BuzzNews > Lifestyle > Design > Salone del mobile 2017: tutte le anticipazioni di questa edizione

Salone del mobile 2017: tutte le anticipazioni di questa edizione

Le anticipazioni del Salone del Mobile 2017

Il Salone del Mobile 2017 torna a Milano, presso gli spazi di Rho Fiera. Dal 4 al 9 aprile quasi 500.000 mq saranno allestiti con i prodotti di design più all’avanguardia. L’evento più glamour della città italiana del design ospiterà circa 2.000 espositori e si stima saranno presenti 300.000 visitatori da tutto il mondo.

La nuova edizione del Salone del Mobile

Come consuetudine i padiglioni saranno divisi nelle sezioni Classico e Design. Alle due tipologie si è aggiunta per il secondo anno xLux dedicata al settore del lusso. I prodotti spaziano tra i vari ambienti della casa e del lavoro, dove vivere è l’imperativo alla base della progettazione.

Non solo interni, ma anche gli esterni sono protagonisti del design più innovativo del 2017. Tra tecnologia e una rinnovata attenzione alla persona che abita, la nuova edizione del Salone del Mobile coinvolgerà addetti e non. Questa la direzione intrapresa dal design: evoluzione e ritorno all’umanità. L’idea alla base è quella di un nuovo umanesimo in cui l’uomo ritorni a essere partecipativo e al centro della progettazione.

Salone del Mobile 2017-Stand Normann Copenhagen-2010

L’edizione 2010 del Salone del Mobile, stand di Normann Copenhagen

Salone internazionale del complemento d’arredo

Più giovane del Salone del Mobile, ma altrettanto esplosivo il Salone internazionale del complemento d’arredo è arrivato alla sua ventottesima edizione. Dal 1989 i maggiori espositori delle aziende produttrici di complementi di arredo mostrano le novità del settore. Gli allestimenti mostrano tessuti per tutti gli ambienti, vasi e oggettistica varia per accontentare tutti i gusti.

La filosofia è la personalizzazione degli spazi abitativi come se fossero un outfit, una rappresentazione di sé. Se possiamo cambiare ogni giorno lo stile nel vestire, perché non farlo anche per la propria casa? Rinnovare le stanze è un po’ come rinnovare la vita. Inoltre i complementi di arredo stanno alla casa come gli accessori al proprio look: danno personalità e carattere. Insomma sono un assoluto must have.

Euroluce e Workplace 3.0

Un arredo non è completo senza dei punti luce studiati ad hoc. Anzi l’illuminazione spesso è un punto di partenza nella progettazione degli ambienti. Tant’è che il settore è in forte crescita. Il Salone del Mobile è sempre stato all’avanguardia nel dedicare da 29 anni ad oggi particolare attenzione alle soluzioni di illuminazione.

Alla scorsa edizione del Salone erano presenti ben 450 espositori con prodotti per interni ed esterni. La manifestazione più importante dedicata all’abitare infatti non trascura gli arredi per i nostri cortili, alternative pratiche anche al chiuso e sempre più raffinate. Nulla a che vedere con le vecchie sedie da giardino.

L’evento imperdibile di questa edizione del Fuori Salone 2017 è la mostra A Joyful Sense of Work a cura dell’architetto Cristiana Cutrone, fondatrice dello studio ReValue. La rassegna evento ha visto la collaborazione dell’artista Filippo Riniolo per le installazioni video, di Roberta Maddalena e Tommaso Melideo di Studio Quantica per le sculture site specific e di Francesco Cascino per la curatela.

L’esposizione si inserisce all’interno della tematica dell’abitare gli spazi di lavoro a cui sono dedicati i padiglioni di Workplace 3.0. Le ultime tendenze nella progettazione dei luoghi lavorativi vanno verso la considerazione del lavoratore come centro di ogni ideazione. Diventa fondamentale considerare il lavoro individuale che si trasforma però in condivisione degli spazi e della creatività. Ne deriva una multidisciplinarietà che è presente anche nella mostra realizzata da professionisti di diversa formazione.

Il punto di partenza è l’adattabilità degli spazi ai bisogni dell’uomo e non viceversa. Ecco allora che nascono uffici smart, intelligenti non solo per le tecnologie avanzate, ma soprattutto per rispondere alle esigenze lavorative.

SaloneSatellite e Fuorisalone

Il Salone del Mobile è un’occasione importante anche per i nuovi talenti. Al SaloneSatellite si incontrano giovani selezionati da tutto il mondo tra imprenditori, architetti, interior designer e giornalisti. Quest’anno la mostra Collezione SaloneSatellite 20 anni celebra i designer che dal SaloneSatellite hanno iniziato la loro carriera esponendo i pezzi da loro disegnati appositamente per la manifestazione e che ne hanno decretato il successo lavorativo.

A questa si aggiunge l’esposizione che sarà ospitata presso la Fabbrica del Vapore SALONESATELLITE. 20 anni di nuova creatività che celebra i pezzi di design che hanno esordito al SaloneSatellite e che ora sono prodotti dalle maggiori aziende del settore.

Un supporto alle nuove leve del design è costituito dalla collaborazione tra il SaloneSatellite e la Rinascente come spiega nel filmato Cinzia Bandelli. Inoltre anche quest’anno tre designer under 35 saranno premiati nel corso del Salone Satellite Award.

A vent’anni dalla sua prima volta, il SaloneSatellite si concentra sul tema Design is…? per dare una risposta a una domanda ricorrente e sempre attuale. Questo ai padiglioni 24 e 25 , il cui ingresso è gratuito al pubblico dal Cargo 5.

Fuori sede si svolgerà anche, come di consueto, il Fuorisalone. Tra le novità 2017, spicca il nuovo distretto dedicato al design: l’Isola Design District. Tra Salone e Fuorisalone il divertimento di certo non mancherà. Dal 4 al 9 aprile. Save the date!

Autore
Pubblicato il
5 mesi ago
Categorie
Design
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *