoluzionarie di Vogue Italia hanno fatto storia. I numeri che hanno scosso il panorama moda, pensati e fortemente voluti da Franca Sozzani, hanno rivoluzionato quella moda patinata e perfetta.

Crudele il numero con le modelle vittime dei disastri naturali del mare, ricoperte di petrolio e annaspanti come cormorani. Storica la Black Issue, interamente impostata sulle modelle di colore, da sempre relegate in secondo piano (ad eccezione di Naomi, ovviamente).

Realtà, nuda e cruda nell’uscita sulla chirurgia plastica, con modelle fasciate, in carrozzina, devastate dai trattamenti estetici invasivi, come monito alle donne che modellano e distruggono il proprio corpo con la chirurgia.

Franca era solita dare risposte e spiegazioni secche, aforismi che rimarranno per sempre nella storia della moda, al fianco di quelli di Coco Chanel.

Spesso parlava di eleganza e charme e, fra tutte, una delle sue frasi storiche è

L’eleganza è un atteggiamento, non è legata ad un capo di vestiario! Si può imparare a vestirsi bene, ma non necessariamente si impara a essere eleganti“.

Ciao Franca.

Published
5 mesi ago
Categories
BuzzStyle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *