Instagram: il 2016 è tuo

Era il 2012 quando Facebook annunciava l’acquisizione di Instagram per una cifra pari a 1 miliardo di dollari. Per alcuni anni non sono state introdotte grandi modifiche al servizio di media sharing, ma dall’anno scorso abbiamo assistito ad una forte accelerazione. Prima i video, poi le immagini in HD, poi la possibilità di caricare post in landscape e quindi non più solo quadrate, i messaggi privati Instagram Direct. Tante novità che però non sono all’altezza del 2016, senza dubbio quello in cui Instagram è cambiato di più. E se vi siete almeno una volta chiesti se fosse possibile salvare un post su Instagram per poi tornare a vederlo in seguito con calma, da ora la risposta è si. Di recente il team ha aggiornato l’app Instagram per iOS e Android alla versione 10.2, introducendo proprio la possibilità di salvare i contenuti in maniera simile ai preferiti. Vediamo quindi come si fa a salvare un post su Instagram.

come salvare un post su instagram

Fonte immagine: screenshot personale

Come salvare un post su Instagram

La procedura per salvare un post su Instagram è molto semplice, e consiste in pochi semplici step. Prima di tutto però è necessario assicurarsi di avere la versione dell’applicazione giusta, la più aggiornata. Per verificare ciò è sufficiente recarsi sull’App Store o su Google Play e controllare che non siano disponibili aggiornamenti da scaricare. Qualora fosse invece disponibile un update, effettuatelo, ed assicuratevi che si tratti della versione 10.2 o successiva dell’applicazione. Se ve lo state chiedendo, purtroppo per ora non ci sono notizie per l’app Instagram Windows 10.

Una volta che avete l’app aggiornata, basta aprirla, e nella vostra timeline, in ogni post, dovreste vedere come nello screenshot riportato in precedenza, un’icona a forma di segnalibro come quella utilizzata su Facebook. Per salvare un post su Instagram non dovete fare altro che cliccare su tale icona. Il processo è finito, è molto semplice. Per poter tornare all’immagine o al video salvato, però, il percorso è differente. È infatti necessario recarsi sul proprio profilo, e oltre alle tre classiche sezioni per foto raggruppate, foto singole a scorrimento verticale e foto in cui ci hanno taggato, vedrete una quarta sezione dedicata ai post salvati, con la stessa icona a segnalibro.

Cliccando su questa icona si avrà accesso a tutti i post salvati in precedenza e si potranno visualizzare singolarmente. È anche possibile, per non creare confusione, rimuovere i contenuti salvati una volta che si è tornati a visualizzarli. È sufficiente, aperto il post in oggetto, cliccare nuovamente sull’icona a forma di segnalibro perché questa torni ad essere bianca ed il post venga rimosso dalla sezione dedicata sul proprio profilo Instagram.

Come avete potuto constatare, ora è possibile salvare un post su Instagram, ed è molto semplice. Nonostante ciò sono personalmente un po’ scettico sulla funzionalità, che trovo meno utile rispetto, per esempio, all’equivalente su Facebook. Sulla piattaforma di Zuckerberg, infatti, spesso i post salvati sono notizie o post ritenuti interessanti che si pensa di analizzare con attenzione in seguito, mentre su Instagram la fruizione dei contenuti è generalmente più rapida. La feature su Instagram, ad ogni modo, sembra essere stata abbastanza apprezzata dagli utenti, e contribuisce al processo che rende la piattaforma sempre più sociale, già avanzato nei mesi scorsi specialmente con l’introduzione delle Instagram Stories.

Published
4 mesi ago
Categories
Hi-Tech
Andrea Careddu

Andrea CaredduSono nato nel 1994 in una piccola città del centro Sardegna. Dopo il Diploma sono fuggito dall’Isola e ora, dopo la laurea in Informazione, Media e Pubblicità all’Università di Urbino, studio sempre ad Urbino Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni. Appassionato originariamente solo di videogames e console, mi occupo da ormai diversi anni di tecnologia, con particolare attenzione a smartphone e computer. Mi piace esprimermi però anche su tematiche più impegnate e vicine a cultura e società, con la speranza un giorno di scrivere per professione. Mi puoi leggere su ACareddu.it e News and Coffee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *