BuzzNews > Tecnologia > Hi-Tech > Samsung Galaxy S9 e S9+ svelati in anticipo da Evan Blass

Samsung Galaxy S9 e S9+ svelati in anticipo da Evan Blass

Samsung Galaxy S9 e S9+ stanno arrivando

Qualche giorno fa è stata ufficializzata la data di presentazione dei nuovi smartphone top gamma Samsung Galaxy S9 e S9+. I due smartphone verranno introdotti anche quest’anno in occasione del Mobile World Congress di Barcellona (MWC 2018), ed il giorno scelto da Samsung è il 25 febbraio, giorno prima dell’apertura al pubblico della fiera (dal 26 febbraio al 1° marzo). La presentazione è in programma per le ore 18:oo, e sarà possibile seguire la stessa in livestreaming direttamente dal sito ufficiale.

Le immagini, ad un mese di distanza

Siamo dunque a meno di un mese dall’introduzione ufficiale dei due dispositivi di punta, e di recente abbiamo avuto modo di entrare in contatto, per la prima volta, con quella che sembra un’immagine da comunicato stampa. Pubblicati da Evan Blass (aka @evleaks) sul proprio profilo Twitter e in un post du VentureBeat, i contenuti ci forniscono molte informazioni sullo smartphone. Ecco l’immagine più importante.

samsung galaxy s9

Fonte immagine: Evan Blass https://twitter.com/evleaks/status/956906111189377025

Anzitutto possiamo osservare come esteticamente, almeno nella parte frontale, Samsung Galaxy S9 appaia identico al suo predecessore, Galaxy S8. Promosso, dunque, il design bezel-less, con cornici cioè ridotte al minimo indispensabile e massimo dello spazio disponibile dedicato allo schermo. E sembra che ci sarà ancora, sul lato, il tasto per accedere all’assistente virtuale Samsung, Bixby.

Samsung Galaxy S9 dovrebbe avere, secondo affermato su VentureBeat, un display da 5.8 pollici, alimentato negli USA da un processore Qualcomm Snapdragon 845 con 4 GB di RAM e 64 GB di spazio dedicato all’archiviazione interna. Questo dispositivo sarà equipaggiato (così come la versione Plus) con la nuova fotocamera ad apertura variabile di cui abbiamo parlato in questo post, con la quale sarà possibile avere performance notevoli durante la registrazione video in Super Slow-mo – che dovrebbe arrivare a 1000 fps – ma anche nello scatto di fotografie in condizioni di forte o scarsa luminosità ambientale.

Passiamo però a Samsung Galaxy S9+, il cui schermo dovrebbe invece essere da 6.2 pollici, ancora con processore Qualcomm Snapdragon 450 negli USA, ma con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna al dispositivo. Arriviamo quindi alla prima (e una delle poche) grande differenza dispetto al modello da 5.8 pollici: Galaxy S9+ dovrebbe essere equipaggiato esternamente con una doppia fotocamera, cosa non presente sul modello standard. Questo è almeno ciò che afferma ancora Evan Blass, pubblicando l’immagine di seguito, che mette a confronto i due moduli fotocamera.

samsung galaxy s9

Fonte immagine: Evan Blass https://twitter.com/evleaks/status/956906111189377025

Questa immagine mostra a sinistra il modulo di Galaxy S9+, a destra quello di Galaxy S9, e mostra un’altra novità che gli utenti Samsung apprezzeranno molto. Il lettore di impronte sotto la fotocamera, che quindi non dovrebbe essere più accanto al sensore come su Galaxy S8,caratteristica che ha creato parecchio malumore, in quanto avrebbe portato a sporcare con estrema facilità la fotocamera durante il suo utilizzo. Orientando i moduli in verticale si ha la possibilità di rendere l’utilizzo del lettore di impronte maggiormente comodo.

Clonate le Animoji di iPhone X?

L’ultima informazione che Evan Blass pubblica nella serie di tweet sul proprio account riguarda la fotocamera interna. Secondo una fonte del leaker, infatti, nella modalità selfie (la fotocamera interna dei due smartphone dovrebbe essere da 8 MP) dovrebbe esserci una funzionalità per la creazione di avatar animati simili alle Animoji introdotte da Apple, nel 2017, con l’attuale top gamma iPhone X. Non ci resta che attendere ulteriori informazioni che con buone probabilità verranno divulgate con l’avvicinarsi della data di presentazione di Samsung Galaxy S9 e S9+.

Pubblicato il
3 mesi ago
Categorie
Hi-Tech
Andrea Careddu

Andrea CaredduSono nato nel 1994 in una piccola città del centro Sardegna. Dopo il Diploma sono fuggito dall’Isola e ora, dopo la laurea in Informazione, Media e Pubblicità all’Università di Urbino, studio sempre ad Urbino Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Appassionato originariamente solo di videogames e console, mi occupo da ormai diversi anni di tecnologia, con particolare attenzione a smartphone e computer. Mi piace esprimermi però anche su tematiche più impegnate e vicine a cultura e società, con la speranza un giorno di scrivere per professione. Mi puoi leggere su ACareddu.it e News and Coffee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *